Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

In nome della madre - Erri De Luca - ebook

In nome della madre

Erri De Luca

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 662,8 KB
Pagine della versione a stampa: 80 p.
  • EAN: 9788858836279
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“L’adolescenza di Miriam/Maria smette da un’ora all’altra. Un annuncio le mette il figlio in grembo. Qui c’è la storia di una ragazza, operaia della divinità, narrata da lei stessa.” L’enorme mistero della maternità. Una lettura della storia di Maria che restituisce alla madre di Gesù la meravigliosa semplicità di una femminilità coraggiosa, la grazia umana di un destino che la comprende e la supera. De Luca al vertice della sua sapienza narrativa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,47
di 5
Totale 18
5
12
4
3
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Chiara B

    23/01/2021 19:37:36

    Non avevo mai letto Erri De Luca ed è stato una meravigliosa scoperta !

  • User Icon

    Manu95

    01/09/2020 14:17:33

    In nome della madre di De Luca è una lettura davvero intensa, in cui si assapora una parola alla volta. È la storia dell'Annunciazione di Maria, vista con gli occhi un uomo e tradotta in un delicato racconto di grande forza espressiva. Certamente leggerò altri libri di De Luca.

  • User Icon

    valy

    18/07/2020 12:37:36

    Libro molto molto sottile ma davvero bello. La vicenda dell'Annunciazione e della nascita di Gesù viene narrata con una tenerezza incredibile e con grande umanità

  • User Icon

    Noah

    01/07/2020 03:26:16

    Una storia nota a tutti raccontata da una prospettiva tutta nuova, assolutamente femminista, con una donna fragile e al contempo di granito, supportata da un uomo buono. Un libro breve, da divorare in poche ore, che ti trattiene lì, riempiendoti il cuore di tenerezza. È un libro che, a mio parere, tutte le donne leggeranno sentendosi un po' Maria.

  • User Icon

    ccvg

    23/06/2020 13:32:54

    Letto in un giorno, ma lo rileggerò! La maternità di una ragazza vista con gli occhi di un uomo, bellissima e delicata descrizione del momento più bello e intimo di una donna. Molto intenso. Lo consiglio a credenti e no.

  • User Icon

    A. Iantomasi

    31/05/2020 17:13:23

    Testo a tratti lirico che scava nell'animo della ragazza, della donna, della madre, facendo emergere il lato umano della maternità, il ruolo salvifico ed indissolubile del rapporto madre-figlio.

  • User Icon

    dublino80

    23/05/2020 20:02:56

    Libro che si legge rapidamente bello intenso. Forse opera.piu tenera dell' autore.

  • User Icon

    Antonio

    14/05/2020 10:05:43

    Il lato umano di Maria: donna e madre. Apprezzo che un uomo abbia saputo trasmettere le sue emozioni. Mi è piaciuto molto. Consigliatissimo

  • User Icon

    xvale

    13/05/2020 10:07:34

    bel libro, molto interessante

  • User Icon

    rossella

    12/05/2020 13:11:07

    Amo moltissimo Erri De Luca per quello che che scrive ecome lo fa. In particolare questo libretto letto in poche ore risulta molto originale ed inaspettato. La Madonna si esprime in prima persona manifestando i suoi sentimenti contrastanti. Bellissimo

  • User Icon

    Doriana

    12/05/2020 10:43:15

    Il libro si legge nell'arco di poco pochissimo tempo ma possiede il dono di catturare il lettore che riesce ad ascoltare la voce di Maria, la pazienza e l'amore di Giuseppe, la fatica del viaggio. Non sono solo immagini, ci si sente catapultati dentro. Come per ogni libro di De Luca la prosa é lenta, poetica si sente la scelta delle parole e perciò si apprezza ognuna di esse.

  • User Icon

    jenny

    11/05/2020 12:50:11

    Generalmente mi piace Erri de Luca, ma non ho apprezzato particolarmente questo libro. Ritrae un'immagine della maternità che vuole allontanarsi da certi stereotipi ma ci ricade puntualmente.

  • User Icon

    gera

    29/04/2020 10:24:12

    “In nome della madre” narra della storia di Maria, donna e madre, strumento salvifico della vita e del suo significato. Giuseppe riconosce in lei “grazia e forza” di proporzioni divine, “la forza sovrumana” dei profeti: Maria è madre del nuovo verbo, e lo è non per caso, è stata scelta. Maria e Giuseppe, insieme, affrontano il pregiudizio e la cattiveria. Struggente il finale con la preghiera di Maria a Dio. Capolavoro!!

  • User Icon

    A.

    31/03/2020 14:40:53

    Maria ( madre di Gesù). Il racconto della maternità che restituisce alla Maria protagonista e narratrice la semplicità che caratterizza le donne. Una maternità che vede la futura Madre consapevole , cosciente e determinata a donar al mondo il bambino, dopo averlo stretto tra le sue braccia. Tra le massime espressioni narrative di De Luca.

  • User Icon

    Luca Mazzocco

    18/03/2020 11:57:12

    De Luca rilegge quella che è la storia più nota del mondo con nuovi accenti, ponendo il punto di vista da parte di Maria, con note di estrema delicatezza e dolcezza. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    meraviglia

    20/09/2019 13:26:15

    una lettura imprevedibile e inconsueta della storia più conosciuta dell'occidente. Bellissimo

  • User Icon

    Gino

    20/09/2019 10:42:26

    «“In nome del padre”: inaugura il segno della croce. In nome della madre s’inaugura la vita». L'adolescenza di Miriam/Maria smette da un'ora all'altra. Un annuncio le mette il figlio in grembo. Qui c'è la storia di una ragazza, operaia della divinità, narrata da lei stessa. L'amore smisurato di Giuseppe per la sposa promessa e consegnata a tutt'altro. Miriam/Maria, ebrea di Galilea, travolge ogni costume e legge. Esaurirà il suo compito partorendo da sola in una stalla. Ha taciuto. Qui narra la gravidanza avventurosa, la fede del suo uomo, il viaggio e la perfetta schiusa del suo grembo. La storia resta misteriosa e sacra, ma con le corde vocali di una madre incudine, fabbrica di scintille. L'enorme mistero della maternità. Una lettura della storia di Maria che restituisce alla madre di Gesù la meravigliosa semplicità di una femminilità coraggiosa, la grazia umana di un destino che la comprende e la supera. De Luca al vertice della sua sapienza narrativa. «Lo so Miriàm, ma ora dobbiamo trovare una soluzione, dare una versione della tua gravidanza fuorilegge. Miriàm, ti amo, ti chiedo questo perché ti credo e voglio salvarti. Miriàm, ti trascineranno alla porta di Nazaret e ti lapideranno. E chiederanno a me di scagliarti contro il primo sasso. Lo capisci questo? Lo capisci? La conosco la nostra legge. E le sue parole si strozzarono per non uscire in grido e farle andare fuori». Erri De Luca, con il suo stile lirico e poetico confeziona una storia d’amore che scavalca le ritualità e i dettami religiosi. Consigliato agli amanti dell’autore, sicuramente non vi deluderà.

  • User Icon

    Peppe LaBels

    17/08/2019 08:13:14

    Bello, dolce e poetico

Vedi tutte le 18 recensioni cliente
  • Erri De Luca Cover

    Diciottenne, vive in prima persona la stagione del '68 ed entra nel gruppo extraparlamentare Lotta Continua. Poi sceglie di esercitare diversi mestieri manuali in Africa, Francia, Italia: camionista, operaio, muratore. Studia da autodidatta l'ebraico e traduce alcuni libri della Bibbia. È opinionista de «il Manifesto».Ha pubblicato con Feltrinelli: Non ora, non qui (1989), Una nuvola come tappeto (1991), Aceto, arcobaleno (1992), In alto a sinistra (1994), Alzaia (1997), Tu, mio (1998), Tre cavalli (1999), Montedidio (2001), Il contrario di uno (2003), Mestieri all’aria aperta. Pastori e pescatori nell’Antico e nel Nuovo Testamento (con Gennaro Matino, 2004), Solo andata. Righe che vanno troppo spesso a capo (2005), In nome della madre (2006), Almeno 5 (con Gennaro... Approfondisci
Note legali
Chiudi