Harry Potter e la Maledizione dell’Erede Parte Uno e Due (Edizione Speciale Scriptbook)

J.K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany

Traduttore: Luigi Spagnol
Editore: Pottermore
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Webreader e tablet Scopri di più
Dimensioni: 1,18 MB
  • Pagine della versione a stampa: 368 p.
    • EAN: 9781781105450
    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    € 14,99

    Venduto e spedito da IBS

    15 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Ludovoca

      23/09/2018 07:47:31

      Come definire questo “libro”.... un copione di un opera teatrale! Carino senza ombra di dubbio, non mi ha tuttavia lasciato nulla delle emozioni che mi suscitava Harry Potter.

    • User Icon

      Carla

      22/09/2018 20:37:17

      Notte passata in bianco per leggere "Harry Potter e la Maledizione dell'Erede" della sublime J. K. Rowling. Che dire? Bello tornare tra i miei compagni Serpeverde, bello rileggere i nomi di Hermione, Harry, Draco e Ron, bello poter sentir parlare ancora di magia. Mi dispiace, probabilmente sono troppo drastica, ma avrei preferito che non fosse stato scritto. O, almeno, avrei preferito non leggerlo. Lei rimarrà sempre per me una delle migliori scrittrici mai esistite, eppure avrebbe davvero dovuto fermarsi alla 697esima pagina dei Doni, evitando di incrinare la perfezione di questa bellissima e unica saga. Mi spiace, davvero, ma se avessi una Gira-Tempo...

    • User Icon

      Eli95

      22/09/2018 17:14:26

      Se la Rowling non avesse dichiarato che è canon, avrei dato a quest'opera qualche stellina in più. Probabilmente rappresentato a teatro è bellissimo. Di per sè intrattiene. Ma oggettivamente ci sono troppi dettagli che non combaciano con la saga, troppo fanservice e troppe cose inventate all'ultimo momento per sostenere una trama debole. Non può essere canon con la saga. Non è possibile.

    • User Icon

      M.

      22/09/2018 13:06:57

      Stupendo anche se era scritto per una sceneggiatura teatrale.

    • User Icon

      Manuel

      22/09/2018 11:02:13

      Un libro che non può mancare nella libreria babbana di un vero fan di Harry Potter. La storia è bella ed avvincente anche se non ho particolarmente apprezzato la scelta di riportare il copione teatrale invece di romanzare la vicenda. Nonostante questo lo consiglio.

    • User Icon

      Astro

      22/09/2018 10:04:09

      Purtroppo il mio grande entusiasmo nel riavere dopo anni un nuovo episodio della saga è stato smorzato dal fatto che la storia non è buona e i personaggi sono appena abbozzati, si muovono senza reali motivi. A malincuore un grande NO.

    • User Icon

      Fernando

      21/09/2018 16:03:00

      Del mondo magico di zia Rowling non è rimasto nulla in questo libro. Molto deluso e amareggiato, il prezzo è decisamente troppo elevato per una storia del genere, un insieme di dialoghi atti a creare una storia inconcludente è assurda. Consigliato a chi ha amato la saga perché è giusto farsi un’idea del sequel ufficiale, per gli altri lasciate perdere è solo denaro sprecato

    • User Icon

      Robbie

      21/09/2018 10:23:26

      Io con la saga HP ho iniziato la mia avventura nel mondo letterario. Quando ho saputo di un seguito di HP ero contentissima ma sono rimasta subito delusa sia dalla trama, sia dal fatto che la Rowling non abbia scritto il testo in prosa ma abbia semplicemente divulgato il copione dello spettacolo teatrale. Non c'è modo di appassionarsi ai personaggi, non c'è coerenza con la saga principale e pensare che il mondo di HP può essere ampliato con storie meravigliose. Il titolo è accattivante, potrebbe essere stato un'ottima metafora per designare le responsabilità che il figlio di HP deve sopportare solo per essere appunto figlio del mago più famoso del mondo magico. Boh, io spero nella trasposizione in cartaceo dei film di animali fantastici. Lasciate perdere questo libro.

    • User Icon

      Storia senza tempo

      21/09/2018 06:25:21

      Come non amare l'ultima opera della Rowling? Chiaro, semplice e affascinante. Ogni pagina racchiude tutto il suo estro nell'arte della scrittura. Una storia senza tempo da leggere anche ai più piccini!

    • User Icon

      Francesca

      20/09/2018 20:55:34

      Dopo aver letto tutta la saga mi aspettavo di piu dall'ultimo libro.. non sono neppure riuscita a finirlo.. lo ho aspettato con ansia ma l'ho trovato noioso.. ... oltretutto e scritto come uno spettacolo teatrale.. peccato.

    • User Icon

      Alexandra

      20/09/2018 14:50:53

      Per chi ama la saga di Harry Potter, questo ultimo libro narra il continuo della storia vissuta però dai figli dei personaggi. Tra amicizie inaspettati e salti nel tempo questo libro ben rappresenta la volontà dell'autrice. Unica pecca a mio avviso , la scrittura in maniera teatrale

    • User Icon

      ford

      20/09/2018 14:43:12

      Non mi è piaciuto molto. C’è da dire che non è scritto come gli altri, è un copione teatrale, ma comunque la trama sembrava forzata, lenta, pesante, con molti buchi e a volte tante cose senza senso. A partire da Harry: chi ha letto tutti i libri precedenti, si accorge in un secondo che non centra nulla con l’Harry Potter al quale ci siamo abituati, è completamente diverso per comportamenti, modi di pensare e di agire…non ci siamo. Di per sé l’idea è carina, il figlio di Harry che ha paura di quello che dovrà affrontare a scuola e teme di essere diverso se non entrerà nei grifondoro, ma è sviluppata decisamente maluccio. Meglio fermarsi ai doni della morte.

    • User Icon

      eleonora

      20/09/2018 14:07:01

      Importante cosa da dire è che questo non è un romanzo, ma la sceneggiatura di uno spettacolo teatrale è quindi comprensibile che le esigenze del teatro abbiano reso la storia ricca di azione e ben povera di approfondimento sui personaggi, un vero peccato perché il risultato non è buono.

    • User Icon

      enne.elle

      20/09/2018 10:59:57

      L'ho comprato perché Harry Potter ha avuto un enorme impatto sulla mia vita di lettrice, ma è decisamente un NO

    • User Icon

      Adele

      20/09/2018 10:00:19

      Non si tratta di un romanzo quindi non aspettatevi un romanzo altrimenti rischiereste seriamente di rimanere fortemente delusi. Si tratta della trascrizione delle battute di una opera teatrale a cui ha collaborato anche la Rowling. La storia in sé è carina anche se non ha nulla a che vedere con i romanzi. Un titolo per veri appassionati.

    • User Icon

      Kiara

      20/09/2018 08:55:32

      Devo essere sincera, per essere un soggetto della Rowling e legato indubbiamente a quella che è un successo inciso nel marmo come la saga di Harry Potter, mi ha alquanto delusa. Trama quasi trascinata a forza su un pendio in salita, un Harry quasi irriconoscibile rispetto ai romanzi precedenti per comportamenti e scelte d’azione e, va bene che è una sceneggiatura e non un vero è proprio romanzo, ma certe scene sono decisamente troppo veloci e parche di dettagli. Per non parlare del finale: sembra quasi non sapessero come concluderla. Troppo semplice e forzato, viene proprio da dire “beh? Tutto qui?”. Sicuramente da leggere, anche solo per curiosità personale, ma decisamente non lo considero la conclusione della saga, anzi! Direi che per i veri amanti di Harry Potter è meglio fermarsi al finale de “I doni della morte”.

    • User Icon

      Alessia

      19/09/2018 22:47:42

      un libro che consiglio a chi ama la saga di Harry Potter perché da una semplice sceneggiatura ne è scaturita una storia complessa piena di intrecci e in grado di evocare, nei più nostalgici, ricordi della trama raccontata nei sette libri precedenti con il ritorno di tanti personaggi più o meno amati. Nonostante personalmente non mi abbia entusiasmato quanto gli altri libri, non mi sento di sconsigliarlo perché è una lettura piacevole che per i fan della saga potrebbe rivelarsi un punto di svolta nella storia.

    • User Icon

      Carmen

      19/09/2018 20:16:16

      Sono una grande amante di Harry Potter, mi ha avvicinato alla lettura ma questo libro mi ha delusa enormemente. Non avevo grandi aspettative ma la realtà è stata anche peggio, la trama non coincide con ciò è successo nei libri. Somiglia molto ad una fanfiction non ben scritta. Mi dispiace molto.

    • User Icon

      Luisa

      19/09/2018 19:36:08

      Avrei preferito non leggerlo... L'emozione di tornare tra i personaggi più amati di sempre è impareggiabile, soprattutto per chi è da anni che legge e rilegge ogni capitolo della miglior saga di sempre. Il famigliare mondo magico è cambiato:le nuove generazioni subentrano con insistenza agli eroi di ieri, ma il compito di trovare la soluzione spetta ancora ai protagonisti originari. Adesso la storia risulta completamente in attrito con i sette volumi classici, una forzatura che stride con i pilastri storici cui tutti siamo abituati. Stile impeccabile, trama carente e in attrito con i "magnifici sette".

    • User Icon

      Alessandro

      19/09/2018 14:08:59

      Nelle liste dei libri da leggere almeno una volta nella vita, Guerra e pace è sempre presente. Caposaldo della letteratura, Guerra e pace, è considerato il capolavoro di Tolstoj, certo la sua mole e l'argomento intimoriscono non poco il lettore che ci si vorrebbe approcciare, ma una volta superato l'iniziale timore, è amore! La scrittura di Tolstoj come sempre è brillante, scorrevole e poetica senza mai essere complessa, anche quando si lascia andare a descrizioni degli avvenimenti storici o a spiegazioni sulla situazione politica dell'Europa e quindi agli equilibri che si andavano muovendo, lo fa in un modo così chiaro da non annoiare il lettore rendendo il tutto comprensibile anche a chi non ricorda alla perfezione le vicende storiche di quel tempo. Nel lungo cammino fino alla fine dell'epilogo ci si affeziona a tutti i personaggi e Tolstoj qua e la ci lascia qualche ferita e qualche delusione. Tuttavia Guerra e pace è un autentico capolavoro, un libro completo in tutto e per tutto che lascia letteralmente affascinati, la nomea di libro "impossibile da leggere" è del tutto infondata semplicemente, come ogni altra lettura, deve essere affrontata al momento giusto.

    Vedi tutte le 89 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione