Categorie

Susan Gunelius

Curatore: P. Dubini
Traduttore: M. Vegetti
Editore: EGEA
Anno edizione: 2008
Tipo: Libro universitario
Pagine: XII-230 p. , Brossura
  • EAN: 9788823831919

Come può, un libro per ragazzi, diventare un marchio globale che vale oggi 4 miliardi di dollari? Questa è la domanda cruciale cui il libro, in stile narrativo quasi come una storia nella storia, intende rispondere. Una domanda che si interseca con altre: quali fattori sono stati decisivi perchè si creasse un marchio-culto, diventando poi un'icona? Quali le relazioni tra le influenze sociali intergenerazionali del fenomeno Harry Potter e le strategie di mercato? Si tratta di un fenomeno replicabile?
L'autrice fa avventurare il lettore nel percorso che porta Harry Potter a una lenta scalata verso il successo, che inizia nel 1991, con una serie di eventi casuali. Una casualità, gustosamente narrata, seguita poi da un'analisi serrata di fatti per nulla casuali. Certamente il punto di partenza è la valutazione di Harry Potter come un buon prodotto: una forza motrice che ha potuto leggittimare il ruolo dell'autrice come "guardiana del marchio". Il secondo fattore di successo analizzato è il coinvolgimento emozionale, il "crederci"; il terzo è l'importanza dell'avvento e della diffusione di Internet, che, insieme alla serialità della storia, ha creato un networking sociale, proiettando Harry Potter in una dimensione di "fenomeno comunitario" su scala globale. Ma il gigantesco "passaparola", anche via rete, si interseca con solidi piani di Marketing, la cui analisi risulta di grande interesse e intrisa di un certo fascino, che nulla toglie alla storia. Un libro per i curiosi, i cultori e gli studiosi di fenomeni socio-economici.