Giudice amministrativo e interessi religiosi collettivi

Fabiano Di Prima

Anno edizione: 2013
In commercio dal: 1 ottobre 2013
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 408 p.
  • EAN: 9788867351619
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
La globalizzazione, l'immigrazione, il post-secolarismo, la sovranità westphaliana in trasformazione, la crisi del Welfare, e della democrazia statale, e altre dinamiche proprie di questa società "post-legalitaria", hanno mutato e mutano, in Italia come in tutto l'Occidente, assetti consolidati sul piano verticale delle decisioni politiche e della produzione delle regole, e su quello sociale/orizzontale dei modelli culturali, etici e religiosi, sempre più differenziati e sfaccettati. Dinamiche che già in generale rivalutano il momento giurisprudenziale del diritto come "source délicieuse" chiamata a supplire alle difficoltà del Legislatore; e che nel particolare dell'esperienza italiana della regolazione del 'religioso', nell'evidenziare la carenza di soluzioni politiche di 'sintesi', e il conseguente grande spazio lasciato all'azione "ordinatrice" e discrezionale della P.A., pongono in luce il crescente rilievo assunto dalla giustizia amministrativa, per via della funzione di controllo svolta sull'azione dell'Amministrazione, sulla rispondenza di questa ai principi costituzionali, e dunque sul tasso di garanzia effettivamente accordato all'interesse religioso collettivo volta per volta investito. Questo libro si propone di esaminare il recente sviluppo di questo particolare 'diritto giurisprudenziale amministrativo'.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità: