Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La memoria dei corpi - Marina Di Guardo - ebook

La memoria dei corpi

Marina Di Guardo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 372,52 KB
Pagine della versione a stampa: 256 p.
  • EAN: 9788852091919
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Giorgio Saveri non ha nemmeno quarant'anni ma sulle spalle ha accumulato abbastanza delusioni da ritirarsi a vivere nella magione di famiglia, una lussuosa e antica villa sulle colline piacentine ricca di opere d'arte. Unico contatto con il mondo è Agnese, la domestica che l'ha cresciuto al posto della vera madre, una donna algida morta molti anni prima in un incidente stradale, e del padre dispotico, che fino al giorno del suo suicidio non ha mai perso occasione di denigrarlo pubblicamente. Tutto cambia la notte in cui Giorgio si imbatte nella fascinosa Giulia, che ha il dono di capirlo come mai nessun'altra persona prima ma che di sé racconta poco, e che lo imbriglia in una relazione ambigua e ad alto tasso erotico. Quando però Agnese scompare nel nulla, Giorgio non ci sta, e inizia a indagare. Presto, il cerchio intorno alle bugie di Giulia si stringe, ma lei non è l'unica a nascondere segreti.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,33
di 5
Totale 72
5
51
4
11
3
1
2
2
1
7
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Deborah

    08/04/2021 07:35:02

    Libro scorrevole e non scontato. Avrei preferito un finale diverso, ma sarebbe stato troppo scontato. Consigliato tantissimo

  • User Icon

    Roberta Mariani

    16/03/2021 06:32:51

    La sensazione è di essere a casa di Giorgio. Leggendo entri nella vicenda con grande empatia. Misteri e bugie, con risvolti psicologici e finale sorprendente con colpo di scena.

  • User Icon

    costia

    12/10/2020 13:57:20

    Giallo italiano! Lettura scorrevole ed avvolgente davvero magnetico! Peccato per il finale che rovina un po il tutto x la visione “americana”!

  • User Icon

    Michele G.

    18/07/2020 12:18:54

    “Divorato” in 7 giorni... Un turbine di appassionanti quanto spaventosi viaggi nei meandri oscuri dell’Io, di costante e vana ricerca di sicurezza e rifugio nel vuoto a cui spesso l’esistenza condanna, il tutto condito dal contrasto salvifico che l’accattivante bellezza della Natura elargisce in tutte le sue magnifiche sfaccettature, vista quasi come Madre redentrice e accogliente che tutto perdona ai suoi figli, anche le cose più atroci. Avvincente, analitico, riflessivo, profondo, adrenalinico...

  • User Icon

    Michele G.

    18/07/2020 12:18:09

    “Divorato” in 7 giorni... Un turbine di appassionanti quanto spaventosi viaggi nei meandri oscuri dell’Io, di costante e vana ricerca di sicurezza e rifugio nel vuoto a cui spesso l’esistenza condanna, il tutto condito dal contrasto salvifico che l’accattivante bellezza della Natura elargisce in tutte le sue magnifiche sfaccettature, vista quasi come Madre redentrice e accogliente che tutto perdona ai suoi figli, anche le cose più atroci. Avvincente, analitico, riflessivo, profondo, adrenalinico...

  • User Icon

    Max

    13/05/2020 08:07:21

    Appassionante e avvincente, si legge in un fiato. La storia scorre intrigante ma senza scoprire troppo le carte per un finale inatteso che rende consigliatissima questa lettura.

  • User Icon

    mgio

    11/05/2020 13:34:07

    Giorgio, ex avvocato quarant’enne, un passato difficile e infelice, vive in solitudine nell’ottocentesca villa di famiglia sulle colline piacentine. Giulia, giovane donna affascinante, sexy ed enigmatica, piomba nella sua vita invischiandolo in un’ambigua relazione erotica. E tutto precipita. In un attimo si rimane inchiodati da questo thriller perfetto, tra misteri e bugie, lati oscuri e menti contorte, sensualità e inquietudine, in un crescendo di sparizioni e di follia, fino alla fine che lascia senza fiato.

  • User Icon

    Giusy Caruso

    10/05/2020 00:08:49

    Storia narrata con un ritmo abbastanza lento (forse un po' troppo). La descrizione dei fatti molto dettagliata (cioè il lettore è posto nella condizione di immaginare quanto vissuto dai personaggi). Elemento sorpresa presente solo nell'ultimo capitolo: soluzione frettolosa e non graduale. Valutazione: 6 ½.

  • User Icon

    Anna

    08/05/2020 20:17:03

    Libro bellissimo... da leggere tutto d'un fiato... coinvolgente, intrigante, con risvolti psicologici e molta suspence... consigliatissimo!!!

  • User Icon

    annina

    08/05/2020 19:27:37

    Libro fantastico... letto tutto d’un fiato... sensuale, intrigante, coinvolgente e mai noioso... Consigliatissimo!!!

  • User Icon

    Vicky_love81

    10/04/2020 07:02:57

    Un thriller brillante, appassionante, ricco di colpi di scena....e dal finale assolutamente inaspettato!!!!Consigliatissimo per amanti del genere e non 😉

  • User Icon

    Antonella

    22/03/2020 11:11:00

    Assolutamente da leggere Ben scritto Avvincente Ti trascina pagina dopo pagina Non riuscivo a smettere di leggerlo Semplicemente BELLISSIMO!’n

  • User Icon

    Lorena

    12/11/2019 12:40:34

    Mi spiace ma mi aggiungo al coro di chi non ha apprezzato e condivido con loro il mio pensiero. Terribile!

  • User Icon

    Marta88

    11/11/2019 18:15:25

    Ho amato follemente la scorrevolezza e la trama avvincente. Con l'avvicinarsi del finale credevo di aver capito tutto, invece sono rimasta spiazzata. Davvero bello!

  • User Icon

    Paola

    09/10/2019 15:26:55

    Il nuovo romanzo di Marina Di Guardo è l’ultima Wunderkammer. Ma dal taglio inquietante. Una stanza delle meraviglie che terrorizzano. O che terrorizzano proprio perché meravigliose. La scrittrice intesse una storia sincopata, cuce e ricuce segmenti, dissemina dettagli, da’ indizi ma…per spiazzare. Nulla è lasciato al caso. Si cammina tra le pagine del libro, e le pagine alle spalle crollano come un ponte che sparisce man mano che lo si percorre. Le certezze accumulate nella lettura, si rivelano lentamente fragili gusci d’uovo. Proprio come Giorgio - il nostro protagonista - ricco avvocato quarantenne, devastato da ogni donna che ha incontrato. A cominciare dalla madre. La Di Guardo crea un romanzo multistrato. Il libro può essere letto come un thriller geniale, dal meccanismo infallibile ed il colpo di scena inaspettato; può essere letto come un lungo monologo interiore di Giorgio: uomo a pezzi che cerca di ricostruirsi un futuro superando traumi e paure. Può essere letto come un trattato sociologico sullo stato della famiglia ed i danni che essa produce quando è costruita su legami disfunzionali. Marina Di Guardo unendo con talento ineguagliabile suspance e sofisticata analisi introspettiva riesce a tenere assieme tutti i livelli di lettura creando un oggetto unico e lasciandoci una sola certezza: il passato torna, non ci abbandona ed il passato è sempre perturbante. Quel “perturbante freudiano“ (un-heimlich in tedesco) che ha in sé qualcosa di familiare, ma al contempo di assolutamente sconosciuto in una sorta di ambivalenza affettiva. E cosa è mai più perturbante di una cantina, di un luogo oscuro che abita le viscere di una casa? E non è forse vero che in termini simbolici la casa rappresenta sempre la donna e la parte più nascosta e profonda di una donna è il suo utero? Il corpo non dimentica, perché come scrive Lacan “ciò che gli si dovrebbe insegnare a dare , al nevrotico, è quella cosa che non immagina. E’ niente. E’ la sua stessa angoscia”.

  • User Icon

    denstar

    19/09/2019 18:24:15

    Un libro avvincente da leggere tutto d'un fiato. Appena l'ho iniziato non sono riuscito a smettere di continuare a leggerlo e l'ho terminato in poche ore. Tutto ciò grazie ad una scrittura ricercata ed allo stesso tempo piacevole, ad una trama avvincente ed ad una suspence crescente. Un triller mozzafiato con finale inaspettato che ti scuote dentro lasciandoti senza parole.

  • User Icon

    Giuly

    17/09/2019 13:50:29

    Guardando le recensioni mi sorge il dubbio di aver letto un altro libro. Questo è indefinibile, sconclusionato, di scadente qualità; del thriller non ha nulla in quanto la suspense è del tutto inesistente. Trama prevedibile, dialoghi imbarazzanti, una ripetitiva sequenza di scene pruriginose ad un passo dal porno, personaggi inverosimili (Giorgio ex avvocato nullafacente che conduce una vita da eremita-nababbo nella sua villa straripante di opere d'arte neanche fosse il Louvre, Giulia che si fionda in casa di un perfetto sconosciuto col quale ha scambiato quattro parole al massimo....). Da evitare.

  • User Icon

    Concon D'Antona

    13/08/2019 11:55:53

    Un libro eccezionalmente avvincente. Una storia che sin dalle prime pagine ti assorbe. Scorrevole e ben scritto. Mai noioso. La scrittrice riesce nell'intento di far entrare nella vicenda con grane empatia. Finale sorprendente con tanti colpi di scena. Consiglio vivamente la lettura. Un thriller che non può mancare nella propria libreria!

  • User Icon

    mariangelac63

    12/08/2019 21:59:19

    Libro coinvolgente, che si legge con grande passione. Fino alla fine, non si riesce a capire chi è coinvolto e quanto, nelle vicende. Un thriller ben scritto e avvincente, con particolari risvolti psicologici. Le vite dei personaggi, si intrecciano ed il finale è con un colpo di scena. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Concetta D'Antona

    12/08/2019 19:41:50

    Un libro che sin dalle prime pagine ti rapisce. Una trama avvincente da leggere tutta d'un fiato. Emozionante, stupefacente e mai noioso. Molto scorrevole. Finale davvero sorprendente!

Vedi tutte le 72 recensioni cliente
  • Marina Di Guardo Cover

    Di origini siciliane, ma cremonese di adozione ha lavorato molti anni nella moda prima di dedicarsi alla scrittura. Tra i suoi libri: L’inganno della seduzione (Nulla Die 2012), Non mi spezzi le ali (Nulla Die 2014), Bambole gemelle (Feltrinelli), Com'è giusto che sia (Mondadori  2017) e La memoria dei corpi (Mondadori  2019). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali