Il lamento di Olimpia. Cantate da camera - CD Audio di Alessandro Scarlatti,Giovanni Battista Bononcini

Il lamento di Olimpia. Cantate da camera

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Tactus
Data di pubblicazione: 1 febbraio 2010
  • EAN: 8007194100068

€ 17,50

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Alessandro Scarlatti Cover

    Compositore.La vita. Una tradizione non convalidata da documenti vuole che sia stato allievo di Carissimi a Roma, dove si era trasferito giovanissimo con alcuni membri della famiglia. Iniziò l'attività di compositore, a quanto risulta, nel 1679 (vale a dire l'anno dopo il matrimonio, dal quale, oltre al grande Domenico, nacquero altri nove figli), facendo rappresentare a Roma la sua prima opera, Gli equivoci nel sembiante. Seguì un'attività prodigiosa e senza soste; dopo esser stato al servizio di Cristina di Svezia, nel 1684 si stabilì a Napoli come maestro di cappella reale. A Napoli fu attivo sino al 1702, producendo ben 35 melodrammi e un'infinità di brani d'occasione. Fu poi, col già più che promettente figlio Domenico, a Firenze, dove contava di entrare al servizio del granduca Ferdinando... Approfondisci
  • Giovanni Battista Bononcini Cover

    Compositore. Figlio di Giovanni Maria B. e fratello di antonio maria (1677-1726, autore di opere teatrali e cantate profane). Divenuto celebre a Bologna come virtuoso di violoncello, passò nel 1689 a Roma, al servizio del cardinale Pamphilj, rimanendovi fino al 1696. Dal 1697 al 1713 prestò servizio alla corte di Vienna e poi a quella di Berlino. Ormai famoso in Europa e remuneratissimo, passò a Londra (1716-31), ove rivaleggiò in campo teatrale con Händel. Perduto il favore londinese, soggiornò a Parigi (1733), Lisbona (1735), infine a Vienna (1736), dove morì in miseria. Nel 1685-91, tra i 15 e i 21 anni d'età, pubblicò a Bologna 8 opere a stampa che si annoverano tra i monumenti significativi della scuola modenese: Trattenimenti da camera a tre op. 1; Concerti da camera a tre op. 2; Sinfonie... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali