Marked. La casa della notte

Kristin Cast,P. C. Cast

Traduttore: E. Villa
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 24 aprile 2013
Pagine: 333 p., Brossura
  • EAN: 9788850220700

Età di lettura: Young Adult

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,59

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    jessica

    18/09/2018 12:57:58

    ottimo libro,scritto molto bene,appassionante e coinvolgente ,consigliatissimo

  • User Icon

    Emma

    10/11/2016 17:11:25

    Molto bello. Io ho adorato tutta la saga.

  • User Icon

    LadyAileen

    14/07/2013 13:05:51

    Ennesimo libro adolescenziale con protagonisti vampiri. "House of the night" è la nuova serie adatta a chi ha apprezzato Twilight e simili. Nonostante non sia più un'adolescente mi sono appassionata alle vicende narrate in questo primo libro. Effettivamente per certi aspetti può ricordare la saga di Harry Potter solo, in versione femminile (la protagonista con poteri speciali, la scuola con le sue materie vampiresche, la ragazza bella e insopportabile e quanto altro). La visione del mondo dei vampiri è sicuramente inusuale, scritto in prima persona, in maniera scorrevole, vivace e con un linguaggio molto vicino a quello dei giovani (forse!). Anche se non ha intrecci complessi io l'ho letto tutto d'un fiato senza mai annoiarmi. Adatto a chi cerca una lettura leggera senza troppe pretese.

  • User Icon

    Bawa

    03/06/2012 17:45:57

    Ok, so che sarò poco oggettiva, però devo dirlo. Odio com'è scritto questo libro e il personaggio di Zoey, la protagonista. Sul serio, se non fosse per il fatto che odio lasciare a metà le cose non l'avrei mai continuata questa saga, però... beh, diciamo che proprio perché è scritto malamente che mi piace. Posso prendere in giro la protagonista (soprattutto nei libri successivi. Ah, viva Afrodite!) , ma, sul serio. Se avete più di 18anni non prendetelo nemmeno in considerazione! E' ovvio che una persona di trent'anni non lo apprezzerà nemmeno un po' per il fatto che è molto colloquiale come libro. All'inizio era uno dei suoi punti forti, ma è scemato col tempo. Non lo consiglio a nessuno, perché ci sono diecimila libri migliori sui vampiri (anche se almeno questi muoiono alla luce del sole..almeno, i rossi si. Leggere i libri seguenti per capire), però al tempo stesso lo consiglio, perché è assolutamente..stupido, per così dire. Lo so, sono contraddittoria .

  • User Icon

    Alessandra

    19/05/2012 14:36:49

    Altro che Harry Potter che incontra Twilight: questo è una brutta copia di Mean Girls che incontra una bruttissima copia del libro di Stephanie Meyer. Tralasciamo lo stile di scrittura,che è così forzatamente giovanile che da i brividi. La protagonista è una Mary Sue, OVVIAMENTE ha tutti i poteri, OVVIAMENTE è bellissima, OVVIAMENTE viene da una famiglia con problemi... E dice di essere un'emarginata che non riesce a socializzare. A me non pare proprio, anzi. In un baleno si ritrova con una manica di amici che morirebbero per lei. Il suo ragazzo, Heath, è ridotto a una macchietta solo per far vedere quanto siano migliori in confronto i vampiri. Gli amici sono chiaramente degli stereotipi per ingraziarsi i fan (il ragazzo omosessuale,quella un po' sfigatella)... Non so voi, ma io ho fatto il tifo per Afrodite, che nonostante ricalchi lo stereotipo della reginetta bionda e antipatica, è l'unico personaggio con un po' di vita. Da lasciar perdere, assolutamente.

  • User Icon

    VaneDamonJack

    27/02/2012 21:10:10

    Anche io mi sono affascinata ai vampiri dopo la saga twilight. Questo libro quando l'ho preso non mi convinceva molto, ma dopo aver letto i primi capitoli, è stata un'ossessione. E' bellissimo lo consiglio a tutti perchè è un libro che ti prende, e non ne hai mai abbastanza di leggerlo.

  • User Icon

    lavy

    23/04/2011 17:13:30

    La storia è abbastanza originale e scorrevole. Non ci sono grandi colpi di scena, ma è comunque interessante. Purtroppo è stato usato un linguaggio forzatemente adolescenziale ke rende il romanzo poco credibile. Per il resto tutto apposto! Le autrici cercano di rendere il libro coinvolgente sin da subito, ma non so perckè con me non ci sono riuscite, infatti ne sono stata catturata solo verso la fine. Non vedo l'ora di leggere il seguito! Consiglio questo libro, ma solo a ki ha intenzione di continuare la saga poichè il finale lascia molto in sospeso. BUONA LETTURA!

  • User Icon

    Claire*

    08/04/2011 10:49:26

    Molto carino! L'ho finito in pochissimo tempo e mi ha appassionata... Devo leggere il seguito assolutamente!

  • User Icon

    EVA

    18/02/2011 21:56:38

    Libro carino senza pretese....se si sorvola sul linguaggio troppo colloquiale ,la trama è carina e si sviluppa in maniera armonica ....

  • User Icon

    MARIARITA

    17/02/2011 21:59:34

    libro scorrevole e ricco di colpi di scena anche se mi da fastidio il fatto k la saga sia composta da nientemeno che 15 volumi!! è una cosa assurda cmq più che un libro di vampiri mi sembra di streghe visto che nn si parla altro che di riti e magie. consigliabile comunque

  • User Icon

    Samantha

    28/01/2011 22:10:12

    Come molte persone dopo il boom di Twilight mi sono buttata molto sui vampiri, e questo libro non mi ha deluso. Lo consiglio a chi è amante del genere. Credo sia più verso lettori giovani ( ho 13 anni ) ma leggibile per tutte le età

  • User Icon

    Michela

    01/07/2010 12:11:01

    Ho letto un pò di commenti che arrivano da diverse età. Io sono un pò più vecchiotta e ho leto la saga della Meyer diverse volte, più altri libri "vampireschi". Di questo libro mi ha ispirato la copertina e poi anche tutto il resto. l'ho letto in pochissimo e così anche gli altri. Non è bello fare paragoni, proprio perchè ogni scrittore scrive a modo suo e ha un impatto diverso sul lettore. Però non l'ho trovato così malaccio anzi. Certo il linguaggio e le situazioni a volte sono per così dire osè però non è tanto di più di quello che si vede nei film o negli spot. Ho una figlia di 14 anni e non sono riuscita a trattenerla dal leggerlo e lei l'ha trovato meno osè di me, ed è tutto dire. Non vedo l'ora che venga fuori il 5° vedremo come se la cava Zoe.

  • User Icon

    soffiotta

    19/04/2010 16:30:04

    Davvero bello. Mi ha ipnotizzata.

  • User Icon

    Chiara Guarnieri

    16/04/2010 21:33:43

    Pessimo. Veramente pessimo. La scrittura è terribile, colloquiale (come si fa a scrivere cose tipo "come una babba" "è un figaccione" "la sua figosità"??). La trama è abbastanza banale, una triste e mal riuscita imitazione di harry potter ispirata alla moda del momento: i vampiri. I personaggi sono piatti, stereotipati e poco sfaccettati. La protagonista è immatura e fin troppo fortunata e non riesce assolutamente a rendersi simpatica. Se potessi darei uno zero. L'unica cosa bella è la copertina.

  • User Icon

    chiara

    09/02/2010 15:21:06

    questo libro mi e piacitu moltissimo! ho appena finito di leggerlo e devo dire che mi e piaciuto quasi quanto twiligth ! il linguaggio non e scortese e il modo di comunicare dei personaggi fa sembrare tutto molto reale! non vedo l'ora di leggere il secondo ! ciaoooo chiara (13)

  • User Icon

    Deby

    10/01/2010 21:16:24

    Dopo aver letto tutta la saga di Twilight ho deciso di dedicarmi all'argomento vampiri e sono alla ricerca di libri interessanti, accattivanti e travolgenti come quelli della Meyer...ho letto questo libro...bè...devo dire che mi ha piacevolmente stupita...avevo letto tante critiche negativo al riguardo quindi ho cominciato a leggerlo senza troppe aspettative...invece mi sono dovuta ricredere. Ho 26 anni, quindi non sono più un adolescente...ma devo dire che il linguaggio l'ho comunque trovato adeguato alla protagonista e al modo di pensare di una sedicenne. Trama coinvolgente, libro scritto in modo semplice, molto scorrevole, e mai scontato. L'ho trovato davvero bello...l'ho divorato in poco tempo...leggerò al più presto anche il secondo libro della serie!

  • User Icon

    Marta80

    28/11/2009 21:01:23

    Mi è stato regalato questo libro da una persona che non mi conosce molto bene! :P Sono amante del genere vampiri stile Anne Rice e quindi questo libro... beh non ci siamo proprio. Forse sono io ad essere troppo "vecchia" (ho 29anni) per questo genere di scritture, ma è stato uno dei peggiori libri che io abbia mai letto! Alcune idee sono anche carine e originali, ma sviluppate in maniera pessima, troppo semplicistica. personaggi-stereotipi, protagonista-miss perfezione... il linguaggio e la traduzione poi ... vabbè è proprio illeggibile per me!magari può piacere agli under 20?

  • User Icon

    Marty

    25/10/2009 00:59:13

    A me è piaciuto parecchio, infatti oggi stesso ho finito di leggere il secondo libro di questa serie. Posso concordare con molti sul fatto che spesso il linguaggio usato dalle due scrittrici arriva al volgare, ma non trovo eccessivamente fastidioso il fatto che i dialoghi siano scritti in maniera colloquiale... anche altri grndi autori della nostra stessa letteratura hanno scritto libri completamente in dialetto per rimarcare un periodo in cui si viveva o il posto e probabilmente era proprio questo l'intento. Ho notat inoltre che molti hanno fatto paragoni eccessivi tra questo libro e la saga della mitica Meyer; ogni libro è a sé e se non piace non piace e basta, non è necessario dire se si pensa al libro tizio, caio o sempronio solo perchè è DIVERSO(seppur dello stesso genere magari), non ne vedo proprio il motivo. Secondo me ha più senso dire "non mi piace perchè l'ho trovato noioso, un vero "mattone", piuttosto che un paragono. Ovviamente sono idee mie e possono essere condivise o meno ma sennò cosa ci saremmo a fare a commentare. Comunque il mio consiglio è, se vi piace il genere "vampiri" e vi piacerebb vederli in una veste scolastica, anche per vedere un po' la dinamica dei ragazzini e anche ragazzi sui diciottotto/venti anni di adesso (che seppur io non condivida in Zoey molti attegiamenti, nel secondo in particolare, non vuol dire che siano solo ragazzate da 15enni) è utile, magari anche a rispecchiarsi. Se così non fosse e siete persone che rischiao di paragonarlo a qualche altro libro allora lasciate perdere. Avrete solo regalato soldi alla libreria inutilmente.

  • User Icon

    Alessandra

    15/10/2009 23:20:28

    Dopo aver letto la saga della Meyer mi sono buttata sull'argomento vampiri...sto leggendo un po' di tutto e vi dirò...alcuni libri sono da denuncia ma Marked mi è piaciuto, ok il linguaggio a volte è decisamente colloquiale arrivando alla volgarità ma ovviamente i protagonisti della Casa della Notte sono giovani e vivono nel presente... le autrici hanno avuto una bella idea... una scuola di vampiri... tipo Harry Potter che con la saga di Twilight, permettetemelo, restano i migliori... ma anche questo libro lo consiglio a chi come me si sta appassionando di questo genere... ora vorrei leggere il seguito... chissà...

  • User Icon

    Alessandro##

    30/09/2009 19:46:12

    Difficile giudicere questo libro, il targhet è piuttosto basso (13-15 anni); il linguaggio, sebbene colorito, è quello degli adolescenti d'oggi quindi non mi scandalizzerei troppo. La storia sembra un bel mix tra Herry Potter e Twilight ma non raggiunge sicuramente quei livelli. Probabilmente le Autrici volevano sfuttare l'immagine di quelle due serie per creare un filone intermedio, ma con scarso risultato. Il libro è comunque piacevole alla lettura molto fluido e si legge in un attimo. Io lo consiglio solo a chi è appasionato a questo genere.

Vedi tutte le 74 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione