Io, trafficante di virus. Una storia di scienza e di amara giustizia

Ilaria Capua

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Rizzoli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 596,54 KB
Pagine della versione a stampa: 240 p.
  • EAN: 9788858688861
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una bambina attratta dalla scienza, poi studentessa di veterinaria con la passione della ricerca. Una donna determinata a raggiungere i propri obiettivi personali e professionali che diventa una scienziata di livello internazionale, il cui contributo allo studio dei virus è riconosciuto in Italia e all'estero. Una storia positiva di successo, finalmente, in un Paese come il nostro in cui non si fa che parlare di cervelli in fuga... Purtroppo no. Perché Ilaria Capua, virologa di fama mondiale, pluripremiata e riconosciuta da tutta la comunità scientifica, qualche anno fa scopre dai giornali di essere indagata, lei che ha dedicato la vita a combattere malattie ed epidemie, per un presunto traffico di virus e vaccini. Un'accusa vergognosa, preceduta da una campagna stampa infamante e risolta dopo anni in un proscioglimento. Eppure, scrive la Capua, "ho imparato molte cose da questa vicenda e penso di essere diventata una persona migliore. Se dovessi distillare un pensiero, uno solo, che incarna il mio vissuto, è che per sopravvivere l'essenziale è essere resilienti, e nessuno può farlo al nostro posto". Oggi Ilaria Capua dirige un centro di ricerca di eccellenza dell'Università della Florida. Una scelta sofferta, fatta per proteggere la famiglia e il suo lavoro dopo essere rimasta incagliata nei paradossi della giustizia, e ha deciso di raccontare la sua storia per non perdere la speranza. Perché un Paese come l'Italia deve imparare a investire nel futuro e deve ritrovare il coraggio di salvaguardare i propri talenti.
4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Gemma

    20/12/2018 22:16:41

    Bellissimo,un capolavoro che offre un quadro dell’italia dei nostri giorni quella in cui invidie e gelosie schiacciano chi lavora e produce più della media e poco importano il merito e i risultati raggiunti. Descrive la forza di una donna sola inseguita da un alone classicamente italiano in cui l’ambizione e il pensare in grande diventano una colpa ..consigliato alle giovani donne che hanno una voglia matta di emergere e a quelle che affrontano periodi bui nella carriera tra le mediocrità italiane. Un immenso grazie a Ilaria Capua per averlo scritto.

  • User Icon

    Tinama

    31/05/2017 16:14:03

    Non è un trattato scientifico, di semplice approccio anche se sono trattati temi scientifici, ma ciò che suscita interesse è il punto di vista di una donna di scienze, appartenente quindi ad un mondo “diverso”, sul mondo della giustizia, della politica e dei mass media, quando da innocente, si trova coinvolta in un intrigo di accuse insensate. E ancora più importante è la sua risalita dall’abisso infernale in cui era stata catapultata. Ammirabile la sua capacità di resilienza. Vale una lettura per capire in che mondo viviamo.

  • Ilaria Capua Cover

    virologa e ricercatrice, è stata la prima ad aver caratterizzato il ceppo africano H5N1 dell’influenza aviaria. Paladina convinta della scienza “open source”, nel 2007 è stata inserita da Scientific American fra i 50 scienziati migliori al mondo. Ha scritto Idee per diventare veterinario (Zanichelli 2008), I virus non aspettano (Marsilio 2012) e L’Abbecedario di Montecitorio (inEdibus 2016). Nel 2013 è stata eletta Deputato con Scelta Civica, carica che ha scelto di lasciare nel 2016. Attualmente dirige un centro di ricerca di eccellenza dell’Università della Florida. Approfondisci
Note legali