Categorie

Remo Lugli

Collana: Controluce
Anno edizione: 2008
Pagine: 200 p.
  • EAN: 9788827219737

Il nome di Gustavo Adolfo Rol, di Torino, è destinato a rimanere nella storia della parapsicologia, di tutti i paesi, a grandi caratteri. Dei suoi 91 anni di vita oltre sessanta li ha dedicati agli esperimenti sul paranormale, in tutte le sue varietà possibili: ha letto nei libri chiusi, ha previsto il futuro, ha scritto, disegnato, dipinto a distanza, senza toccare matite, penne e pennelli, ha smaterializzato oggetti senza toccarli; ha fatto tante altre cose sbalorditive, tutte sempre senza scopo di lucro, con la sola finalità di recare del bene al prossimo e di far capire che queste doti, a lui, uomo di Fede, venivano dall'Alto, per dimostrare l'esistenza di Dio. Hanno ammirato Rol statisti, scienziati, artisti, celebrità di ogni campo.Di questa eccezionale attività, di questi continui prodigi ci sono testimonianze sparse su giornali e libri, ma mancava a tutt'oggi un'opera organica. Remo Lugli, giornalista e scrittore, amico di Rol, che ha avuto la fortuna di seguirlo assiduamente per parecchi anni partecipando a centinaia di sedute, ci offre in questo libro una documentazione di alto interesse, sia per chi non ha conosciuto il grande sensitivo, sia per gli studiosi del paranormale.