Il Limes. Rivista italiana di geopolitica (2017). Vol. 7 - Limes - ebook

Il Limes. Rivista italiana di geopolitica (2017). Vol. 7

Limes

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 4,96 MB
Pagine della versione a stampa: 232 p.
  • EAN: 9788893100281
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo numero di Limes mostra una panoramica delle dinamiche regionali legate alla realizzazione o meno del Kurdistan come Stato unitario. Nel frastagliato spazio apertosi dai residui del conflitto siriano e dalla progressiva ritirata dello Stato Islamico dal Siraq, il mondo curdo si manifesta come galassia di realtà profondamente eterogenee. Dal caso del Rojava siriano al referendum curdo-iracheno del prossimo 25 settembre, i molti Kurdistan approcciano prove d'autonomia sotto lo sguardo vitreo delle potenze straniere, strategicamente ondivaghe verso la causa curda e pronte a demistificarne l'esito o a incrinarne il sogno d'autodeterminazione. Limes, rivista italiana di geopolitica, diretta da Lucio Caracciolo, è stata fondata nel 1993 e si è ormai affermata come uno dei più influenti e autorevoli luoghi di riflessione geopolitica in Europa. A differenza di altre riviste di geopolitica, Limes si basa sull'incrocio di competenze e approcci molto diversi. Ad essa collaborano infatti studiosi (storici, geografi, sociologi, politologi, giuristi, antropologi eccetera) ma anche decisori (politici, diplomatici, militari, imprenditori, manager eccetera), in uno scambio aperto di opinioni e in una feconda contaminazione di approcci. Salvo le opinioni apertamente razziste, in quanto tali avverse a un dibattito aperto e paritario, tutte le idee politiche e geopolitiche hanno pieno accesso alla rivista. Essa si fonda infatti sul confronto contrastivo di rappresentazioni e progetti geopolitici diversi o anche opposti. L'essenziale è che essi siano riconducibili a conflitti di potere nello spazio (terrestre, marittimo, aereo), e che siano quindi cartografabili. L'uso di cartine geopolitiche è quindi essenziale per sviluppare il confronto, e su Limes infatti la cartografia abbonda.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    DavideTamakh

    12/04/2019 08:37:59

    Ennesimo ottimo numero di Limes che ho recuperato per interesse sull'argomento. Spiega la storia del "mito curdo" analizzando le realtà dei 4 paesi in cui i curdi sono minranza, cercando di entrare nelle dinamiche interne ai singoli stati e alle singoli fazioni curde, più divise tra loro di quanto si possa minimamente immaginare, se non del tutto avverse. Questione complessa e multiforme in cui Limes cerca di mettere ordine. Consigliato agli appassionati di geopolitica e questioni mediorentali..

Note legali