Giocati dal caso. Il ruolo della fortuna nella finanza e nella vita - Nassim Nicholas Taleb - copertina

Giocati dal caso. Il ruolo della fortuna nella finanza e nella vita

Nassim Nicholas Taleb

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: G. Monaco
Editore: Il Saggiatore
Collana: Saggi. Tascabili
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 maggio 2008
Pagine: 237 p., Brossura
  • EAN: 9788856500615
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 15,00

Venduto e spedito da Libreria Fernandez

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Con piglio narrativo e una serie continua di racconti e aneddoti Taleb ci spiega il ruolo che il caso e la fortuna hanno sulla nostra vita. Troppo spesso scambiamo per abilità e bravura quello che è solo fortuna. Utilizzando in modo divertente e accessibile la teoria della probabilità l'autore, che compare nel libro sotto l'aspetto del personaggio Nerone, un moderno Candide, spazia dal famoso processo al giocatore americano OJ Simpson alla filosofia di Karl Popper per dimostrare come l'ignoranza delle regole probabilistiche influenza ogni aspetto della nostra vita. Scambiare la fortuna per abilità può provocare danni enormi mentre saper riconoscere la casualità può rappresentare una fortuna per tutti.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 2
5
0
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    minini

    19/03/2009 18:25:25

    Ottimo libro, ben fatto, intelligente e l'autore sa di che parla. L'unico problema e' che nonostante non abbia letto il cigno nero, l'altro libro, temo che si ripeta nel concetto. E' un tantino prolisso, potrebbe dire le stesse cose in meno pagine, ma altrimenti ottimo libro.

  • User Icon

    erik

    11/11/2008 00:09:04

    È interessante e gradevole, ma occorre chiudere un occhio sulla spocchia dell'autore, che non cessa di ricordarci quanto sia più intelligente della miserevole umanità che lo circonda quotidianamente.

Note legali