L' Italia, l'Austria e il Papa

Giuseppe Mazzini

Collana: Storica
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 1 gennaio 2005
Pagine: 132 p., Brossura
  • EAN: 9788890208805
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    il_curatore

    26/11/2005 19:15:11

    Il libro è un'analisi lucida e spietata della situazione italiana prima del 1860 e parla dell'etica dello stato e della politica, della moralità di un popolo riflessa nei governanti e dell'opportunità di un intervento armato per combattere la tirannide e l'oppressione straniera. Argomenti di una sconvolgente attualità che stanno facendo discutere numerosi studiosi. Il saggio introduttivo all'opera è stato scritto dal professor Zeffiro Ciuffoletti, docente di Storia contemporanea all'Università di Firenze e studioso del Risorgimento. L'Edizione è curata da Andrea Panerini, che si occupa di Storia del pensiero politico e che, in appendice al testo, propone un breve lavoro sulle ricerche di Salvo Mastellone circa Mazzini scrittore politico in inglese. Questo testo mazziniano, scritto in Inghilterra da Mazzini durante l'esilio e mai circolato singolarmente in Italia, viene riproposto dall'editore in occasione del bicentenario della nascita del grande pensatore genovese anche in considerazione del fatto che è stato a lungo dimenticato ed è introvabile sul mercato librario italiano.

Scrivi una recensione