L' incredibile Hulk (1 DVD)

The Incredible Hulk

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Incredible Hulk
Paese: Stati Uniti
Anno: 2008
Supporto: DVD
Salvato in 58 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,33 €)

Bruce Banner ha deciso di ritirarsi in una favela del Brasile lavorando in una fabbrica che imbottiglia bibite al guaranà e lottando per contenere ogni minimo impulso di rabbia o di emozione che potrebbero farlo trasformare in Hulk. Mentre i suoi giorni scorrono all'ombra, lontano dalla vita normale e dalla donna che amava, la macchina da guerra americana guidata dal generale Ross si mette sulle sue tracce per farne una terribile arma al proprio servizio. Per salvarsi Banner dovrà affidarsi alla potenza di Hulk.
4,21
di 5
Totale 14
5
6
4
5
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    hulk

    17/05/2020 21:22:12

    buon film della marvel con protagonista il gigante verde. Molto meglio dell'altro film di Hulk uscito anni prima. Se seguite il filone di film marvel questo è da vedere.

  • User Icon

    gemma

    17/05/2020 06:21:02

    Un bel film di azione e fantascienza ideale per gli amanti dei super eroi ,ricrea in modo particolare le scene e la trasformazione di hulk

  • User Icon

    Cicciput

    16/05/2020 23:51:17

    Non delude per quanto riguarda effetti speciali, scene d'azione e la buona interpretazione di Norton ma la trama lascia molto a desiderare per semplicità e superficialità

  • User Icon

    saverio

    16/05/2020 18:17:53

    Bellissimo Hulk con tanti effetti speciali. Consigliatissimo

  • User Icon

    vladessa

    13/05/2020 22:37:04

    Film stupendo,in assoluto il miglior Hulk

  • User Icon

    Dottor Strange

    22/08/2019 21:40:34

    Mi piace la fisicità e il verde prateria dell'Ulk impersonato da Eric Bana, attore dalle molteplici interpretazioni, sempre molto muscolose. Molto forte anche la prestazione del protagonista, Edward Norton, sempre serio e meditativo. Un Edward Norton molto freddo e mentalmente pungente che, ricordo, insieme a Brad Pitt ha dato vita al famoso Fight Club, che ha dato origine a notevoli tafferugli sia all'esterno che all'interno del film stesso. Ma tornando al nostro Incredibile Ulk, cupo è il periodo passato in Brasile cercando di imparare il portoghese e cupa l'atmosfera di fuga continua allo scopo di studiare questo segreto che alberga dentro di sé senza farsi beccare da... Insomma, un film che è degno capostipite della grande saga degli Avengers, ricco di effetti speciali e con antagonisti che in quanto a cattiveria non scherzano!

  • User Icon

    Gianlu

    08/06/2019 16:05:53

    Secondo capitolo dell’Universo Cinematografico Marvel per la regia di Louis Leterrier del 2008. Gran bel film, carico di azione e di effetti speciali, dove Hulk è incredibile ma … non del tutto irresistibile! Infatti a mio giudizio non da pieno sfogo a tutto il suo potenziale al quale eravamo stati abituati nel precedente film per la regia di Ang Lee del 2003, dove sfasciava veicoli militari e compiva balzi chilometrici attraversando deserti e oceani! Distinta interpretazione di Edward Norton nei panni di Bruce Banner / HULK, che con la sua espressività, mette in risalto la fragilità e l’umanità dell’individuo rispetto alla potenza e alla bestialità del gigante verde, questo reso ancora più evidente dal suo fisico secco e tutto nervi, quasi “mingherlino” a confronto. Questo Hulk sembra molto più cupo e tormentato, sempre solo, costantemente in fuga, braccato dai militari del Generale Thaddeus Ross (William Hurt) che vogliono catturarlo, alla disperata ricerca di una cura che gli permetta di tornare dalla sua fidanzata Elisabeth Ross (Liv Tyler). Anche nello scontro finale contro il soldato Blonsky (Tim Roth) trasformato nel mostro Abominio dopo essersi fatto iniettare il siero del super-soldato assieme al sangue radioattivo di Bruce, sembra trattenersi e a tratti anche soccombere, preoccupandosi di più per l’incolumità della sua amata in pericolo anziché dare libero sfogo alla sua forza bruta nel combattimento. Ne esce fuori un Hulk molto più “umano”, capace a tratti di ragionare col cervello e di seguire il suo cuore, senza farsi trasportare dalla furia cieca e insensata dettata dalla rabbia. HULK SPACCA! … ma non abbastanza! Alla fine comunque avremmo voluto vedere ancora più azione e distruzione, perché, diciamoci la verità, quando si tratta di Hulk, desideriamo vedere spaccare proprio tutto! Tutto sommato per gli appassionati un bel film d’azione da 4 stelle!

  • User Icon

    emma

    08/03/2019 11:36:39

    Film uscito dopo Iron Man 1 e collegato sia con questo sia con gli alti film Marvel usciti dopo cioè Iron Man 2 Thor e Captain America visto che si ritroveranno tutti insieme ad aprile 2012 nel film sui Vendicatori... Ottima performnce di Edward Norton(che ahimè non sarà presente nei vendicatori sostituito da Mark Ruffalo) che si ritrova nei panni del Dr. Bruce Banner/HULK sempre in fuga e sempre solo, in cerca di una Cura che gli permetta di tornare a casa dalla sua fidanzata Elisabeth Ross(Liv Tyler)... si ritroverà a lottare contro un soldato(Tim Roth) che viene sottoposto ad un siero(lo stesso che trasforma capitan america in un super soldato ma senza l'appoto del creatore del siero cioè l'unico che sia mai riuscito a crearne uno perfetto)dal generale Ross(William Hurt) che da sempre da la caccia a Banner... Il siero unito al sangue di Bruce Banner Trasformano il soldato in un ABOMINIO,altro storico rivale di Hulk. Versione blu ray ottimale con Qualità audio/video ottima...

  • User Icon

    Marco 75

    14/10/2011 10:45:24

    Decisamente inferiore al primo film girato da Ang Lee. Questo hulk si ispira più alla serie televisiva che non ai fumetti ed è un prodotto che punta ad un pubblico più giovane e, soprattutto, molto meno esigente. Le scene d'azione non è che siano irresistibili e forse si poteva mettercene qualcuna in più. Sono rimasto un pò perplesso dal nuovo "look" del gigante verde. Longilineo, quasi magro,con un girovita stretto ed il frangettone che lo fanno sembrare un modello di Calvin Klein che abbia preso troppi steroidi. Do la sufficenza solo perchè hulk è sempre hulk.

  • User Icon

    MAX

    18/11/2009 19:00:38

    BRACCATO DAI MILITARI IL DOTT. DAVID BANNER, è SEMPRE COSTRETTO ALLA FUGA SPERANDO ALTRESI DI TROVARE UNA CURA AL SUO MALE. COME IL FILM SCARSO DEL 2003 , ANCHE QUESTO è FEDELE AI FUMETTI, AL CONTRARIO DEL TELEFILM FINE ANNI 70 CON LOU FERRIGNO. IL TELEFILM MI PIACE MOLTO DI PIù.

  • User Icon

    maurizio

    15/11/2008 15:31:19

    In genere i film dedicati ai supereroi Marvel non suscitano entusiasmi universali. Spesso deludono i fan dei fumetti per la poca aderenza alla pubblicazione e spesso deludono gli spettatori occasionali per la troppa aderenza alle trame originali. Di solito sono un coacervo di effetti speciali con discrete scene d'azione e poc'altro. Mentre in alcuni casi (Spiderman, Batman, XMen) si sono create delle vere e proprie serie cinematografiche mantenendo inalterato (o quasi) il cast di base, qui abbiamo un remake del remake con una storia solo vagamente agganciata alla precedente puntata del 2003 (ottimamente diretta da Ang Lee, ma con un risultato d'insieme non entusiasmante). Qui c'è Norton al posto di Bana (scelta discutibile ma che accentua l'effetto Dr Jekill/Mr Hide)e un eccellente Tim Roth nel ruolo del cattivo. Il notevole cast è completato dalla Tyler (che ha perso l'aria da monella, richiamando a tratti la Bellucci) e da Hurt (ottimo nel ruolo). Nell'insieme è un film meno confuso e "giocattoloso" del precedente, che rende bene lo spirito del personaggio.

  • User Icon

    Davide

    15/10/2008 03:03:13

    E' stata un'esperienza unica, il primo film in confronto è il nulla assoluto. Dopo Iron Man, l'Hulk di Louis Leterrier è assolutamente fantastico a dir poco, anche se nonostante tutto rimango un appassionato e fedelissimo della serie TV, che non ho mancato puntualmente di comprare nei 5 cofanetti prodotti (mentre scrivo è appena uscito il quinto). Ringrazio per i cammei all'interno del film: il primo quando Banner/Norton accende la tv e capita in un telefilm interpretato da Bill Bixby, il David Banner della serie TV, poi una citazione musicale che nel telefilm partiva sempre prima dei titoli di coda, bellissima e struggente, quando Banner/Bixby era nell'autostrada facendo l'autostop e infine Lou Ferrigno che interpreta una guardia...naturalmente non manca mai il cammeo dedicato a Stan Lee, che dobbiamo ringraziare in eterno per la sua fervida immaginazione e creatività, per l'averci regalato tutto un intero universo di personaggi stupendo che hanno forgiato la nostra infanzia! ^_^ GRAZIE STAN...

  • User Icon

    Jackal

    13/10/2008 10:02:36

    Da piccolo sognavo di essere Hulk, seguendo il telefilm. Ahimé, con gli anni poi finito del dimenticatoio, sembra destarsi di nuovo all’uscita di Hulk di Ang Lee, dalla quale rimango però profondamente deluso. A distanza di anni però… il mitico… anzi l’INCREDIBILE HULK risorge definitivamente in un film prodotto da “La Casa delle Idee” direttamente dalla MARVEL… e la resurrezione è straordinaria. Come prima, IRON MAN, la differenza tra le produzioni si nota eccome. Humour, azione e momenti di riflessione si equilibrano alla perfezione creando un capolavoro tra i film dedicati ai superori della MARVEL. E non è finita… come detto nell’altra recensione su IRON MAN, L’INCREDIBILE HULK è il secondo film di una serie che radunerà i più grandi eroi in un altrettanto ( speriamo) stupendo ed insormontabile film. PS: per gli appassionati dei fumetti della MARVEL, specialmente quelli dell’Uomo Ragno la copertina del DVD disco singolo dovrebbe ricordarvi qualcosa.

  • User Icon

    INZAGHI76

    06/10/2008 18:01:04

    UN BEL FILM PIENO DI COLPI DI SCENA E TANTI EFFETI SPECIALI MOLTO ENTUSIASMANTI!!! NON è IL VECCHIO TELEFILM DI UN TEMPO MA DEL RESTO I MITI DI UNA VOLTA NON CI SONO PIù!!! LO CONSIGLIO A CHI NON LA MAI VISTO PRIMA,IO HO VISTO IL PRIMO LO SCORSO ANNO E MI è PIACIUTO UN SACCO,ANCHE COMMOVENTE A TRATTI,UN FILM BELLO E SIMPATICO!!! CIAO CIAO E BUON FILM!!

Vedi tutte le 14 recensioni cliente
  • Produzione: Universal Pictures, 2008
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 114 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Ebraico; Inglese; Italiano; Portoghese; Serbo-croato; Sloveno
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: commenti critici: commento al film del regista e del cast
  • Liv Tyler Cover

    Attrice statunitense. Figlia della rockstar Steve T., avvia una carriera da fotomodella e impone la sua sfolgorante bellezza anche al cinema sin dalla sua prima interpretazione in un ruolo secondario in Rosso d'autunno (1994) di B. Beresford. L'anno successivo brilla in Dolly's Restaurant di J. Mangold e si afferma definitivamente nel 1996 in Io ballo da sola di B. Bertolucci, interpretando la diciottenne americana che scopre l'amore e la propria identità nel corso di una vacanza in una villa toscana della zona del Chianti. Dopo Armageddon (1998) di M. Bay, nel 1999 è in La fortuna di Cookie di R. Altman, regista che la dirige anche in Il dottor T e le donne (2000). Si trasforma in conturbante bomba sexy in Un corpo da reato (2001) di H. Zwart, recita nella trilogia di Il signore degli anelli... Approfondisci
  • Tim Roth Cover

    Nome d'arte di Timothy Simon Smith, attore inglese. Negli anni ’80 lavora sui palcoscenici e in tv con registi come M. Leigh e D. Leland. I film Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante (1989) di P. Greenaway e Rosencrantz e Guildenstern sono morti (1990) di T. Stoppard lo segnalano come attore brillante e versatile a livello internazionale. Q. Tarantino lo vuole in quasi tutti i suoi film, appare in kolossal in costume come Rob Roy (1995) di M. Caton-Jones e Vatel (2000) di R. Joffé e si impone definitivamente nella splendida e malinconica interpretazione di T.D. Lemmons detto Novecento in La leggenda del pianista sull’oceano (1998) di G. Tornatore. Successivamente interpreta Il pianeta delle scimmie (2001) di T. Burton e veste i panni di Oliver Cromwell in Cromwell & Fairfax (2002) di M.... Approfondisci
Note legali