Giulio Cesare. Testo inglese a fronte

William Shakespeare

Curatore: A. Serpieri
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 10
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 febbraio 2008
Pagine: IL-229 p., Brossura
  • EAN: 9788811364917
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 4,59
Descrizione
Con il "Giulio Cesare", opera ch eprelude al periodo delle grandi tragedie, Shakespeare rivisita il conflitto esemplare e sempre attuale tra repubblica e impero, tra autoritarismo e democrazia, e magistralmente svela la dimensione teatrale delle politica, la sua retorica e la sua finzione. In questo dramma di carattere marcatamente politico ogni azione risulta inestricabilmente legata alla volontà di far prevalere le proprie opzioni ideologiche e alla conseguente necessità di persuadere il popolo per farlo aderire a esse. La storia si dispiega quindi come una grande arena della persuasione in cui la forza della parola, la simulazione e la dissimulazione forgiano i destini degli uomini.

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    sandro landonio

    08/01/2009 09:30:27

    Dramma quasi esclusivamente maschile, tutto incentrato sull’azione, sulla coerenza virile e senza alcuna parte comica. Le personalità di Cassio e Bruto dominano la scena, anche più della capacità di Antonio di rimescolare le carte ed ottenere da una possibile sventura il massimo degli onori. Come in “Coriolano” il popolino viene mostrato nei suoi comportamenti peggiori, in forte risalto invece l’uomo singolo, vincitore o vinto che sia, che mostra nelle difficoltà il suo meglio. Abbastanza lenta l’introduzione dei fatti e dei personaggi nei primi due atti, più d’azione e più godibili gli altri tre.

Scrivi una recensione