Head Hunters

Artisti: Herbie Hancock
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 2
Etichetta: Analogue
Data di pubblicazione: 16 giugno 2017
  • EAN: 0753088008474
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 104,90

Venduto e spedito da IBS

105 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Descrizione
UNO DEI CAPOLAVORI DEL GENERE FUNKY-JAZZ ORA FINALMENTE DISPONIBILE SU VINILE DA 200 GRAMMI A 45 GIRI!REMASTERIZZAZIONE EFFETTUATA DA RYAN SMITH PRESSO LO STERLING SOUNDRIMASTERIZZAZIONE E STAMPA EFFETTUATE PRESSO LA QUALITY RECORD PRESSINGS«No, non suono jazz. Suono musica nera». Parole e musica – la citazione è approssimativa – di Miles Davis. Chissà se a Herbie Hancock frullarono tra le orecchie, assistendo all’attacco incrociato che la critica jazz riservò a Head Hunters, album numero dodici a poco più di un decennio dall’esordio. È probabile che appena iniziarono a fioccare le royalty certi crucci siano evaporati come caligine mattutina: ci sono voluti quasi trenta anni affinché “Come Away With Me” di Norah Jones lo scalzasse dal piedistallo degli album jazz più venduti di sempre. Nel frattempo anche la critica aveva aggiustato il tiro, anche perché molto di quel che era accaduto individuava proprio in Head Hunters un capostipite, punto di riferimento e fonte d’ispirazione per hip-hopper d’ogni ordine e grado. Troppo facile però salire sul carro del vincitore. Meglio restare, per quanto possibile, al merito e all’epoca.