Journey to the Mountain of Forever - Vinile LP di Binker % Moses

Journey to the Mountain of Forever

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Binker % Moses
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 2
Etichetta: Gearbox
Data di pubblicazione: 4 maggio 2017
  • EAN: 5065001717482
VINILE € 34,90
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 34,90

Punti Premium: 35

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

EDIZIONE IN VINILE.
Binker Golding e Moses Boyd, ovvero i Binker & Moses, stanno rivoluzionando gli spartiti del jazz seguendo le orme contemporanee di artisti di grido come Kamasi Washington, BadBadNotGood e Thundercat. Il nuovo ‘Journey to the Mountain of Forever’ è un doppio album di intensità unica. La prima parte conferma la verve minimal sax e batteria dei due protagonisti, la seconda premia la collaborazione con turnisti del livello di Evan Parker, Byron Wallen, Tori Handsley, Sarathy Korwar e Yussef Dayes. Il nuovo album dei B&M è stato registrato in sole 48 ore completamente dal vivo presso i celebri Zelig Studio di Mark Ronson. Le registrazioni sono state fatte su supporto analogico utilizzando uno Studer C37 e senza bisogno di alcun edit, sovraincisioni o mix che ne stravolgessero la genuinità.
‘Journey to the Mountain of Forever’ è un concept album strumentale, un tributo di jazz strutturato su sonorità classiche e improvvisazione, ma anche un lavoro dannatamente invvovativo. Il primo disco del viaggio dei Binker and Moses è quello nella realtà e delle sonorità minimali, ‘The Realm of Now’, il secondo quello della fantasia e delle collaborazioni, ‘The Realm of the Infinite’. ‘Journey …’ senza alcun bisogno di parole racconta un viaggio e incontri con sciamani, divinità, tribù indigene, riti, piante velenose, mostri e personaggi ispirati alla fantasia e al mondo dei giovanissimi Binker & Moses. La copertina del disco ispirata alle grafiche fantasy di Dungeons & Dragons e alle copertine del progressive rock anni '70 è del celebre illustratore Jim Burns. Le illustrazioni hiphop-avantgarde-fantasy del libretto sono invece opera dello stesso Binker Golding.
Note legali