L' intestino felice. I segreti dell'organo meno conosciuto del nostro corpo

Giulia Enders

Traduttore: Paola Bertante
Editore: Sonzogno
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,93 MB
  • Pagine della versione a stampa: 251 p.
    • EAN: 9788845497711
    Disponibile anche in altri formati:

    € 7,99

    Venduto e spedito da IBS

    8 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Federico

      04/10/2016 10:40:37

      L'argomento è complesso e quasi sconosciuto per i "non addetti ai lavori". Tuttavia il tono leggero e spigliato dell'autrice, uniti alla sua competenza in materia ne fanno una lettura scorrevole e interessante.

    • User Icon

      Grazia

      06/11/2015 16:43:58

      Come spiegare in termini semplici ma esaustivi un argomento complesso! Divertente, mai noioso...un peccato che la lettura duri così poco!

    • User Icon

      Mosè

      30/09/2015 19:56:59

      Un libro scientifico scritto in modo magistrale. Leggero, scorre in modo chiaro e appassionante. Esplora un mondo - l'intestino e non solo - poco conosciuto con un linguaggio - anche disegni - accattivante. Da leggere.

    • User Icon

      Tiziana

      08/09/2015 10:07:56

      Sorprendente e illuminante, oltre che arguto e scorrevole, scientificamente accurato e ben argomentato, sfata molti falsi miti e apre gli occhi su un mondo prima davvero poco conosciuto! P.s. non parla solo di intestino ma di tutto l'apparato digerente, dalla bocca in poi

    • User Icon

      francesca

      20/07/2015 10:55:04

      é stata una bella scoperta! Scritto in maniera semplice, ironica, scorrevole e mai noiosa. Nonostante non sia un romanzo con una trama da seguire, il libro si legge volentieri e con curiosità. Imparare a conoscere il nostro intestino (e non solo) in maniera simpatica e divertente grazie anche alle immagini proposte. Consigliato a chi vuole approfondire la propria conoscenza di un organo spesso sottovalutato, ma di grande importanza.

    • User Icon

      Pupottina

      26/04/2015 14:56:28

      È stato davvero sorprendente, per me, leggere un saggio di medicina e trovarlo estremamente interessante. Consigliato.

    Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione


    L’intestino è un organo pieno di sensibilità, responsabilità e volontà di rendersi utile. Se lo trattiamo bene, lui ci ringrazia

    «Si parla di quello che pensate, sì. Utilissimo e, anche, avvincente.» - Vanity Fair

    L’intestino ha fascino da vendere. Non c’è dubbio. A dispetto delle opinioni più comuni che tendono a svilire quest’organo e a nutrire nei suoi confronti anche un certo imbarazzo, questo libro lo porta alla ribalta.
    Giulia Enders, dottoranda presso l’Istituto di Microbiologia e Igiene ospedaliera, attraverso questo manuale decanta le funzioni fondamentali dell’intestino e lo fa con un linguaggio accessibile a tutti. Mescolando rigore scientifico e gergo popolare, spiritoso e piacevole, e avvalendosi dei disegni esplicativi altrettanto semplici e immediati di sua sorella Jill, l’autrice conduce il lettore in un viaggio istruttivo e divertente attraverso il sistema digestivo. Un viaggio tra tessuti, batteri e teorie scientifiche durante il quale scopre i segreti su come mantenere in forma e felice l’organo responsabile del benessere di tutto l’organismo.
    Leggendo le pagine di questo manuale, scopriremo che l’intestino costituisce i due terzi del sistema immunitario e che possiede il sistema nervoso più esteso dopo quello del cervello; scopriremo perché ingrassiamo o perché veniamo colpiti sempre più da allergie e intolleranze alimentari. Osserveremo con attenzione quanto l’intestino influenzi molti più aspetti della nostra quotidianità di quanto possiamo immaginare. Conosceremo un esofago contorsionista capace di “ballare la break dance”, un tortuoso intestino tenue, quel buono a nulla dell’intestino cieco e quel ciccione dell’intestino crasso.
    L’interesse verso questa trascurata e misteriosa parte del nostro corpo è iniziato da un problema personale, una strana lesione alla pelle che ha colpito da giovanissima la scrittrice e la cui causa alla fine è stata attribuita al funzionamento dell’intestino. Da allora Giulia Enders ha condotto anni di studi e di analisi con l’obiettivo di rendere il sapere più fruibile e di divulgare quello che i ricercatori scoprono e serbano a porte chiuse.
    Un argomento insolito, accattivante e delicato che visto da lontano ha un’aria comica ma che, a mano a mano che ti ci avvicini, “più ne sai, più ti sembra bello”.