Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Guida romantica a posti perduti (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Supporto: DVD
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 12,50

Venduto e spedito da LIBRIAMO

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 12,24 €)

Benno e Allegra, lui ha superato i cinquanta, è inglese e beve come un dannato, lei, vent’anni di meno è una blogger di viaggi, con molta fantasia. Entrambi vivono mentendo e non hanno alcuna intenzione di cambiare. Vicini di casa senza essersi mai conosciuti, fi no al giorno in cui lui sbaglia pianerottolo e tutto cambia. Il caso porta la strana coppia in una fuga verso posti perduti o dimenticati dove sostenendosi a vicenda i due si riscoprono l’una grazie all’altro.
  • Produzione: Lucky Red, 2021
  • Distribuzione: Koch Media
  • Durata: 106 min
  • Lingua audio: Originale (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Clive Owen Cover

    "Attore inglese. Studia recitazione alla prestigiosa Royal Academy of Dramatic Art di Londra e lavora in teatro nella messinscena di numerosi testi classici prima di debuttare sul grande schermo nella commedia sulle frustrazioni della classe media britannica Vroom (1988) di B. Kidron nei panni dell'uomo che abbandona la sua città di provincia per andare con un amico in cerca di sé stesso. Dopo alcuni ruoli marginali (in Gosford Park, 2001, di R. Altman e The Bourne Identity, 2002, di D. Liman), nel 2004 è uno dei protagonisti di King Arthur di A. Fuqua, dell'analisi sulle dinamiche di coppia di M. Nichols in Closer (che gli vale una nomination all'Oscar e un Golden Globe) e partecipa alla trasposizione cinematografica della serie di F. Miller (anche sceneggiatore e coregista accanto a R. Rodriguez),... Approfondisci
  • Jasmine Trinca Cover

    "Attrice italiana. Studia archeologia e storia dell’arte. Pur non avendo frequentato scuole di recitazione, riesce a dar vita a personaggi intensi e convincenti già dal suo esordio sul grande schermo nel ruolo di Irene, la ragazza la cui vita viene stravolta – come quella dei genitori – dall’improvvisa morte del fratello in La stanza del figlio (2001) di N. Moretti. Nel successivo La meglio gioventù (2003) di M.T. Giordana affronta, con il personaggio di Giorgia, la rappresentazione della malattia mentale in maniera non stereotipata, lavorando sulla gestualità e insistendo sulla ripetizione di movimenti e parole. Nelle interpretazioni successive affina il carattere della ragazza acqua e sapone: fa perdere la testa a S. Muccino nel primo episodio (L’innamoramento) di Manuale d’amore (2005)... Approfondisci
Note legali