Categorie

Elvira Reale

Editore: Franco Angeli
Anno edizione: 2011
Pagine: 384 p.
  • EAN: 9788856837643

Indice

Annamaria Raimondi, Prefazione
Introduzione
(Identikit del problema della violenza e ruolo delle istituzioni sanitarie; La formazione: passo centrale per l'adeguamento dei servizi sanitari alla violenza; La difesa della donna vittima di violenza e il suo trattamento; La valutazione della violenza e la relazione tecnica difensiva; Il cambiamento del punto di vista nel trattamento)
Parte I. Il trauma e la difesa delle donne vittime di violenza: aspetti del dibattito internazionale
Vittime e vittimologia
(Profilo e ruolo della vittima; La vittimologia: la scienza che studia le vittime; I significato di vittimizzare e i diversi scopi della vittimologia; La storia della vittimologia; La vittimologia di azione e il movimento per i diritti delle vittime; La vittimologia assistance-oriented; La difesa delle vittime nella decisione del Consiglio d'Europa; Il diritto delle vittime al risarcimento; Gli aspetti di tutela delle vittime che entrano nell'intervento clinico-psicologico)
Traumi e reazioni post-traumatiche da stress nel maltrattamento familiare
(Cos'è lo stress?; Cosa sono gli stressor?; Il coping; Le condizioni della risposta patologica; Cos'è il trauma?; L'evoluzione del concetto di trauma; Il trauma nell'esperienza stress; PTSD, Post Traumatic Disorder; Tipologie di esperienze e conseguenze traumatiche; I legami traumatici; La variabilità individuale nella risposta allo stress traumatico tra resilienza e vulnerabilità, fattori di rischio e di protezione)
Il processo di manipolazione mentale delle vittime e le sindromi collegate
(Dalle catastrofi naturali alle violenze familiari; La Sindrome di Stoccolma e la Domestic Stockholm Syndrome (DSS); Battered Woman Syndrome (BWS); La Biderman's Chart; Le tattiche di brainwashing nella prospettiva della violenza domestica; Le condizioni di funzionamento del lavaggio del cervello: "The Brainwashing Process"; Le tattiche di resistenza delle donne; Gli indicatori dell'abuso emozionale nel comportamento delle vittime; Un aspetto specifico del processo di brainwashing e di abuso psicologico: il "gaslighting")
Maltrattamento, dipendenza e ruolo di cura
(L'applicazione della Biderman's Chart alla violenza contro le donne; I meccanismi di difesa: oltre la dipendenza; Tre esami di meccanismi di difesa; La dipendenza: meccanismo di difesa o disturbo di personalità?; "La messa in dipendenza". Un altro modo di valutazione il comportamento della persona dipendente; Il meccanismo della dipendenza nella relazione di coppia; Come il ruolo di cura coopera alla messa in dipendenza della donna; La dipendenza è un modello relazionale appreso a partire dalla preadolescenza e dall'adolescenza; La dipendenza: un modello appreso e non un tratto di personalità; L'esperienza della donna nella situazione di violenza; Dalla dipendenza del ruolo di cura alla tolleranza della violenza familiare; Dalla tolleranza della violenza alla depressione: l'analisi di un caso)
Diritti, danno e risarcibilità
(I diritti della persona alla base del riconoscimento del danno; La tutela dell'integrità psicofisica e della libertà di autodeterminazione della donna nel codice penale e civile; La valutazione dello stato di necessità e della costrittività ambientale; La vittimizzazione secondaria; I danni qualificabili come risarcibili secondo il nostro legislatore; Il percorso della valutazione del danno; Il nesso di causalità; Alcuni modi di quantificazione dei danni; Il risarcimento del danno: l'istituzione di un fondo di garanzia per le donne vittime di violenza)
Parte II. Gli strumenti psicologico.clinici: linee guida per al difesa e il trattamento della vittima
Attività specifiche e principi generali per la difesa della vittima
(Attività e obiettivi di un Centro clinico dedicato all'accoglienza e dalla difesa delle donne maltrattate; La difesa psicologica della vittima: punto centrale dell'azione di sostegno; Attendibilità e credibilità: il ruolo dell'intervento psicologico nel sostegno alla testimonianza della vittima; La centralità del trauma e l'interconnessione delle conoscenze; La costrittività ambientale: il contesto della coercizione; Gli elementi costitutivi e di principio della difesa psicologica della vittima; Il caso emblematico di Irene: il confine tra psicologico e giuridico)
L'accoglienza della vittima e la valutazione del profilo della violenza
(La descrizione dello stato emotivo al primo impatto: l'attendibilità della vittima; Gli strumenti per la rappresentazione delle condizioni psicologiche della vittima; La valutazione dell'abuso psicologico nelle donne: checklist e questionari; La valutazione degli esiti del maltrattamento sui minori: Checklist e questionari per i caregiver; La valutazione degli effetti e dei danni maltrattamento: misurare la qualità di vita e la disabilità acquisita)
La costruzione della storia traumatica
(Cos'è la ricostruzione; Il ruolo del tecnico nella ricostruzione della storia; Modi, tipi e scansione della narrazione; Alcuni elementi di metodo: le dimensioni e i contenuti della narrazione; La road map: le tappe della ricostruzione; Alcuni casi esemplificativi)
Principi e metodi per il trattamento delle vittime di violenza familiare
(Le basi e gli step del trattamento con la dona vittima; Che cos'è il trattamento di una vittima: obiettivi e finalità; Il piano di azione con la vittima di violenza nella prima fase: l'accoglienza; Il piano di azione nella seconda fase: la ricostruzione; Il piano di azione nella terza fase: l'elaborazione del trauma e l'emergere di una nuova identità; Il piano di azione nella quarta fase: ricostruire se stesse attraverso il distacco dal legame e nuove relazioni con altri/altre; Il percorso legale: sostegno fondamentale del trattamento delle vittime di violenza)
La relazione tecnica difensiva: criteri metodologici per la stesura
(La relazione tecnica difensiva: significati e finalità; La stesura della relazione tecnica in due fasi; Linea guida per la strutturazione della relazione difensiva; Alcuni esempi di relazioni tecniche difensive; La valutazione del danno: alcuni esempi)