La memoria dei corpi

Marina Di Guardo

Editore: Mondadori
Collana: Omnibus italiani
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 15 gennaio 2019
Pagine: 256 p., Rilegato
  • EAN: 9788804707981

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Dopo Com'è giusto che sia, Marina Di Guardo ci regala un nuovo, sorprendente thriller, un meccanismo a orologeria dalle tinte rosso scuro di Basic Instinct, un tuffo nei luoghi oscuri che si annidano in ognuno di noi.

«Aprì la porta nel silenzio più totale. Deglutì, si schiarì la voce ed entrò con passo sicuro. Per la prima volta, varcando quell'ingresso, non si sentì il bambino impaurito e soggiogato che era stato un tempo. L'avrebbe cercata in ogni angolo della casa, ma soprattutto lì. Per non perderne la memoria»

Giorgio Saveri non ha nemmeno quarant'anni ma sulle spalle ha accumulato abbastanza delusioni da ritirarsi a vivere nella magione di famiglia, una lussuosa e antica villa sulle colline piacentine ricca di opere d'arte. Unico contatto con il mondo è Agnese, la domestica che l'ha cresciuto al posto della vera madre, una donna algida morta molti anni prima in un incidente stradale, e del padre dispotico, che fino al giorno del suo suicidio non ha mai perso occasione di denigrarlo pubblicamente. Tutto cambia la notte in cui Giorgio si imbatte nella fascinosa Giulia, che ha il dono di capirlo come mai nessun'altra persona prima ma che di sé racconta poco, e che lo imbriglia in una relazione ambigua e ad alto tasso erotico. Quando però Agnese scompare nel nulla, Giorgio non ci sta, e inizia a indagare. Presto, il cerchio intorno alle bugie di Giulia si stringe, ma lei non è l'unica a nascondere segreti...

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Anna Savini

    15/01/2019 17:04:35

    Un giallo avvincente e sorprendente fin dalle prime pagine che consacra la Di Guardo regina dei thriller alla Brad Meltzer. C'è subito un colpo di scena che provoca una scarica di adrenalina e il libro ti cattura immediatamente nella lettura e nella ricerca della verità. Non è un libro da raccontare è un libro da leggere perché ti chiama. Marina di Guardo è una scrittrice sorprendente, la sua bellezza e i suoi modi di fare gentili non devono ingannare, perché i suoi libri sono gialli mozzafiato dove alberga il male e bisogna scoprire chi è l'autore, se pagherà per quello che ha fatto eccome. La Di Guardo non è al suo primo libro, ha altri successi alle spalle, ma mai come stavolta ha fatto centro e si merita tutte le ottime recensione che sta ricevendo.

Scrivi una recensione