-15%
L' incontro - Bodo Kirchhoff - copertina

L' incontro

Bodo Kirchhoff

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Riccardo Cravero
Editore: Neri Pozza
Collana: Bloom
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 8 giugno 2017
Pagine: 202 p., Brossura
  • EAN: 9788854514867
Salvato in 20 liste dei desideri

€ 13,60

€ 16,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

L' incontro

Bodo Kirchhoff

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' incontro

Bodo Kirchhoff

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' incontro

Bodo Kirchhoff

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 8,64

€ 16,00

Punti Premium: 16

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 8,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vincitore del «Deutscher Buchpreis», 2016

«Un romanzo esistenziale, quasi una parabola della condizione umana, che scorre via travolgente come un racconto d'avventura, innervato dalla tensione di un thriller e attraversato a tratti, per raggi obliqui, dall'ammaliante luminosità di un sogno a occhi aperti: si legge con i muscoli tesi, i pugni stretti dal piacere e la fronte corrugata a perscrutare quel che via via si fa incontro» Alessandra Iadicicco, Corriere della Sera

«Uno dei libri più belli della stagione... una struggente opera d'arte» - FAZ

«Bodo Kirchhoff è un autore molto prolifico e questo romanzo rappresenta l'apice della sua arte» - Rolling Stone

«Una storia d'amore luminosa, al tramonto della vita» - Neue Presse

«Una coppia agée. E l'irrefrenabile istinto a partire. Bodo Kirchoff racconta la gioia di invecchiare» - Mario Fortunato, L'Espresso

È una fredda sera di aprile nell’alta valle del Weissach, sul confine alpino. La primavera tarda ad arrivare e sui prati, davanti al complesso dei Wallberg Apartments, c’è ancora la neve. Reither non è un tipo da inverno, ma l’autunno precedente ha liquidato la Reither-Verlag, la sua piccola casa editrice, e con il ricavato è riuscito a voltare le spalle alla metropoli e a trasferirsi in quell’appartamento con vista sui monti, dove intende godersi la pensione in solitudine. In compagnia di una buona bottiglia di rosso pugliese, si appresta a leggere un libro senza titolo, quando avverte dei passi inquieti davanti alla porta di casa, come di qualcuno che cammini avanti e indietro, pensoso, prima di annunciarsi attraverso una scampanellata breve e decisa. Davanti allo zerbino, lí in piedi con un vestito estivo e un elegante paio di sandali verde menta, c’è una donna piú giovane di lui, ma non drammaticamente piú giovane. Ha gli occhi grigio azzurro, i capelli color guscio di pistacchio, il naso con le alette delicate e una bocca pallida e piena. È Leonie Palm, la presidentessa del circolo di lettura del complesso.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,5
di 5
Totale 2
5
0
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Carlo

    18/09/2018 13:59:44

    “Al massimo si potrebbe fare una gita, domani all’Achensee. Oppure, se uno fosse mezzo matto, anche subito. - Forse basta essere matti poco poco, visto che ormai è quasi domani, lo sente?” Comincia così, il viaggio di Reither e Leonie Palm, un viaggio di due quasi sconosciuti, al tramonto della vita, che non si arrendono di fronte al sole che lentamente va posandosi lungo la linea dell’orizzonte, e si lanciano in un tiepido aprile che li porterà dalla frigida valle dei Weißach alla Sicilia. Una disperata ricerca di qualcosa ‘oltre’ - un non volersi mai fermare, un supportarsi l’un l’altro nell’affrontare il peso che ciascuno porta dal proprio passato, e volerlo alleggerire. Un libro che è un incontro, anzi l’incontro - articolo determinativo, ma che in tedesco suona Widerfahrnis, cioè l’avvenimento, l’accaduto, il caso fortuito. Ma è anche wider-fahren, cioé viaggiare in auto ed essere messi di fronte alle cose, perché cosa c’è di meglio per la mente se non poter vagare in maniera libera mentre si costeggia un litorale costellato di agavi e intriso di un’aria salmastra?

  • User Icon

    Stefano Cozzi

    24/06/2017 05:46:37

    Road story attraverso l'Italia di Reither e Leonie Palm, ma soprattutto una recerche nel pezzo di vita già trascorso di Reither. Stile narrativo accattivante, in terza persona ma spesso come se il narratore fosse intimamente calato nella testa e nel corpo del protagonista e racconti in soggettiva. Tutta la storia è incentrata su Reither ed il suo rapporto con il mondo esterno. Le azioni ed i pensieri delle altre persone che entrano nella scena del racconto sono descritte attraverso gli occhi di Reither, raramente agiscono autonomamente. Come se il narratore usasse una cinepresa capace di riprendere gli eventi attraverso gli occhi di Reither e di riportare anche i suoi pensieri e reazioni. Un viaggio, specialmente se fatto con i tempi di un mezzo come l'auto, quindi piuttosto laschi, è l'occasione e l'ambiente più idoneo a lasciar correre il pensiero. Avanti verso aspettative che prendono colori e forme di varia intensità e indietro verso ricordi di vita vissuta e di sensazioni e pensieri che emergono dalla loro latenza. Il presente del viaggio e delle situazioni contingenti sono strumentali per la conduzione della recerche ed il romanzo risulta ben costruito. Durante un viaggio si fanno incontri con persone e situazioni anche inaspettate, che spesso sono strumentali all'evolversi del racconto. Il viaggio di Reither ne è pieno ed il relativo racconto tiene alto l'interesse di chi legge. Tuttavia il titolo del libro è "L'incontro" e quindi fa riferimento ad un incontro particolare, specifico. Secondo me si tratta dell'incontro che Reither fa con se stesso, con un uomo "senza qualità" che ha vissuto un pezzo di vita normale, con tutti i successi e i fallimenti che fanno parte di una qualunque vicenda umana. Il viaggio è l'occasione per mettere a fuoco il personaggio Reither ai suoi propri occhi, in maniera lucida ed senza sconti. Cosa che Reither ha forse pensato di fare già alcune volte, ma mai così a fondo e con un esito così decisivo.

Alla porta di Reither, attempato editore in pensione, scampanella Leonie, una ex-modista di mezza età, in cerca di compagnia. I due decidono una scampagnata nell’auto di lei verso sud. Imbucano l’autostrada, discorrono di libri e di lutti pregressi dandosi del lei, a Modena si tengono già per mano, il terzo giorno in Sicilia l’amplesso sarà totale. Libro da spiaggia, si dirà. Non è così. Perché il testo è caratterizzato da una sottile e assai godibile analisi psicologica dei due protagonisti. A cominciare da lui, Reither, intellettuale solitario […], un uomo fermo ai bordi dell’emozione, un passo indietro rispetto alla vita. Leonie al contrario è donna concreta e diretta, è lei che lancia la palla in avanti, attizzando lui con una crescente intimità fatta di canzoni su vecchi nastri, panini e sigarette. Intanto fuori scorre un distillato di seducente natura mediterranea scevra dallo stereotipo, impresa non facile dopo secoli di letteratura post viaggio in Italia. Certo, non è tutta poesia. Maestro del dettaglio, Kirchhoff ci restituisce anche rapidi flash di un paesaggio umano alla deriva, si veda la massa di immigrati con zaini e fagotti che al Brennero preme per passare il confine. Un primo indizio, questo, che apre alla parte decisiva del racconto […]. Nella coreografia privata fin qui descritta, l’autore introduce la figura di un’adolescente, una bambina […]. Siamo a Catania, in una stanza d’affitto al fondo di un vicolo. Dal balcone Reither intravede una bambina forse africana che offre cianfrusaglie, indosso un vestitino rosso sdrucito. Non c’è innocenza nel suo sguardo, piuttosto la voracità selvatica di un’infanzia offesa dalla fame. E sull’incontro con questo essere senza nome e senza storia la coppia appunta l’illusione di un possibile recupero di una genitorialità perduta. La linearità della scrittura s’incrina avvitandosi nella vertigine della diversità. Ancora uno scavo psicologico, ora in quegli occhi di bimba muta, dall’origine ignota […]. Nutrita e rivestita viene installata nel retro dell’auto che vorrebbe condurla verso nord affiliandola alla coppia. Qui la bambina dà il via a un guizzo di sguardi con Reither, un contrappunto che già rispecchia la seduzione adulta ma anche segnala la volontà dell’adolescente pronta alla sfida, determinata a ferire appena si vede privata della via di fuga. Avvincente fino alla chiusa che non riveliamo, Incontro resta uno dei prodotti più ambiziosi di una stagione letteraria attenta alle mutazioni in corso nel nostro presente.

Recensione di Anna Chiarloni.

  • Bodo Kirchhoff Cover

    Bodo Kirchhoff è autore di numerosi romanzi e racconti apprezzati dalla critica e dal pubblico. Tra i suoi libri ricordiamo:L'incontro (Neri Pozza 2017). Approfondisci
Note legali