Integrale delle opere per violino vol.2

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Bela Bartok
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Brilliant Classics
  • EAN: 5029365927024

€ 9,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 5,75 €)

Sonata per violino solo Sz 117, 44 Duetti per 2 violini Sz 98 - Registrazioni: novembre e dicembre 2011
Il secondo volume dell'edizione completa di Antal Zalai delle opere per violino di Bartok contiene la monumentale Sonata per violino solo, un punto di riferimento del XX secolo. Si tratta di una concentrazione dello stile di Bartok, in cui gli elementi folkloristici e il suo linguaggio unico dal punto di vista armonico e ritmico si fondono in un'opera di intense espressione ed emozione, scritta nel 1944, un anno prima della sua morte.

  • Bela Bartok Cover

    Compositore e pianista ungherese.L'attività di pianista e di etnomusicologo. La sua prima educazione avvenne in un ambiente familiare dominato dall'amore per la musica. Fu la madre a insegnargli i rudimenti del pianoforte; poi, nel 1893, B. intraprese a Bratislava, con L. Erkel, gli studi di composizione, che completò (1899-1903) all'Accademia musicale di Budapest. Negli anni successivi, mentre iniziava la sua intensa attività di pianista, cominciò a coltivare un appassionato interesse per il canto popolare ungherese e balcanico, dedicandosi con Kodály alla raccolta e allo studio dei suoi documenti. Insegnante di pianoforte, dal 1907, all'Accademia di Budapest, proseguì con grande successo la carriera concertistica in patria e all'estero, esibendosi spesso anche insieme alla moglie, pure pianista,... Approfondisci
  • David Oistrakh Cover

    Violinista russo. Vincitore, nel 1937, del premio Ysaÿe di Bruxelles, svolse da allora un'intensa attività concertistica internazionale, affermandosi come uno dei maggiori violinisti del suo tempo. Il suo repertorio spaziava dal periodo barocco alla musica contemporanea russa (gli dedicarono composizioni Prokof'ev, Sostakovic, Khacaturjan, Rakov e altri), con numerose incisioni discografiche. Dotato di grande musicalità, oltre che di perfetta maestria tecnica, si distingueva per il senso grandioso del fraseggio, la pienezza sonora e il calore interpretativo. Si esibì spesso in duo con i pianisti L.N. Oborin e, in qualche occasione, S. Richter. Insegnò nel conservatorio di Mosca e svolse anche una limitata attività di direttore d'orchestra. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali