L' identità

Amin Maalouf

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Fabrizio Ascari
Editore: Bompiani
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 192,15 KB
Pagine della versione a stampa: 159 p.
  • EAN: 9788858724057
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un saggio contro la follia di chi ogni giorno e in tutto il mondo, incita gli uomini a suicidarsi in nome della loro identità. Maalouf si rifiuta di contemplare questo massacro con fatalismo e rassegnazione. Il suo stesso destino di uomo d'Oriente e d'Occidente lo spinge a spiegare ai suoi contemporanei, con parole semplici e riferimenti diretti alla storia, alla filosofia e alla teologia, che si può restare fedeli ai propri valori senza sentirsi minacciati dai valori di cui gli altri sono portatori.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    REXLEX

    28/10/2009 14:17:13

    Piccolo saggio molto ben fatto che esplora il concetto di identità ( il chi siamo legato a lingua , religione , cultura etc ). Un invito alla tolleranza ed all'integrazione di tutti nel più generale appartenere all'umanità. Il libro , di grandissima attualità seppur scritto nel 98 , contiene un'anticipazione gustosa che sicuramente ha sorpreso lo scrittore stesso laddove a pag. 141 scrive "E nulla vieta di pensare che un giorno un nero potrebbe essere eletto presidente degli Stati Uniti o un bianco presidente del Sud Africa . Una simile eventualità non sembra tuttavia prevedibile che alla fine di un processo efficace di armonizzazione interna , di integrazione e di maturazione , quando ogni candidato potrà finalmente essere giudicato dai propri concittadini in base alle sue qualità umane e alle sue opinioni e non in base al retaggio di appartenenze". Certe volte...succede !

  • Amin Maalouf Cover

    Amin Maalouf è nato in Libano nel 1949 da una famiglia di letterati e giornalisti. Dopo gli studi universitari nel campo dell’economia e della sociologia, si è trasferito a Parigi nel 1976, diventando direttore del quotidiano «Jeune Afrique». Il suo primo libro, Le Crociate viste dagli arabi (1993), è ormai un classico tradotto in moltissime lingue. Bompiani ha pubblicato i romanzi Col fucile del console d’Inghilterra (1994), con cui vince il premio Goncourt, Gli scali del Levante (1997), Il periplo di Baldassarre (2000), Il primo secolo dopo Beatrice (2001), Origini (2004). Nel 1999 gli è stato conferito il Premio Nonino per la sua opera, e nel 2004 il Prix Méditerranée per Origini. Bompiani ha pubblicato anche... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali