Le mele di Kafka

Andrea Vitali

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 gennaio 2017
Pagine: 225 p., Brossura
  • EAN: 9788811672791
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

«Noi lettori innamorati delle storie di Andrea Vitali siamo sempre felici.» - Pietro Cheli, Oggi

Abramo Ferrascini, quello della ferramenta di Bellano, è un giocatore di bocce. Come individuale non va bene, ma boccia come dio comanda e in coppia con un buon accostatore diventa imbattibile. È stato tirato su a puntino dal gestore del Circolo dei Lavoratori, Mario Stimolo, allenatore per passione e perché tre anni fa, nel 1955, ha perso il braccio destro sotto una pressa e perciò di giocare non se n'è più parlato. Ora il Ferrascini ha tutte le carte in regola per vincere le semifinali del Campionato provinciale in programma a Cermenate domenica prossima. Ma c'è un intoppo. Suo cognato, l'Eraldo, quello che vive a Lucerna, sta male. Quarantotto ore gli hanno dato i medici di là, svizzeri, precisi. E adesso la moglie di Abramo, Rosalba, vuole a tutti i costi raggiungere la sorella, ma soprattutto dare all'Eraldo un ultimo saluto, magari un ultimo bacio. Ma ce la faranno ad andare e a tornare in tempo per le semifinali? Dipende. Se l'Eraldo muore entro martedì, mercoledì al massimo, si può fare. Bon, via allora. Un'occhiata al 1100, olio freni gomme; carta d'identità rinnovata all'ultimo minuto; prima tappa il passo del San Bernardino, poi giù dritti fino a Lucerna: basta seguire i cartelli, anche se sono in tedesco, perché il nome di quella città lì si capisce lo stesso. Ispirato da un aneddoto legato a un soggiorno a Lucerna del grande scrittore praghese, "Le mele di Kafka" mette in scena il meglio dei personaggi di Andrea Vitali.

€ 9,00

€ 12,00

Risparmi € 3,00 (25%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ritochka

    26/03/2017 08:58:43

    Piacevolissima lettura, come quasi tutta la produzione di Vitali. In questo caso, addirittura si sconfina in Svizzera per dare luogo ad una storia a tratti allegra ma che non manca di toni amari. Come la vita...

  • User Icon

    Elena

    23/03/2017 22:03:10

    Dalla penna di Vitali escono sempre storie curiose e divertenti, che si leggono con il sorriso sulle labbra nonostante ci sia un cinismo di fondo del tutto veritiero. Anche questo suo ennesimo libro mi è piaciuto molto, ogni volta che ne esce uno nuovo corro a comprarlo!

  • User Icon

    Alberto

    25/11/2016 13:50:03

    Andrea Vitali con questo romanzo ha ritrovato la sua vena iniziale, non certo all'altezza de ''Il procuratore'' o ''La figlia del podestà'', ma migliore rispetto ai suoi lavori recenti. Mancano solo i carabinieri e il sindaco ma c'è il prevosto, la perpetua, il circolo popolare con la bocciofila con quell'atmosfera bellanese che tanto ha stregato i suoi affezionati lettori. La prosa ha di nuovo ritmo ed i capitoli hanno una piacevole concatenazione che sembrava svanita. Non critichiamo il finale, è perfetto.

  • User Icon

    Gianni F.

    17/11/2016 20:07:17

    Un bel romanzo che ci riporta il miglior Vitali di anni fa. Protagonisti ben descritti, sorrisi genuini e una buona dose di suspence. Finale amaro

  • User Icon

    Leonardo

    06/09/2016 10:04:35

    Mi ha strappato poche risate e qualche buon sorriso. Rimango sempre ammirato della fantasia di Andrea Vitali. Ma questo libro è un po' poverello...

  • User Icon

    tom

    05/09/2016 20:42:43

    Pensavo che il titolo e l'aneddoto di Kafka svelato a circa metà del romanzo fosse il pretesto x una qualche riflessione filosofica invece nella storia non si trova nulla del pensiero kafkiano o almeno non l'ho trovato io. Ma il vero problema quando leggo Vitali è che quando arrivo alla fine mi chiedo: libro scorrevole, piacevole, a tratti divertente (anche se gli ultimi hanno perso un po' di verve)... ma cosa mi ha lasciato questa lettura?

  • User Icon

    Ennio

    29/08/2016 15:10:10

    Assolutamente inconsistente, non vale il prezzo pagato. Gli scrittori affermati devono smetterla di vivere di rendita.

  • User Icon

    gianni

    27/08/2016 11:06:13

    il solito piacevolissimo Vitali che ci racconta un'altra storia dell' Italia di qualche tempo fa. Libro bello, scorrevole, divertente peccato il finale che ti lascia in sospeso.

  • User Icon

    Elena

    20/08/2016 12:14:12

    E' il primo libro di Vitali che leggo anche se di questo scrittore avevo sentito parlare, l'ho trovato piacevole ma ,come altri hanno scritto, il finale mi ha lasciato sorpresa : " e poi?" sembra manchi una conclusione!!!!

  • User Icon

    Sophie

    16/08/2016 20:57:07

    Speravo di più. Però si legge velocissimamente e può servire come lettura rilassante sotto l'ombrellone e senza impegno. Niente di più.

  • User Icon

    Dona

    14/07/2016 23:24:00

    Il Vitali dei tempi migliori finalmente. Ma non capisco se la Garzanti si è scordata di pubblicare il finale, o se Vitali si è scordato di scriverlo.

  • User Icon

    alinghi

    05/06/2016 17:24:07

    Solito Vitali, anzi finalmente e dopo tempo il miglior Vitali. Di piccoli episodi quotidiani riesce a farne un romanzo che cattura pagina dopo pagina. Leggero, intrigante, scorrevole e sempre vivo. Unico neo forse il finale troppo 'improvviso'...

  • User Icon

    Sergio

    03/06/2016 14:39:16

    Molto piacevole. Scorrevole e divertente come solo Vitali sa fare. Peccato il finale, che lascia molto perplessi. Per il resto uno dei migliori dell'autore

  • User Icon

    Claudio

    17/05/2016 08:03:01

    Non finisce mai di stupire Andrea Vitali. Siamo sempre a Bellano, nel 1958. Tutto ruota fra la canonica con i soliti prevosto e perpetua, il Circolo "socialista" e la casa di Abramo e sua moglie. Da lì nascono tutta una serie di vicissitudini che non permetteranno alla fine la semifinale di bocce prevista fin dall'inizio.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione