La guerra che non si può vincere. Cronache dal conflitto tra israeliani e palestinesi

David Grossman

Traduttore: A. Shomroni
Curatore: E. Lev
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
In commercio dal: 08/02/2005
Pagine: 185 p., Brossura
  • EAN: 9788804537823
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,86

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gabriele

    12/03/2007 20:38:07

    un bel libro per conoscere le ragioni del conflitto tra israeliani e palestinesi,la situazione degli ultimi anni raccontata da uno scrittore che ha vissuto in prima persona le sofferenze,la paura e l'odio creati da questo conflitto che sembra non avere fine.Nonostante il coinvolgimento grossman riesce a mantenere una grande lucidità e coerenza nel descrivere e analizzare la situazione e le conseguenza negative del conflitto nella vita die cittadini dei entrambi i popoli.

  • User Icon

    Stefania

    17/11/2006 11:25:58

    Bello ... Difficile scrivere qualcosa di diverso su un libro in grado di trasmettere emozioni su un tema così delicato come la guerra ... Per niente scontato e soprattutto Grossman ha dimostrato di saper essere un ottimo scrittore nonostante questa guerra l'abbia toccato così da vicino ... Da regalare agli amici ...

  • User Icon

    Lidia

    31/10/2006 11:06:47

    Un libro sicuramente da leggere, se non altro per cultura personale. Grossman, israeliano, sa essere un ottimo scrittore senza mai annoiare, anche trattando temi così delicati. Del resto lui ne è troppo profondamente coinvolto per scadere nelle banalità. Apprezzo Grossman da anni, ma in questo libro ho apprezzato ancora di più la sua verità raccontata senza filtri, senza ipocrisie e con la capacità - estremamente rara - di mostrare empatia al popolo palestinese. Lui che in questa guerra di recente ha perso anche un figlio ventenne. Assurdo destino...

Scrivi una recensione