Kafka sulla spiaggia

Haruki Murakami

Traduttore: G. Amitrano
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 maggio 2013
Pagine: 514 p., Brossura
  • EAN: 9788806216948

76° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    funnimusca

    19/09/2018 09:59:02

    Un libro sopra le righe, sicuramente particolare, sicuramente non adatto a tutti. Riconosco l'importanza di questo scritto, la capacità di Murakami di portarti fuori dal nostro mondo ordinario. È un romanzo "astratto" e introspettivo, in cui il lettore deve abbandonare tutti i sillogismi... se succede una cosa non necessariamente accadrà la sua prevedibile conseguenza. Non nego la mia difficoltá nel capire se un evento fosse accaduto realmente oppure o no, la mia delusione nel non avere risposte ... ma forse la bellezza di Murakami è proprio questa.

  • User Icon

    Sasha

    18/09/2018 22:54:22

    A mio parere la migliore fra le prime opere dello scrittore (superata forse solo da 1Q84) la lessi quando ero ancora un adolescente e mi trovai in maniera quasi allarmante completamente rapito dalla lettura. L'ho riletto qualche anno piu tardi, e con occhi piu adulti ho saputo apprezzarlo ancora di più. Un misto di poesia e romanticismo, perla forse più unica che rara nell'offerta letteraria degli ultimi anni. Da leggere assolutamente, e volendo anche per i più giovani.

  • User Icon

    Rosa

    18/09/2018 20:20:29

    Questo qui è il mio preferito di Murakami. La sua è una scrittura fantastica nel senso vero del termine: si passa dal mondo tangibile ad uno soprannaturale in pochissimi istanti, e con una prosa così leggera da ritrovarsi immersi in una serie di situazioni che a volte possono essere soffocanti. Nonostante le vicende di Kafka e Nakata ti rapiscono completamente, è facile perdere il filo in questo romanzo. E' per questo che lo consiglio a chi ha già fatto un po' di esperienza con Murakami.

  • User Icon

    Titti

    18/09/2018 12:02:49

    Con Murakami ho questo rapporto di amore/odio : ci sono alcuni suoi libri, magari i meno conosciuti che mi sono piaciuti molto, poi ce ne sono altri come Kafka sulla spiaggia che partono benissimo, ricchi di suspance, mistero, che ti tengono incollata, non ti fanno dormire, ma con un finale deludente perché in conclusione non ti da quello che ti aveva promesso. Perciò 3 stelle perché la mia valutazione è data dalla media tra l'inizio che è da 5 stelle ed il finale, da 1 sola stellina. Consiglio La ragazza dello Sputnik e L'incolore Tazaki Tsukuru e I suoi anni di pellegrinaggio.

  • User Icon

    gilberto

    17/09/2018 21:23:09

    Murakami scende nelle profondità dei personaggi non raccontando, ma mostrando in un romanzo del tutto surreale le pieghe più cupe della loro anima e la battaglia interiore che ognuno di questi compie per liberarsi dalle proprie maledizioni, lasciando i personaggi e il lettore spaesati e senza fiato. Poi, sul finale, risale in superficie, esce dal labirinto per tornare alla normalità, per prendere una boccata d’aria, risvegliarsi dal sogno guariti, ma senza poter raccontare quello che si è appena vissuto. Denso, onirico, tenero, cupo e pieno di speranza. Questo libro è tutto questo.

  • User Icon

    Marco

    17/09/2018 21:19:52

    "Kafka sulla spiaggia" rappresenta l'out-out di Murakammi: se ti piace, ti piace Murakami, altrimenti no. Io, fortunatamente, faccio parte del primo gruppo. Questo romanzo è infatti così ricco di particolari soprannaturali, fantastici, che leggerlo come se si stesse leggendo un normale romanzo è impossibile. E' inevitabile chiedersi cosa stia succedendo, come si è passati da una realtà all'altra, ma la differenza sta tutta qui: nel decidere di lasciarsi trasportare o fermarsi. Il mio consiglio è quello di andare avanti, perché ad una fine precisa Murakami non arriverà mai, e allora saranno i lettori i veri scrittori.

  • User Icon

    Melissa Preveato

    17/09/2018 18:11:29

    Libro diverso dal solito, intigante che ti tiene incollato dalla prima all'ultima pagina. Consigliato per chi cerca un libro particolare e misterioso.

  • User Icon

    Andrea

    23/05/2018 11:29:55

    Libro che inizia bene, in modo interessante così come la scrittura. Purtroppo la trama è parecchio inconsistente e non regge. Sembra essere più un esercizio di stile che un vero e proprio racconto. Ho trovato piacere nel leggerlo per via dello stile di Murakami ma, ad un certo punto, ho iniziato ad annoiarmi e a saltare le pagine perchè "vuote" e sconnesse. Sembra che tutto si possa riassumere in poche righe, il resto è appunto, solo estetica. E questo non basta per rendere un libro degno di essere così discusso come Kafka sulla spiaggia. Leggerò altro dello stesso autore fra un po' di tempo.

  • User Icon

    Stefano

    13/04/2018 19:51:56

    Libro a dir poco sopravvalutato.

  • User Icon

    Alessandro

    15/11/2017 15:29:51

    Il libro con cui mi sono avvicinato all'autore e che non mi ha mai lasciato. Estremamente onirico, surreale, profondo, dove ogni parola è ponderata e mai fuori luogo. Il punto più alto dell'autore mai raggiunto per me (p.s. però non ho ancora letto tutte le sue opere)

  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 10:33:26

    Ottimo

  • User Icon

    Dario

    10/10/2017 08:51:30

    E' il primo libro di Murakami che ho letto e l'ho scelto sulla scorta delle molteplici segnalazioni positive e della notorietà conclamata dell'autore. Ho iniziato a leggerlo questa estate e prima della metà mi sono fermato perplesso...mi sembrava lento e privo di significato. La storia non decollava e tutto il clamore intorno all'autore mi sembrava ingiustificato ed esagerato. Temendo di aver tratto un giudizio affrettato o dettato da un mio stato d'animo avverso, l'ho ripreso qualche settimana fa. Nel proseguire la lettura ho notato che la trama iniziava a prendere corpo e il libro nella seconda parte mi è sembrato ben scritto e con spunti interessanti, alcuni passaggi delicati e poetici che trasportano in un'atmosfera sospesa e mistica. Nel complesso questa lettura si è rivelata, se non proprio esaltante, di buona qualità. Per me, nella media.

  • User Icon

    aldo.lanciano

    18/07/2017 09:54:31

    chi, come me, non conosce Murakami non può non rimanere perplesso nell'affrontare la lettura di un libro che, dopo un inizio abbastanza verosimile con un giovane adolescente che decide di allontanarsi da casa, si dirama in una serie di storie e personaggi che oscillano e si confondono tra sogno, realtà e fantasia. Alla perplessità iniziale del lettore raziocinante subentra, però, una sorta di attrazione verso il misterioso e surreale mondo creato con indubbia maestria dall'Autore. Si viene così indotti a subire il fascino di una storia priva di alcuna logica razionale in cui il tempo scorre, si ferma o torna indietro, i gatti parlano, dal cielo piovono oggetti strani, persone reali o immaginarie vivono in altre dimensioni, e così via. In conclusione, una "sinfonia fantastica" letteraria che ti appassiona trasportandoti in un mondo diverso da quello che la tua mente è abituata a conoscere.

  • User Icon

    Veronica

    24/05/2017 14:59:54

    Inclassificabile, questo romanzo non ha un genere ed è questo il suo più grande pregio. È come una persona che si scopre pian piano con i suoi pregi e difetti. Non ho mai letto nulla che avesse un punto in comune con questo romanzo, l'originalita' è una dote rara nei romanzo contemporanei. A primo impatto può' sembrare una tavolozza su cui i colori sono mischiati a caso nell'intento di creare una nuance innovativa...ma ad un tratto si comprende come tutti i tasselli siano posizionati assolutamente non a caso ma con una maestria che resta sempre in penombra senza ergersi su un piedistallo. Inoltre Murakami rende fluide anche le scene più cruente che in altri casi indurrebbero il lettore ad abbandonare la lettura.

  • User Icon

    jaz

    07/05/2017 15:53:53

    Uno di quei libri che lascia il segno..

  • User Icon

    Martina

    05/03/2017 09:06:17

    Kafka sulla spiaggia è il secondo libro che ho letto di Murakami. Il romanzo fa parte del genere onirico e surreale che personalmente non tanto prediligo. Devo però riconoscere che la scrittura molto buona dell'autore, soprattutto nella prima parte, riesca a far "digerire" gli aspetti più assurdi della vicenda, che ,se si accettano per come sono, riescono ad attribuire originalità al romanzo. Mi piacciono molto i discorsi incentrati su aspetti artistici e musicali molto cari all'autore, anche se trovo che in alcuni punti essi sembrino più uno sfoggio di cultura da parte di Murakami che non delle parti funzionali al romanzo. Questo perchè quasi tutti i personaggi, anche quelli impensabili per posizione sociale, sfoggiano delle perle di saggezza e di cultura che è impossibile trovare nell'uomo medio odierno e che risultano anomale, almeno dal mio punto di vista. Ottima la traduzione del libro, molto scorrevole e contemporaneamente accurata. Ottimi alcuni personaggi e soprattutto alcune atmosfere nel libro. Grande presenza di filosofia occidentale ed orientale. Non uno dei miei libri preferiti, ma una buona lettura. Lo consiglio.

  • User Icon

    manuela

    16/01/2017 09:18:54

    il mio primo libro di Murakami e me ne sono innamorata. Arrivato "al momento giusto" della mia vita con ottimi consigli. Non bisogna focalizzarsi sulla storia in sè ma capire i messaggi che ci invia. Spettacolare!

  • User Icon

    Silvio

    14/01/2017 14:09:57

    Libro magnifico. Libro che rimane impresso. Lettura consigliatissima .

  • User Icon

    Simona

    03/12/2016 00:29:40

    Magnifico.. un libro magico... il segreto è non porsi troppe domande e lasciarsi trasportare dall'atmosfera e dalle suggestioni che il libro in ogni momento fa provare.. c'è una evoluzione e una trasformazione continua di tutti i personaggi in un crescendo emotivo e di maturazione.. ma il messaggio più bello che mi ha lasciato è l'importanza del vivere il momento, qui ed ora, senza dare troppo peso al passato e ai condizionamenti che questo comporta o al futuro e alle aspettative che ne derivano... assolutamente consigliato...

  • User Icon

    zia dalia

    10/09/2016 16:48:25

    Murakami continua ad affascinarci, introducendoci ancora una volta in un mondo onirico e straniante. Bellissimo romanzo.

Vedi tutte le 95 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione