L' indipendentismo sardo. Le ragioni, la storia, i protagonisti

Adriano Bomboi

Editore: Condaghes
Collana: Quaderni
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 26 novembre 2014
Pagine: 256 p., Rilegato
  • EAN: 9788873562467
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Ha senso parlare di indipendenza nell'epoca della globalizzazione? La Sardegna è veramente oggetto di sperequazioni economiche da parte dello Stato o i sardi hanno le loro responsabilità? Perché nacque l'autonomia regionale? Una riforma del fisco includerebbe la zona franca? E ancora: la lingua sarda è superata? Ma soprattutto, esiste una nazione sarda? Possiamo auspicarne la sua sovranità in Europa? E in che modo? Sino a pochi anni fa il concetto di autonomia veniva inquadrato esclusivamente come oggetto di una più ampia appartenenza alla Comunità Nazionale Italiana. Oggi esistono partiti e movimenti che collocano il loro orizzonte politico non solo nell'ambito dell'autonomia regionale in sé, ma anche nel quadro di una visione nazionale della Sardegna: la Sardegna come nazione, naturalmente intesa come soggetto di partecipazione alla Comunità Internazionale e non da questa isolato. Da Emilio Lussu a Michela Murgia e oltre: un libro per scoprire le ragioni, le proposte, la storia e i protagonisti che hanno dato vita al pensiero autonomista, federalista e indipendentista del passato e del presente.

€ 17,10

€ 18,00

Risparmi € 0,90 (5%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità: