Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La gabbia d'oro. L'enigma dell'anoressia mentale - Hilde Bruch - copertina

La gabbia d'oro. L'enigma dell'anoressia mentale

Hilde Bruch

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: L. D. Treves
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 novembre 2008
Pagine: 162 p., Brossura
  • EAN: 9788807817663
Salvato in 36 liste dei desideri

€ 4,59

€ 8,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Le vittime dell'anoressia sono, spesso, ragazze adolescenti o preadolescenti, figlie modello di "buona famiglia" che si sentono spesso imprigionate da mete irraggiungibili e aspettative irrealizzabili. Sembrano chiuse in una "gabbia d'oro" di privilegi nella quale sentono di non essere al proprio posto e di non poter sopravvivere. La manifestazione principale della malattia è sconvolgente e comporta perdite di peso catastrofiche; la terapia è difficile e la guarigione incerta; i meccanismi di formazione della patologia non sono ancora definiti. Hilde Bruch, utilizzando numerosi esempi della propria casistica, disegna un quadro delle cause, degli effetti e della possibile terapia che, per essere efficace, necessita di una diagnosi precoce.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    LINDA PUGLISI

    27/01/2008 12:09:26

    TITOLO: LA GABBIA D’ORO AUTORE: HILDE BRUCH TIPOLOGIA: SAGGIO ARGOMENTO: ANORESSIA “Quando si è tanto infelici e non si sa come venire a capo di checchessia avere il dominio sul proprio corpo diventa un successo sfolgorante” L’anoressia mentale colpisce molto adolescenti o preadolescenti che si sentono spesso imprigionate da mete irraggiungibili e aspettative irrealizzabili. Sembrano chiuse in una “gabbia d’oro” di privilegi nella quale sentono di non essere al proprio posto e di non poter sopravvivere. Si ritiene che nell’ anoressia ci sia una ricerca continua e implacabile voglia di una magrezza estrema nonostante la fame i dolori e le conseguenze a volta letali. Sebbene la parola anoressia significhi mancanza di appetito ,e la quantità di alimenti ingeriti sia drasticamente ridotta ,in questo fenomeno non avviene per scarso appetito ma al contrario per un ossessione derivante dal pensiero del cibo. Spesso le preoccupazioni per il peso e la dieta iniziano quando si devono affrontare nuove esperienze o cambiamenti che sono scarsamente preparate ad assolvere. Tutte le anoressiche sono così ancorate alla loro famiglia da non essere in grado di raggiungere una loro indipendenza. Si sentono in obbligo di essere alla pari delle aspettative altrui poiché non sono riuscite a sviluppare una vera autonomia.

Note legali