-15%
Mantegna - copertina

Mantegna

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Skira
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 13 maggio 2009
  • EAN: 9788857200972

€ 5,02

€ 5,90
(-15%)

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA

Mantegna

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Mantegna

€ 5,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Mantegna

€ 5,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La vita e le opere di Andrea Mantegna, dagli esordi alla piena maturità. Un'analisi della vicenda biografica e artistica di Andrea Mantegna dalle opere degli anni dell'apprendistato padovano (1445-1460) ai capolavori del periodo mantovano (1460-1506). Allievo a Padova di Francesco Squarcione, appena diciassettenne Andrea Mantegna collaborò alla decorazione della cappella degli Ovetari, nella chiesa degli Eremitani a Padova, e in seguito lavorò al Polittico di San Luca e alla Pala di San Zeno. Nel 1460 si stabilì a Mantova alla corte dei Gonzaga, dove rimase fino alla morte e dove eseguì alcune delle sue opere più significative: prima tra tutte la Camera degli Sposi con il celebre oculo sul soffitto dipinto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Della nutrita schiera dei cosiddetti "primitivi", Andrea Mantegna resta uno dei pochi al cui nome sia rimasto legato nel corso dei secoli un catalogo grosso modo coerente; una fortuna, la sua, che si legge nelle pagine della letteratura artistica come sulle pareti delle gallerie gentilizie, finanche nelle riprese puntuali da parte di pittori e scultori dell'età moderna. Tanti occhi diversi ci hanno consegnato altrettanti occhiali diversi per osservarne le opere, occhiali di cui talvolta è impossibile fare a meno: degli zelanti restauri dei Trionfi non ci libereremo ad esempio mai più.
Come guardare allora oggi Andrea Mantegna? Il catalogo della mostra di Parigi (Musée du Louvre, settembre 2008 - gennaio 2009), se da un lato invita a porsi alla giusta distanza per giudicare filologicamente il percorso dell'artista, per affrontarne gli aspetti problematici della cronologia e, più in generale, per cogliere i caratteri salienti di una parte della storia culturale, ma anche sociale, dell'Italia del Quattrocento, allo stesso tempo non si priva della possibilità di innescare un corto circuito con il lettore, con un taglio personalissimo volto a sollecitare i punti nevralgici della biografia di Mantegna (come la risposta agli stimoli eterogenei degli anni di formazione, la fascinazione per Giovanni Bellini, le ossessioni di un privilegiato pittore di corte). Il motore del libro è in tal senso il saggio di Giovanni Agosti, di agevole lettura, volutamente privo di note, pensato innanzitutto a mo' di vademecum per la mostra: vi sono condensate la vicenda umana e artistica di Mantegna, ma anche i temi caldi che saranno ripresi e sviluppati nei contributi introduttivi alle dieci sezioni del catalogo vero e proprio, quest'ultimo scandito secondo una successione temporale, con alcune pause tematiche (dall'invenzione di modelli per stampe o bronzetti, apparati decorativi ecc. al tour de force dello studiolo di Isabella d'Este). Alcuni dei nodi principali dell'arte quattrocentesca e della storiografia moderna sono affrontati di petto. L'efficace definizione, ad esempio, del contrasto tra la Padova di Donatello e Squarcione degli anni quaranta e la Mantova gonzaghesca del secondo Quattrocento diventa una valida "provetta" grazie a cui approfondire molteplici aspetti: riprendere in mano le nozioni di centro e periferia; studiare i compiti degli artisti a seconda del loro operare nelle città o nelle corti, e metterne pertanto a fuoco le occasioni di crescita sociale: per tutto il libro, ad esempio, si insiste sul valore diplomatico di tante opere mantegnesche, in primo luogo le incisioni.
Da ultimo, il libro fa i conti con una delle cesure fondamentali di tutta l'arte italiana, il tornante della "maniera moderna", ben espressa dal rapporto che unisce e separa il giovane Correggio e la produzione di Mantegna. Nel saggio di Dominique Thiébaut si illustrano inoltre le ragioni e la genesi della mostra del Louvre, e si dà anche rapidamente conto del radicamento di Mantegna in Francia, attraverso le collezioni di Richelieu o gli studi di Degas.
Daniele Rivoletti
Note legali