Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Mai Stati Uniti

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Carlo Vanzina
Paese: Italia
Anno: 2012
Supporto: DVD
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La storia di Antonio, un cameriere rovinato dalla passione per il gioco, Angela, una segretaria single divorata dall'ansia e dagli attacchi di panico, Nino, un ex meccanico, divorziato e senza più lavoro, Carmen, una precaria votata unicamente allo shopping e all'apparenza, Michele, un giovanotto ingenuo cresciuto in uno zoo. Tra di loro, a parte i guai, i cinque hanno ben poco in comune, anzi non si conoscono proprio. Ma vengono uniti da un notaio, e soprattutto dal destino, grazie all'eredità di un padre mai conosciuto e di cui nessuno di loro sospettava l'esistenza. Erano fratelli e non lo sapevano. Adesso, per incassare l'eredità, tutti insieme devono portare le ceneri del padre negli Stati Uniti e spargerle in un lago dell' Arizona.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: IIF Home Video, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale; errori; trailers
  • Vincenzo Salemme Cover

    Attore e regista italiano. Autore e interprete teatrale di successo, esordisce come attore sul grande schermo in piccole parti agli inizi degli anni '80. Sulla scia dell'enorme popolarità che ottiene in palcoscenico con la sua commedia E fuori nevica...!, trasmessa anche in televisione, si cimenta dietro la mdp: nasce così il divertente L'amico del cuore (1998) che, nonostante l'impianto fortemente teatrale, ottiene un buon successo di critica e pubblico. L'utilizzo di attori a lui vicini, la presenza di belle donne (soprattutto straniere) e la trama farsesca da commedia degli equivoci sono gli ingredienti anche dei successivi film dall'alterna fortuna: Amore a prima vista (1999), A ruota libera (2000), Volesse il cielo (2001), Ho visto le stelle (2003), Cose da pazzi (2005) e sms - Sotto... Approfondisci
  • Ambra Angiolini Cover

    Conduttrice radiotelevisiva e attrice italiana. Perfetta incarnazione della lolita pestifera nei ginecei tv di G. Boncompagni (Non è la Rai, dal 1991), esordisce nel film tv Favola (1996) di F. De Angelis che le riserva – non a caso – il ruolo di una Cenerentola di oggi. Da un successivo momento di eclisse sul piccolo schermo la riscatta, ormai giovane donna, il cinema, con il regista F. Ozpetek come pigmalione che la dirige in Saturno contro (2007). Il suo ritratto di una ragazza problematica e nevrotica, al centro di un’eterogenea famiglia di amici, le guadagna il plauso della critica (David come migliore attrice non protagonista) e un rinnovato successo di pubblico, immediatamente speso nel successivo Bianco e nero (2008) di C. Comencini, dove interpreta una moglie radical chic e impegnata... Approfondisci
  • Ricky Memphis Cover

    Nome d'arte di R. Fortunati, attore italiano. Poeta in romanesco agli esordi, trova una ribalta televisiva che gli apre le porte del cinema. Istintivo e naturale, trasferisce sul grande schermo la maschera umana e disincantata del ragazzo di borgata a partire da Ultrà (1990) di R. Tognazzi, seguito da diverse altre pellicole nelle quali rifinisce le caratterizzazioni sia da «buono» (La scorta, 1993, di R. Tognazzi) sia da «cattivo» (Vite strozzate, 1996, ancora di Tognazzi). Dalla fine degli anni ’90 appare in diverse fiction poliziesche. Approfondisci
Note legali