Salvato in 12 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Ho scritto t'amo sulla tela. La storia dell'arte in dodici profili di donna
13,20 € 16,50 €
LIBRO
Venditore: IBS
+130 punti Effe
-20% 16,50 € 13,20 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,20 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
15,67 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
16,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
16,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
16,50 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
16,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,20 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
15,67 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
16,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
16,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
16,50 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
16,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Ho scritto t'amo sulla tela. La storia dell'arte in dodici profili di donna - Carlo Vanoni - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Ho scritto t'amo sulla tela. La storia dell'arte in dodici profili di donna Carlo Vanoni
€ 16,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


«La prima volta che mi sono innamorato è stato nel 1512. All'epoca vivevo a Roma e frequentavo la cerchia di Agostino Chigi, l'uomo più ricco del suo tempo. Allora ne ero convinto davvero, che le persone si potessero catalogare più o meno come le opere d'arte: capolavori, esemplari unici, brutte copie, multipli e falsi d'autore. Io sono un collezionista, e se avevo scelto Roma era perché lì c'erano più capolavori che da qualsiasi altra parte. Uno di questi si chiamava Agostino Chigi. Quell'anno lo stavo accompagnando a Venezia a riscuotere soldi dai suoi debitori, a vendere allume al doge, a fare un salto in qualche postribolo di lusso per poi tornare a Roma con un'avventura in più da raccontare. Non sapevo che da lì a breve mi sarei innamorato di una donna. La sua donna.» Comincia così il racconto del protagonista di questo libro, che reduce da una delusione sentimentale si pone la domanda più vecchia del mondo: perché mi sono innamorato? Per rispondere, decide di interrogare le figure femminili che nel tempo sono state capaci di colpirlo, ammaliarlo, infiammarlo: dalla Galatea di Raffaello a Dora Maar di Picasso, dalla Cleopatra di Tiepolo a Marina Abramovic', passando per il Ritratto della madre di Boccioni e la Venere degli stracci di Michelangelo Pistoletto. Ciascuna è un incontro, un carattere, un legame, una scoperta e una perdita. Insieme, sono il ritratto di oltre cinque secoli di storia dell'arte. Con uno stile che combina divulgazione e narrazione, Carlo Vanoni ci offre un punto di vista nuovo sui più grandi artisti della nostra cultura, sul mutare del gusto e degli stili, sulle sfaccettature e i significati della femminilità.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
26 agosto 2020
240 p., ill. , Rilegato
9788828204497

Valutazioni e recensioni

3,4/5
Recensioni: 3/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(1)
Mia
Recensioni: 5/5

Un po' saggio, un po' romanzo, un po' diario. Vanoni viaggia per 5 secoli, e ci parla delle donne che ha amato: donne sulla tela, belle e (spesso) impossibili, ma che prima di tutto sono state e sono creature vive e vibranti: Galatea, Dora Maar, la Venere d'Urbino, Alma Mahler... Un viaggio nel tempo, che diventa un racconto d'amore per l'arte e per i suoi protagonisti. Da leggere!

Leggi di più Leggi di meno
niko
Recensioni: 1/5

Delusione. Contenuto molto accattivante ma non per chi ha un minimo di competenza sull'arte. Storie trite e ritrite, sembra di leggere wikipedia. Scritto più per autocelabrazione dell'autore che per divulgazione. Va bene per uno spettacolo a teatro ma l'arte è un'altra cosa.

Leggi di più Leggi di meno
La Bibliatra
Recensioni: 4/5

[estratto dal Blog] [...] Ho scritto t’amo sulla tela” potremmo considerarlo il seguito di “A piedi nudi nell’arte”. Alla fine di questo libro avevamo lasciato l’autore in compagnia di Alessia, una ragazza conosciuta quel giorno. E il nuovo libro si apre con uno scambio di messaggi tra lui e la ragazza, che daranno l’impulso alla narrazione. [...]La prima è la ninfa Galatea, del “Trionfo di Galatea” di Raffaello Sanzio, al secolo Francesca Ordeaschi, moglie di Agostino Chigi. [...]A lei seguono altre undici donne che l’autore ci descrive dettagliatamente: [...]Una lunga lezione d’arte, dodici donne di cui anch’io mi sono innamorata, le conoscevo tutte tranne una che mi ha enormemente incuriosita, Ana Mendieta. La sua opera e la sua vita mi hanno appassionata e stimolato [...]Un libro oltre che interessate estremamente gradevole, una lunga lezione di arte scritta in maniera piacevole, attraente e appassionante, mai noiosa, anzi molto stimolante. [...]

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,4/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(2)
3
(1)
2
(0)
1
(1)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore