Topone PDP Libri
Salvato in 181 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
La guerra non ha un volto di donna. L'epopea delle donne sovietiche nella seconda guerra mondiale
12,35 € 13,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+120 punti Effe
-5% 13,00 € 12,35 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL LIBRO di DALLAVALLE SRL
12,35 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Fozzi Libri
13,00 € + 4,99 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
13,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
13,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
13,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
13,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
13,00 € + 8,00 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
IL LIBRO di DALLAVALLE SRL
12,35 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Fozzi Libri
13,00 € + 4,99 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
13,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
13,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
13,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
13,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
13,00 € + 8,00 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La guerra non ha un volto di donna. L'epopea delle donne sovietiche nella seconda guerra mondiale - Svetlana Aleksievic - copertina
La guerra non ha un volto di donna. L'epopea delle donne sovietiche nella seconda guerra mondiale - Svetlana Aleksievic - 2
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La guerra non ha un volto di donna. L'epopea delle donne sovietiche nella seconda guerra mondiale Svetlana Aleksievic
€ 13,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Se la guerra la raccontano le donne; se a farla raccontare è Svetlana Aleksievic; se le sue interlocutrici avevano in gran parte diciotto o diciannove anni quando sono corse al fronte per difendere la patria e gli ideali della loro giovinezza contro uno spietato aggressore, allora nasce un libro come questo

22 giugno 1941: l'uragano che Hitler ha scatenato verso Est comporta per l'URSS la perdita di milioni di uomini e di vasti territori e il nemico arriva presto alle porte di Mosca. Centinaia di migliaia di donne vanno a integrare i vuoti di effettivi e alla fine saranno un milione: infermiere, radiotelegrafiste, cuciniere, ma anche soldati di fanteria, addette alla contraerea e carriste, genieri sminatori, aviatrici, tiratrici scelte. Attraverso un lavoro di anni e centinaia di conversazioni e interviste, l'autrice ha ricostruito il volto della guerra al femminile, che ''ha i propri colori, odori, una sua interpretazione dei fatti ed estensione dei sentimenti e anche parole sue''.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2017
Tascabile
30 agosto 2017
464 p., Brossura
9788845293924

Valutazioni e recensioni

4,57/5
Recensioni: 5/5
(7)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Sara
Recensioni: 4/5
Tosto, ma necessario.

Durante la 2° guerra mondiale la nazione che ha pagato il prezzo più alto in vite umane è stata la Russia, con un totale di 27 milioni di morti tra militari e civili. Le donne parteciparono attivamente alla guerra difendendo casa, patria, terra e famiglia, in qualità di piloti di aviazione, ingegneri del genio militare, partigiane combattenti, infermiere, chirurghe, sminatrici, macchiniste... Al loro ritorno a casa furono premiate e poi velocemente dimenticate. Questo libro ricco di testimonianze è davvero straziante e commuovente, anche se necessario.

Leggi di più Leggi di meno
Due piccole lettrici
Recensioni: 4/5

Coraggiose, instancabili, leali, sorelle… sono le donne sovietiche che prestarono servizio, in maggioranza volontarie, nell’esercito sovietico durante la Seconda Guerra Mondiale: aviatrici, tiratrici scelte, comandanti di plotone, meccanici, infermiere, cuoche… il loro contributo e il loro sacrificio furono essenziali per la vittoria sul fronte; eppure, dopo essere state premiate con medaglie e onorificenze, vennero messe da parte, confinate ai margini del regime sovietico, dimenticate persino dai loro fratelli d’armi che esse avevano salvato sul campo rischiando la loro stessa vita, mentre gli uomini celebravano la gloriosa vittoria del comunismo sulla Germania nazista e riscrivevano la Storia senza le loro voci di madri, di mogli, di figlie… di donne. Perché la guerra vista dagli occhi di una donna è profondamente diversa da quella degli uomini… non c’è gloria nell’uccidere l’altro, nel porre fine alla sua vita tra atroci sofferenze; il coraggio e l’ideale di combattere per la causa vengono meno; gli orrori e le violenze della guerra erodono l’umanità delle persone, mentre l’odore del sangue, la paura e la morte negli occhi di un condannato non si cancellano dalla mente con una medaglia al valore. In questo libro, Svetlana Aleksievic raccoglie centinaia di interviste, conversazioni e testimonianze di queste donne-soldato abbandonate dalla Patria e dai propri cari, e insieme a loro ripercorre il loro passato, dà voce ai loro ricordi e ai loro sentimenti a lungo soppressi ma mai davvero dimenticati. Sono ricordi di odio, di rabbia, di paura, ma anche di amore e di compassione… sono il volto “femminile” della guerra che gli uomini hanno paura di conoscere, e di rivivere.

Leggi di più Leggi di meno
Celeste
Recensioni: 5/5

Incontrare un libro simile è un'esperienza indimenticabile, umana, poetica e storica. Straziante e bellissimo, da leggere assolutamente.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,57/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Svetlana Aleksievic

1948, Ivano-Frankivs'k (Bielorussia)

Giornalista bielorussa Premio Nobel per la Letteratura nel 2015. Per molti anni ha raccontato ai suoi connazionali gli eventi più importanti dell’Unione Sovietica della seconda metà del XX secolo. Su ognuno di questi eventi ha pubblicato anche libri, e le sue opere sono state tradotte in molte lingue, valendole fama internazionale. Esiliata dal suo paese su comando del Presidente Lukasenko, vive a Parigi.In Italia sono usciti alcuni dei suoi scritti, tra cui Preghiera per Chernobyl (e/o edizioni, 2002, vincitore del Premio Sandro Onofri per il miglior reportage narrativo) sulle vittime della tragedia nucleare, Ragazzi di zinco (e/o edizioni, 2003) sui reduci della guerra in Afghanistan, Incantati dalla morte (e/o edizioni, 2005) sui suicidi in seguito al crollo dell’URSS, Tempo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore