Il marchio di Giuda

James Rollins

Traduttore: M. Zonetti
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 ottobre 2014
Pagine: 492 p., Brossura
  • EAN: 9788850236312
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    AnnalisaF

    02/05/2012 21:44:27

    Abbastanza deludente...molto irreale,a volte anche noioso. Al contrario degli altri romanzi di Rollins questo non mi e' proprio piaciuto.

  • User Icon

    Massimo

    09/07/2009 16:30:16

    Buon libro di avventura che non lesina in colpi di scena e azioni mozzafiato, anche se Gray Pierce tende forse troppo a somigliare al DirK Pitt di Clive Cussler (non che mi dispiaccia quest'ultimo, tutt'altro, ma di solito tra l'originale e la copia si sceglie il primo). Buona la scelta del prologo con una rivisitazione suggestiva del viaggio di Marco Polo, presenti a piene mani interessanti annotazioni storiche e scientifiche, anche se forse non sempre supportano in modo del tutto plasusibile le vicende narrate. Il finale sinceramente è un pò criptico e azzardato (non aggiungo altro per non anticipare nulla a chi non l'avesse ancora letto) e anche il fatto che una coppia di persone anziane, un malato di Alzhaimer ed una donna, riesca a tenere testa ad un manipolo di incalliti ed esperti professionisti del crimine mi pare poco credibile. Comunque come tutti i libri di Rollins si legge molto volentieri e non ci si annoia.

  • User Icon

    nuccio

    16/05/2009 15:43:23

    Un libro che ha una bella trama, ma che nel complesso é deludente, perchè continua a descrivere le scene con troppa azione fuori dalla realtà, in cui azione e impossibile vengono mescolati in modo esagerato. Poi troppe volte i personaggi principali sono in pericolo di vita e si salvano perché i loro nemici temporeggiano, sembra di vedere i film con steven seagal, e chuck norris... Un pò meno fantasia e più trama sarebbero meglio graditi.

  • User Icon

    massimiliano

    05/04/2009 14:36:23

    Secondo me un ottimo libro... Mi ha appassionato molto..

  • User Icon

    Simon

    19/03/2009 21:13:43

    Bel libro scritto in modo scorrevole e di piacevole lettura anche se il finale sfocia nel fantascientifico rovinando la trama.

  • User Icon

    alessandro

    08/11/2008 18:26:37

    Deludente, ho letto quasi tutti i libri di Rollins premetto che mi sono piaciuti e questo è l'unico che non sono riuscito a finire, noioso, non che manchi avventura o azione, ci mancherebbe l'autore è una garanzia ma alla fine sono tutti uguali, leggete l'ordine del sole nero o la mappa di pietra, mi sono stufato del mitico Grayson Pierce, sembra di vedere un film di 007, cambia lo scenario ma il risultato è sempre lo stesso, lui il buono con problemi esistenziali, sempre affascinante, prima ne prende, poi ne prendono i suoi amici, alla fine come rambo uccide i nemici e fra una sparatoria, sangue a fontana, disperazione pura ecco che ci esce anche la classica storiella con la bella di turno. Minestra riscaldata.

  • User Icon

    Alessandro

    11/09/2008 00:03:23

    Un altro libro di Rollins che mi ha colpito molto, quest'autyore mi sta stupendo sempre di più con le sue meravigliose opere... ma il mio preferito rimae ancora "La Mappa Di Pietra".

  • User Icon

    Oliver

    02/09/2008 17:50:38

    Intrattenimento di qualità, ma Cussler (anche nei suoi giorni peggiori, non parliamo de "L'oro dell'Inca" o "Onda d'urto") è decisamente di un'altra categoria. Di questo autore ho assai preferito "L'ordine del sole nero"; se non si dà una mossa rischia di farsi raggiungere dal pur modesto Ted Bell, nella corsa dei wannabe-the-next-Clive-Cussler.

  • User Icon

    maupes

    15/07/2008 17:04:41

    Ammetto che non ho letto gli altri romanzi della serie Sigma Force di Rollins, quindi può essere che mi sia perso qualcosa per strada, come se l’autore desse per scontate un po’ di cose, per chi lo segue da tempo. Limitandomi perciò a questo romanzo, devo dire che solo qua e là l’ho trovato interessante ed avvincente, spesso invece mi è parso piuttosto confuso, con troppi argomenti che s’intrecciano fra di loro e che rimandano persino a diverse epoche storiche affrontate a pretesto, più che per ragioni narrative concrete. Si parte da Marco Polo e da una rivisitazione suggestiva del suo viaggio di ritorno dalla Cina, per arrivare ai servizi segreti ed i terroristi dei giorni nostri (che brutto nome però… Gilda , non so se a causa della traduzione, per una organizzazione terroristica…), che si affrontano in un contesto complicato di virus letali, fantascienza genetica, cannibalismo, magia ed autosuggestione, sullo sfondo delle isole dell’Oceano Indiano e su una contesissima nave da crociera. Tutto mescolato in maniera un pò forzata in una storia che tocca vari filoni della narrativa, con molta immaginazione, forse troppa e che ricorda certe ‘missions impossible’, senza però che prenda mai una fisionomia precisa. Sicché alla fine si resta soddisfatti solo a metà: si apprezza lo sforzo dell’autore, gli innumerevoli colpi di scena, ma si può leggere solo per puro intrattenimento, che scorre via, senza rimpianto quando finisce.

  • User Icon

    Eleonora

    14/07/2008 13:06:28

    Non riesce ancora a deludermi,quando comincio a leggerlo è come salire sulle montagne russe: tanta emozione e non puoi fermarti. Anche io comunque mantengo la mia predilezione per Artico, perchè è stato il primo che ho letto, se è vero che il primo amore non si scorda mai...A furia di leggere solo di serial killer, indagini e brutte copie del Codice, volevo darmi alla composizione floreale. Meno male che c'e' James Rollins.

  • User Icon

    Mauro Palazzini

    21/04/2008 11:11:51

    Buon romanzo, ma nulla a che vedere con "Amazzonia" e "L'Ordine del Sole Nero". Le ultime 100 pagine le ho trovate molto stiracchiate e condite di troppe azioni alla Rambo.

  • User Icon

    Laron

    19/04/2008 17:24:39

    Bello e abbastanza scorrevole,fresco e rapido è un gran libro d'avventura. Innovativo e semplice (se non ci si immerge troppo nelle parti scientifiche) Da provare!

  • User Icon

    Marco T.

    01/04/2008 00:42:24

    Buon Libro, il romanzo risulta scorrevole e coinvolgente durante tutta la lettura. A rendere intrigante l'ottima trama del racconto, inoltre, ci sono cenni storici dell'autore sul viaggio di Marco Polo, con in più interessanti riferimenti geografici, culturali e scientifici realmente esistenti, che aumentano man mano la voglia del lettore di giungere alla fine del racconto. Rollins si sofferma molto sullo stato d'animo dei personaggi descrivendo in maniera dettagliata le varie situazioni con l'intento di trasmettere la rabbia, la paura e l'amore provato dai protagonisti durante il susseguirsi degli eventi. Coinvolgente il ritmo della storia e i continui salti del racconto che intrecciano parallelamente tre situazione in posti diversi, accomunate da un unico filo logico che porterà poi alla conclusione del racconto. Consigliato a tutti per una lettura piacevole.

  • User Icon

    Chicco

    22/03/2008 23:57:58

    Un nuovo grande capitolo della saga, ricco di colpi di scena, incalzante, mai noioso. Continuo a pensare che i migliori siano artico ed amazzonia, ma ritengo che acquistare i libri di rollins sia comunque un buon investimento.

  • User Icon

    super*ste

    15/03/2008 09:15:06

    Non si riesce a finire mantenedo la concentrazione. E poi basta con i soliti misteri o segreti alla Dan Brown

  • User Icon

    valeria

    29/02/2008 10:59:39

    Una bella scoperta questo Rollins. L'ho divorato in 5 giorni. Non vedo l'ora di cominciare gli altri.

  • User Icon

    lisa

    24/02/2008 16:02:25

    E' il primo libro che leggo di questo autore e mi è piaciuto moltissimo! Bello, avvicente, emozionante e con grandi personaggi. Una bellissima sorpresa questo Rollins!

  • User Icon

    Laura

    18/02/2008 21:03:19

    Meraviglioso! Più bello ancora di Artico, che era da sempre il mio preferito.

  • User Icon

    naomi

    14/02/2008 11:22:00

    il libro nel complesso mi è sembrata abbastanza interessante e coinvolgente ad esclusione però dell'ultimo centinaio di pagine dove secondo me si è un po' esagerato nelle scene d'azione quasi da film di Bruce Willis/RAMBO

  • User Icon

    federico

    10/02/2008 15:06:25

    si, nel suo genere un buon libro. una domanda per chi se ne intende: ma la Monk è morto o no?

Vedi tutte le 30 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione