Gods Will Have Blood

Gods Will Have Blood

Frederick DaviesAnatole France

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,74 MB
  • EAN: 9780141909356
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,49

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

It is April 1793 and the final power struggle of the French Revolution is taking hold: the aristocrats are dead and the poor are fighting for bread in the streets. In a Paris swept by fear and hunger lives Gamelin, a revolutionary young artist appointed magistrate, and given the power of life and death over the citizens of France. But his intense idealism and unbridled single-mindedness drive him inexorably towards catastrophe. Published in 1912, The Gods Will Have Blood is a breathtaking story of the dangers of fanaticism, while its depiction of the violence and devastation of the Reign of Terror is strangely prophetic of the sweeping political changes in Russia and across Europe.

  • Anatole France Cover

    (Parigi 1844 - Saint-Cyr-sur-Loire 1924) scrittore francese. Figlio di un libraio parigino, visse dapprima di impieghi editoriali, poi divenne bibliotecario presso il senato, mentre collaborava a quotidiani e riviste. Nel 1896 fu eletto all’Académie française. Innocentista durante il processo Dreyfus, si accostò alla vita politica e fu tra gli ispiratori delle leggi per la laicizzazione della scuola pubblica. Dopo la rivoluzione russa si dichiarò a favore delle idee comuniste. L’esordio letterario di F. avvenne con qualche poesia inserita nel Parnasse contemporain del 1871. Poco dopo uscirono i Poemi dorati (Les poèmes dorés, 1873), dedicati a Leconte de Lisle. Ma presto prevalse la sua vocazione di prosatore, con due racconti (Giocasta e il gatto magro, Jocaste et le chat maigre, 1879) che... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali