Categorie

Lesléa Newman

Traduttore: P. Rossi
Collana: Burextra
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 99 p. , Brossura
  • EAN: 9788817040617

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Massi74

    03/05/2012 21.39.52

    Sia chiaro che la storia di Hachi è stupenda e avrei voluto tanto conoscerla più a fondo. Questo libro invece è un insulto alla memoria di hachi ed a quella del suo padrone. Si pensa di leggere una storia vera e poi alla fine,scopri che questa opera è tutta di fantasia e solo basata su una storia vera. Far soldi spacciando la fantasia per verità è una cosa vile. Se volete commuovervi davvero comprate il libro di Lampo il cane viaggiatore,storia altrettanto bella e scritta da colui che ha vissuto con questo favoloso cane fino alla fine dei suoi giorni.In questo caso ciò che leggerete sarà tutto vero.

  • User Icon

    Matilde Perriera

    03/03/2012 03.28.01

    Hachiko - di Matilde Perriera-Federica Cataldo - Il film di Lasse Hallström,"Hachiko-Il tuo migliore amico",ha affidato,nel 2009,a Richard Gere il compito di eternare un eroe immolatosi per il proprio padrone.Hachiko,cucciolo giapponese di razza Akita,ha lasciato un segno profondo.10 novembre 1923.Accolto a Tokyo,all'età di due mesi,dall'abbraccio amorevole di Hidesaburō Ueno,che ha saputo riconoscere in lui l'angelo regalatogli dal destino.Due lunghi anni insieme a condividere un affetto superiore e divino.Ogni giorno,alle 8,accompagnava alla stazione il padrone e la sera,alle 15,con l'orologio del cuore,andava a riprenderlo.Una sera del maggio 1925 il Docente non è tornato più,stroncato da un attacco di cuore durante la lezione.Il cane lo ha aspettato invano tutta la notte, l'indomani?i mesi sono diventati anni?difficile trattenere il pianto davanti al suo desiderio di stare con Ueno.Nulla lo ha fermato, né la neve, né il gelo?8/3/1934,quasi 10 anni dopo l'ultimo incontro,ormai dodicenne,trovato morto fuori dalla stazione dove lo aveva atteso per così tanto tempo.Aveva conquistato i cuori di grandi e piccini.La sua morte riportata su tutte le prime pagine?giorno di lutto nazionale.Lo scultore Ando Teru ha creato una statua in bronzo,la guerra ha rischiato di cancellarne la memoria,ma,nel 1948,Takeshi, gli ha ridato nuova linfa;oggi il ''Monumento al cane fedele'' splende a Shibuya,in una nobile posa,aspettando per sempre il suo padrone.Alcune sue ossa sepolte nel cimitero di Aoyama,insieme a quelle di Hidesaburō,gli altri suoi resti imbalsamati nel Museo Nazionale delle Scienze,il suo ricordo resterà vivo.E l'uomo contemporaneo?E' ancora capace di nutrire sentimenti di abnegabile intensità?Può far sentire unica e speciale la persona che ama?Sa farla sentire straordinaria?Ci si commuove di fronte a un cane che guaisce,infantili reazioni? NO.Hachiko,inno alla bellezza delle piccole cose di ogni giorno,aiuta a conoscere la misteriosa capacità dell'amore.

  • User Icon

    Letizia

    31/08/2010 09.54.28

    Per quanto il libro sia diverso dal film (anche se la storia è la stessa), anche il libro è riuscito a commuovermi. E' una storia molto tenera, dolce e stupenda. Un'amicizia profonda, dove comunque non si può parlare di cane e padrone, ma quasi di due protagonisti alla pari. E' Hachi-ko che ha scelto il professor Ueno come migliore amico, al quale legarsi lealmente e fedelmente per tutta la vita. Sono sicura che alla morte di Hachi-ko i due si sono ritrovati e sono tutt'ora insieme. Sono convinta che anche io mi ritroverò col mio gattone, col quale ho condiviso 16 anni della mia vita e che anno scorso purtroppo mi ha lasciato. L'amore e il rispetto che ti danno gli animali nessunaltro può trasmetterlo. Leggetelo.....

Scrivi una recensione