Johnny Stecchino (DVD). Grandi Film

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 24 liste dei desideri

€ 7,99

€ 9,99
(-20%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (13 offerte da 8,74 €)

Una scoppiettante commedia degli equivoci, la comicità geniale e deflagrante di Roberto Benigni

Dante, ciarliero ed esuberante autista di un pulmino per ragazzi down, si imbatte una notte nella bella Maria. La donna, apparentemente folgorata da quell'incontro, continua a frequentarlo nei giorni seguenti e lo invita infine a Palermo nella sua lussuosa villa. Maria ha in realtà in mente di utilizzare Dante come sosia del marito, un boss pentito della mafia minacciato dalle cosche. Inizia così un esilarante gioco di equivoci.
4,62
di 5
Totale 13
5
10
4
1
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Silvia

    23/04/2020 17:53:48

    Assolutamente un classico della filmografia italiana. Divertentissimo, Roberto Benigni è unico e in questo film è al suo meglio

  • User Icon

    Federica D'ALESSIO

    08/03/2020 18:56:36

    Un grande film ed un incomparabile Roberto Benigni.

  • User Icon

    gianmarco

    27/12/2019 23:08:15

    Uno dei film migliori di benigni, molto divertente!

  • User Icon

    divertente

    25/09/2019 20:10:13

    Grande interpretazione di Beningi davvero un bel film lo rivedo volentieri.

  • User Icon

    pila

    25/09/2019 15:12:52

    Esilarante commedia degli equivoci che vede sulla scena l’ormai rodatissima coppia Rierto benigni e Nicoletta Braschi. L’anonimo Dante, tranquillo autista, finisce in un giro più grande di sé senza averlo chiesto per colpa di una donna che lo ha letteralmente ammaliato. Detta così, potrebbe quasi sembrare una storia banale, ma il tutto è condito da gag e scambi di persona, da fraintendimenti e doppi sensi e, soprattutto, dall'irresistibile comicità di Roberto benigni che è in grado di coinvolgere il pubblico e di trasformare in esilarante qualunque situazione in cui si trovi a recitare.

  • User Icon

    Chiara

    23/09/2019 19:36:46

    Uno dei film più divertenti che io abbia mai visto. Grande Benigni, un mostro di bravura. Lo consiglio

  • User Icon

    Giulia

    16/07/2019 06:43:13

    Film bellissimo e divertentissimo di Roberto Benigni. Mi è piaciuto davvero tanto. Lo consiglio a tutti!!!!

  • User Icon

    Gostvraiter

    11/04/2019 08:56:46

    Due Benigni al prezzo di uno, in un film in cui il regista-attore toscano interpreta un boss mafioso e il suo ingenuo sosia. Scritto da Benigni insieme a Vincenzo Cerami, «Johnny Stecchino» è una commedia degli equivoci che offre al protagonista l’opportunità di esibirsi in varie e spiritose gag con cui satireggiare la mafia (senza peraltro citarla mai direttamente) e il potere. Il Benigni regista, però, non sembra all’altezza del Benigni attore, e nel complesso la messinscena è approssimativa quanto la recitazione di Nicoletta Braschi. Il nome del personaggio che dà il titolo alla pellicola è un omaggio al grande «A qualcuno piace caldo» (1959) di Billy Wilder, nel quale uno dei mafiosi si chiama Charlie Stecchino.

  • User Icon

    Ernesto

    05/05/2013 16:19:23

    C'è qualcosa che non quadra. Dante(sosia di Johnny)viene scambiato da tutta Palermo per il Boss "pentito" Johnny Stecchino, tranne che dai Carabinieri.

  • User Icon

    Lady Libro

    03/03/2011 21:11:28

    Benigni sa soltanto fare capolavori, proprio come questo divertentissimo e bellissimo film in cui "si sdoppia" recitando con grandissima bravura entrambi i suoi ruoli! Benigni sei un mito!!!

  • User Icon

    danilo

    19/07/2007 08:56:48

    non amo benigni come personaggio ne' tanto meno come politicante. ma ha creato alcuni capolavori e questo e' uno di quelli. spassosissimo! da vedere assolutamente.

  • User Icon

    mario

    10/04/2007 14:45:44

    Il miglior film fatto da Benigni. Semplicemente esilarante. Un capolavoro dell'umorismo!

  • User Icon

    Francesco

    21/03/2005 12:18:52

    Un film bellissimo e spassosissimo.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2017
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 122 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1 16:9
  • Area2
  • Roberto Benigni Cover

    Attore, sceneggiatore, regista, produttore italiano. Antesignano della scuola di comici toscani, si forma nelle cantine romane e si mette presto in luce per i suoi interventi provocatori in televisione, prima a Televacca e poi, in qualità di falso e ignorante critico cinematografico, a L'Altra domenica di (e con) R. Arbore. Contemporaneamente debutta al cinema con Berlinguer ti voglio bene (1977), film d'esordio di G. Bertolucci, in cui interpreta Sandro Cioni, giovane disadattato di fronte alla crisi delle ideologie. Appare quindi in vari film, fra i quali La luna (1979) di B. Bertolucci e Chiedo asilo (1979) di M. Ferreri, in cui dà vita a un poetico e intenso maestro di scuola elementare, suo primo ruolo non dichiaratamente comico. Ritorna alla sua peculiare comicità in Il pap'occhio (1980)... Approfondisci
  • Roberto Benigni Cover

    Attore, sceneggiatore, regista, produttore italiano. Antesignano della scuola di comici toscani, si forma nelle cantine romane e si mette presto in luce per i suoi interventi provocatori in televisione, prima a Televacca e poi, in qualità di falso e ignorante critico cinematografico, a L'Altra domenica di (e con) R. Arbore. Contemporaneamente debutta al cinema con Berlinguer ti voglio bene (1977), film d'esordio di G. Bertolucci, in cui interpreta Sandro Cioni, giovane disadattato di fronte alla crisi delle ideologie. Appare quindi in vari film, fra i quali La luna (1979) di B. Bertolucci e Chiedo asilo (1979) di M. Ferreri, in cui dà vita a un poetico e intenso maestro di scuola elementare, suo primo ruolo non dichiaratamente comico. Ritorna alla sua peculiare comicità in Il pap'occhio (1980)... Approfondisci
  • Nicoletta Braschi Cover

    Attrice italiana. Frequenta l’Accademia d’arte drammatica di Roma ed esordisce nel cinema nel 1983 con Tu mi turbi di R. Benigni, che poi sposa nel 1992. Volto aristocratico, temperamento schivo e poco propenso alla mondanità, alterna ruoli sentimental-ironici a fianco del marito a parti più impegnate sotto la guida di una ristretta cerchia di registi. Sorella dolente del giovane ucciso in Segreti segreti (1984) di G. Bertolucci e fidanzata del giovane comunista in Sostiene Pereira (1995) di R. Faenza, appare anche in Pasolini, un delitto italiano (1995) di M.T. Giordana e Ovosodo (1997) di P. Virzì. Sotto la guida di Benigni la si ricorda ballerina ammaliatrice in Il piccolo diavolo (1988), donna calcolatrice e mafiosa in Johnny Stecchino (1991), poliziotta sulle tracce del maniaco in Il... Approfondisci
  • Paolo Bonacelli Cover

    Attore italiano. Studia all’Accademia d’arte drammatica e si fa apprezzare dai migliori registi teatrali italiani. Esordisce nel cinema nel 1964 con Cadavere per signora di M. Mattòli, riuscendo con gli anni a ritagliarsi dei ruoli significativi nei quali distilla le sue raffinate qualità di attore di teatro, soprattutto in personaggi sgradevoli e viscidi. Fra questi ultimi, il «duca» di Salò o le 120 giornate di Sodoma (1975) di P.P. Pasolini e il carcerato-aguzzino di Fuga di mezzanotte (1977) di A. Parker. Lavora fra gli altri con M. Antonioni, M. Bellocchio, L. Cavani e interpreta con successo anche ruoli brillanti in Johnny Stecchino (1991) di R. Benigni e Taxisti di notte (1992) di J. Jarmusch. Approfondisci
Note legali