Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 21 aprile 2009
Pagine: 229 p., Rilegato
  • EAN: 9788806194987
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
"Chi ha detto che il tempo è denaro? Un filosofo, un banchiere o un orologiaio?" Se ne vanno a rotta di collo le giornate di Marinella e Salvatore, di Nicola e della signorina Patrizia. Le giornate di chi fa dieci lavori tutti precari e ha l'impressione di vivere a mezz'aria, "pisciando in corsa come i ciclisti al Giro d'Italia". Perché se è vero che il tempo è denaro, il loro tempo dev'essere denaro di qualcun altro. Vivono tutti in un condominio fuori dal Raccordo Anulare, cinque piani di vite arrangiate fra il centro commerciale e il gigantesco call center. Dietro alle spalle ci stanno i padri, con i loro ricordi di guerra e le loro sicurezze appiccicate alla poltrona, "la perseveranza del mondo contadino dentro allo stupro urbanistico palazzinaro". E nel presente c'è l'insensatezza di un tempo bloccato, apparecchiato e inutile come la casetta di Barbie. Nelle quattro storie che s'intersecano dentro questo libro se ne raccolgono un'infinità di altre, per raccontare l'energia, la delusione e la rabbia di una generazione, ma anche la fantasia e la passione, la voglia di cambiare. Di ribellarsi. Di riposarsi. Di ricominciare. "Mi spogliavo e mi sentivo leggera. Avrei continuato a spogliarmi, se fosse stato possibile. Mi sarei sfilata la pelle come un cappotto e l'avrei appesa a una stampella."

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

€ 9,99

€ 18,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Amalia

    14/09/2012 13:23:01

    Non mi era mai successo di leggere un libro e ritrovarmi a vivere in un giro di pagina un'immagine completamente filmica.

  • User Icon

    Renato Polizzi

    03/12/2009 18:58:35

    raffinato, l'ultimo capitolo da inserire nelle antologie di letteratura italiana.

  • User Icon

    viola

    26/05/2009 12:59:50

    sembra sia direttamente ascanio celestini a raccontare questo suo libro. non mi ha entusiasmato onestamente ma l'ho trovato molto piacevole e sopratutto mi sono resa conto che di tutta la storia travagliata di atesia lui sia stato l'unico a darne voce...bravo ascanio!

  • User Icon

    Simone

    21/05/2009 09:09:24

    Quattro storie in un condominio. Quattro vite che si rincorrono per una Roma di periferia. Un bel libro che vibra di vita vera: dalle prostitute di Tor di Quinto ai call center, dalle pastarelle alla crema Nivea. Celestini sa recitare scrivere e cantare. Complimenti,

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione