Margherita Dolcevita

Stefano Benni

Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,17 MB
  • Pagine della versione a stampa: 206 p.
    • EAN: 9788858813256
    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 6,99

    Venduto e spedito da IBS

    4 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    Margherita Dolcevita è una ragazzina che sa guardare il mondo. Le bastano un cuore appena difettoso e qualche chilo in più per aggiungere sale e ironia alla sua naturale intelligenza. Compatisce con affetto le stramberie della sua famiglia, e volentieri si perde nel grande prato intorno alla sua casa, ultimo baluardo della campagna ormai contaminata dalla città e dimora della sua amica invisibile: la Bambina di polvere. Ma improvvisamente, come un fantasma di notte, di fronte alla casa di Margherita appare un cubo di vetro nero circondato da un asettico giardino sintetico e da una palizzata di siepi. Sono arrivati i signori Del Bene, i portatori del “nuovo”, della beatitudine del consumo. Amici o corruttori? La famiglia di Margherita cade in una sorta di oscuro incantesimo: nessuno resta immune. E su chi fa resistenza alla festa del benessere, della merce, del potere s’addensa una nube di misteriose ritorsioni. Margherita sospetta un piano diabolico ed è pronta a mettere in gioco tutta la combattività e l’immaginazione per scoprire in quale abisso di colpevole stoltezza il suo piccolo mondo, e forse il mondo intero, sono precipitati.

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Darma

      10/03/2019 17:39:38

      Primo libro letto di questo autore e devo dire che mi ha piacevolmente sorpreso. L'ho letto tutto d'un fiato ed è stato davvero coinvolgente. Ho apprezzato anche il finale, per niente scontato. Sicuramente un libro che fa riflettere.

    • User Icon

      Fede

      06/03/2019 13:21:10

      Ho letto questo libro dopo Saltatempo, che è stato il primo libro letto di Benni. Adesso ne sono assolutamente affascinata a consiglio a tutti questo autore assolutamente geniale. Anche con questo libro ha fatto centro, con il suo modo unico di scrivere e descrivere. Margherita fa parte di una famiglia molto estroversa e originale, e la sua vita scorre serena fino al giorno in cui arrivano i nuovi vicini: la famiglia del Bene. I del Bene sembrano i portatori del nuovo, del benessere, del consumo: appaiono perfetti e nessuno sembra immune alla loro influenza. Margherita assisterà al cambiamento cercando di comprenderlo e qualche volta di ostacolarlo. Lettura assolutamente interessante.

    • User Icon

      ambra

      19/10/2018 11:42:43

      Stefano Benni non sbaglia mai

    • User Icon

      Alessandra

      22/09/2018 20:58:24

      “Margherita Dolcevita” di Benni è a metà strada fra favola metropolitana e racconto nero e surreale. Di sicuro riesce a unire fantasia e critica del reale, raccontando la storia strampalata di una ragazzina particolare all'apparenza, ma forse più equilibrata di chi la circonda, a partire dalla famiglia per arrivare ai nuovi misteriosi vicini di casa che sovvertiranno l'ordine della sua vita quotidiana in modi inquietanti e inaspettati. E quando Margherita cerca di avvertire e farsi ascoltare, nessuno, soprattutto gli adulti, sa prestare attenzione. Sono molte le tematiche che si affacciano dalla trama che parte apparentemente leggera, ma la superficialità di chi dovrebbe dare l'esempio forse è quella più importante. L'ironia di Margherita, i personaggi fuori dal comune e una scrittura giocosa nulla tolgono alla serietà del messaggio, l'unica pecca è forse nel meccanismo del finale.

    • User Icon

      Elisa

      20/09/2018 19:26:29

      Questo,secondo me, è il miglior libro che Stefano Benni abbia mai scritto. E io li ho letti praticamente tutti!! Con la sua capacità di vedere il mondo e la sua ironia, Stefano Benni è sicuramente uno dei migliori autori contemporanei.

    • User Icon

      Laura a.

      26/08/2016 18:45:36

      Margherita è bellissima in tutti i sensi perché è quella parte innocente di noi che ancora non si arrende e spera che poi tutto passa e ritorna la felicità.l'ho letto in un baleno, appena uscito e come tutti gli altri di Benni non mi ha delusa.Finalmente una ragazzina protagonista assoluta. Bellissimo,consigliato

    • User Icon

      simona proietti

      02/01/2015 12:32:06

      Margherita è una ragazzina che esce dall'infanzia e spunta alla vita adulta, confrontandosi con figure ciniche, aspre, convenzionali, crudeli: i suoi nuovi vicini che entrano velocemente a sconvolgere la erena normalità della sua famiglia. Da qui, una seri di dubbi e prove, piccole e grandi brutte sorprese. Il percorso rapido di una crescita inevitabile, ma con il suo buon senso, curiosità e allegra fiducia negli spiriti e nella natura, margherita ne viene fuori. Peccato il finale sfilacciato e improbabile a mo' di apocalypse now. Comunque questo libro mi riporta uno Stefano Benni poetico e divertente che credevo un po' perso, che -questa volta- ci prova a staccarsi dal replicare se stesso (come ha osservato giustamente zombie49), ma non ce la fa fino in fondo.

    • User Icon

      viola

      23/09/2014 18:43:48

      Me ne sono innamorata, è diventato il mio libro preferito. Poetico, divertente, un libro leggero che al tempo stesso fa riflettere e commuovere .

    • User Icon

      zombie49

      09/07/2014 07:21:38

      Raccontino social- ecologico stile "Il ragazzo della via Gluck". Una famiglia che vive al confine tra campagna e città si ritrova in una notte nuovi vicini che abitano in una cubocasa di vetro nero e sono alfieri della corruzione industrial- consumistica. Margherita, una ragazzina grassottella e un po' sfigata è l'unica che non si lascia coinvolgere dalla new age e dice cose di graffiante buon senso lottando contro la malvagia cospirazione degli adulti. Pistolotto finale antimilitarista: solo i bambini si salvano dalla corruzione incalzante, ma perderanno presto la loro innocenza. Benni è un Arcimboldo letterario che scrive x neologismi, paradossi e allegorie, che all'inizio divertono, poi annoiano e infastidiscono. Molti autori, quando trovano una formula di successo, tendono a replicarla all'infinito, senza accorgersi di copiare se stessi. Benni dice cose sensate, ma l'acredine polemica rende sgradevole la lettura.

    • User Icon

      Sara

      18/10/2013 14:09:02

      Libro ironico, brillante e divertente, a tratti non si trattengono le risate! La punta cinica o le parentesi quasi rozze non fanno di questo libro un lavoro superficiale, ma bensì un piccolo capolavoro con un messaggio ben preciso e profondo che il lettore dovrà trovare grazie anche al finale aperto.

    Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione