L' inventore di sogni

Ian McEwan

Traduttore: S. Basso
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2002
Pagine: 116 p.
  • EAN: 9788806164126
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elly

    09/11/2011 12:47:42

    Secondo me è un libro molto carino perchè è sia per adulti che per bambini. Io l'ho letto a 8 anni e mi è subito piaciuto.By 13enne

  • User Icon

    Simone

    31/08/2011 10:51:10

    Non è una lettura per bambini, anche se la trama e il titolo potrebbero farlo supporre. Anzi, McEwan nei suoi sogni a dimensione bambino utilizza delle immagini forti, disturbanti, non infantili. Penso ad esempio alle bambole che prendono vita, allo scambio d'anima con il gatto, alla pomata svanilina. E il bello del libro è proprio nel contrasto tra il contesto bambinesco e il messaggio adulto espresso con un linguaggio spesso crudo.

  • User Icon

    alice

    28/01/2011 18:24:20

    Ho letto questo libro per curiosità, dopo che al corso di teatro abbiamo messo in scena uno dei racconti della raccolta, "Le bambole" (io ero la Bambola Cinese)... devo dire che non è male...Peter ha proprio un'inventiva fervida... Il mio racconto preferito è "Il Gatto", dove lui e il micio di casa si scambiano i ruoli e vedono le cose uno dal punto di vista dell'altro... lo consiglio soprattutto perchè insegna a non aver paura della propria immaginazione!!!

  • User Icon

    milo giordano

    07/09/2009 12:14:02

    l'inventore di sogni è stato un libro che mi è piaciuto tantissimo... fantastico e contemporaneo dove ho potuto riflettere sul senso della vita. devo complimentarmi con l'autore perchè ha creato un libro che fa sognare gli adulti e non solo i piccoli. lo consiglio ai molti "pensatori" e a tutti quelli che non l'hanno mai letto.. FANTASTICO.

  • User Icon

    silvia

    20/07/2009 11:40:40

    sempre un maestro di scrittura il nostro Mc Ewan! La sua prosa è precisa e acuta come quella di nessun altro. trama magica, lieve ed intensa, spassosa ed ironica, ma non priva di spunti profondi. bravo!

  • User Icon

    sara

    28/05/2009 16:28:14

    stupendo, meraviglioso. che grande scrittore mc ewan... ha una capacità descrittiva unica, incredibile. è vero, è un libro per bambini, ma è un bellissimo libro per chiunque ami viaggiare con la mente.

  • User Icon

    giuggia

    27/01/2009 21:02:28

    Secondo me é un libro fantastico perché permette di sognare ad occhi aperti. Comunque non é detto che solo i piccoli possono sognare, perché ognuno di noi nasconde il bambino che é stato, certo esiste anche chi non riesce a essere piú bambino ma penso (e spero) che ognuno faccia qualche sogno fantastico e irreale. Alcuni non apprezzano questo genere di racconto, che in effetti é abbastanza particolare e dedicato ai sognatori (come me), a cui lo consiglio. Ringrazio McEwan per aver scritto un libro cosí stupendo e auguro buona lettura a tutti quelli che hanno deciso di leggerlo.

  • User Icon

    alex

    16/03/2008 08:57:58

    E' un libro noioso perchè è per bambini; leggere le fantasie di Peter può divertire solo un suo coetaneo, non certo un adulto. Pessimo.

  • User Icon

    razza75

    24/02/2008 15:13:57

    Stupendo. Quando i sogni aiutano a vivere meglio.

  • User Icon

    mpaola

    27/12/2007 22:41:45

    Un libro meraviglioso, per grandi e ragazzini in erba. Un libro sulle "fantasie ad occhi aperti" di freudiana memoria. Un libro che è capace di farti entrare nei sogni diurni di un ragazzino, restituendoti la forza dell'onnipotenza infantile che fa i conti con la realtà. Da non perdere!

  • User Icon

    amaliadelana

    05/06/2007 22:03:52

    Libro entrato di diritto nei miei libri del "cuore",di quelli che fanno sorridere il mio fanciullino nascosto(nascosto male tra l'altro!) Consigliatissimo a tutti gli irrecuperabili sognatori romantici...

  • User Icon

    elena

    04/05/2007 01:33:49

    un libro magico, lieve e intenso. McEwan ha la capacità di riportarci all'atmosfera irreale, sognante dei pensieri di un bambino, al momento vissuto da tutti quando si formano quei sogni, quelle visioni fantastiche che animano i giochi e i pensieri di un bimbo. L'episodio del gatto anziano che vive un ultima giovinezza nella pelle del bambino, è commovente, ed oltre ad essere geniale, è ricchissimo di significati e di insegnamenti. Dire che è un libro per bambini è limitativo: è per tutti.

  • User Icon

    Danilo Dara

    04/02/2007 20:26:22

    Tra i ricordi che mi resteranno dell'infanzia dei miei figli vi e' senz'altro lo stupore di questi al loro primo ascolto della mia lettura del Gatto William. La magia del mondo dei bambini visto con gli occhi di un gatto a sua volta visto da occhi di bambino. Non foss'altro che per questo riuscitissimo capitolo, grazie, McEwan!!!

  • User Icon

    lhl

    30/01/2007 13:54:40

    di mcewan ho apprezzato molte altre opere, ma in questo caso, aldilà che il contesto risulti essere estremamente diverso ed i destinatari, forse, altrettanto, non ho ottenuto il coinvolgimento e le emozioni delle altre volte. Mi dispiace perchè l'idea mi sembrava ottima, accattivante; ma lo sviluppo lascia un poco a desiderare, mancando in progressione ed esprimendo una serie di episodi slegacciati fra di loro. Proseguirò comunque a leggere di mcewan ciò che mi resta perchè, comunque, resta uno degli autori migliori sia dal punto di vista dei contenuti che dello stile.

  • User Icon

    michele

    25/10/2006 16:50:10

    Un libro veramente noioso. E non perché non mi piacciano narrazioni "poetiche" o "romantiche", quanto perché i sogni, le emozioni, i desideri del protagonista sono di un banale inverosimile. Non c'è alcuna genuinità, ma solo pensieri scontati.

  • User Icon

    Pamela

    02/05/2006 11:14:29

    Contrariamente a chi ha letto questo libro con aspettative fantascientifiche e ne è rimasto deluso, io ne sono rimasta estasiata. Si riscoprono la "complessa semplicità", l"apparente ingenuità" dei bambini, che vivono in un mondo che noi abbiamo dimenticato, fatto di paure, sentimenti, sogni e desideri solo superficialmente più piccoli dei nostri. Chi cercava in questo libro qualcosa di soprannaturale deve leggere Asimov e non Ian McEwan!...Questo è un libro realistico nonostante il titolo possa trarre in inganno...I sogni dei bambini sono una realtà innegabile! Libro affascinante, dolce, semplice, tenero e vero, soprattutto nel finale dove Peter inizia ad assaporare il dolce-amaro della maturità...

  • User Icon

    SIMO

    21/03/2006 10:58:31

    Il voto alto è dovuto al fatto che il libro è riuscito a ridarmi la sensazione del tempo infinito che si ha da bambini, le ore passate sul tappeto a giocare, la gioia del gioco...insomma il gusto dell'infanzia! Sereno e piacevole.

  • User Icon

    Elisa

    17/03/2006 21:22:15

    un bel libro.. niente di impegnativo.. una lettura rilassante..la consiglio soprattutto ai più giovani...

  • User Icon

    simones

    21/12/2005 13:33:10

    Non è un brutto libro. Non è che mi abbia proprio coinvolto tantissimo però ha degli spunti molto carini come per esempio quello del gatto, quello della pomata invisibile, riesce bene a raccontare qualcosa che si tende a dimenticare: la incosciente spensieratezza dei bambini che in realtà deriva dalla visione assolutamente egocentrica del mondo e che non è esattamente "dolce"...più bello che brutto insomma.

  • User Icon

    silvia

    13/09/2005 09:46:22

    Libro bellissimo e commovente, ricco di fantasia e di poesia. Come tutti i grandi libri "per ragazzi" può essere goduto dagli adulti ad un livello differente, arricchito dalla nostalgia.

Vedi tutte le 26 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione