Il debito pubblico e la corruzione delle promesse. Perché occorre estirpare il cancro keynesiano. Ediz. italiana e inglese

Richard E. Wagner

Editore: IBL Libri
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 287,86 KB
  • EAN: 9788864403410
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 4,99

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione
"Le idee degli economisti e dei filosofi politici, tanto quelle giuste quanto quelle sbagliate, sono più potenti di quanto comunemente si creda. In realtà il mondo è governato da poco altro". L'ultimo secolo ce lo conferma. Secondo Richard E. Wagner il pensiero di John Maynard Keynes ha contribuito pesantemente ad ampliare il ruolo dei poteri pubblici nel XX secolo. Le sue teorie hanno insegnato agli economisti a pensare in termini di aggregati (come il rapporto debito-PIL ) piuttosto che di rapporti di scambio tra gli individui all'interno della società. Tale spostamento di attenzione ha corrotto il linguaggio dell'economia politica e il dibattito intorno alla pratica economica. È questo il tema affrontato da Wagner in occasione della VI Lectio Marco Minghetti tenutasi a Roma nel marzo 2017. Marco Minghetti (1818-1886) fu l'uomo politico che riuscì a conseguire nel 1875 il pareggio di bilancio nel nostro paese. Alla sua memoria è dedicata questa serie di eventi che vede importanti studiosi di rango internazionale confrontarsi con i temi legati alla sostenibilità delle finanze pubbliche.