Categorie

Il mercante di lana

Valeria Montaldi

Collana: Narrativa
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 459 p., Brossura
  • EAN: 9788817050876
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

€ 5,94

€ 11,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    nefelai

    23/10/2015 16.51.46

    Il titolo e la copertina fanno venire voglia di acquistare il libro e le aspettative sono alte. Quando lo leggi, però, non trovi corrispondenza tra aspettative e realtà. L'ho trovato noioso. Poteva essere interessante, la storia c'è ed è pure intrigante. Ma non c'è il contenuto. Lo stile è "periglioso" soprattutto a causa dell'uso che fa la Montaldi dei "tempi". Un esempio: "se fossero arrivati troppo tardi, non avrebbero potuto entrare nel castello e avrebbero rischiato di dover trascorrere la notte fuori dalle mura..." Insomma, è così un po' in tutto il libro e la lettura risulta faticosa.

  • User Icon

    Daniela

    25/08/2014 19.22.04

    In copertina troneggia una frase foriera di contenuti degni di un noir storico esaltante. Purtroppo niente di tutto questo! Come sempre la Montaldi e' precisa e dettagliata nella ricostruzione storica e adotta un eloquio che rispecchia fedelmente il periodo trattato, ma la trama risulta prolissa e noiosa in diversi punti. La parte conclusiva, poi, e' carente e lacunosa lasciando insoddisfatto il lettore che fin dall'inizio attendeva un decollo decisivo della storia. Indubbiamente positiva e di grande impatto la figura del monaco, che risveglia in chiunque incontri quell'ancestrale purezza d'animo seppellita da chissà quanto tempo sotto una coltre di avidità e arroganza umana.

  • User Icon

    ferruccio

    14/07/2014 11.52.55

    Prima metà del XIII secolo; il pellegrinaggio "forzoso" di un frate inglese diretto alla comunità del paese di Felik in Val d'Aosta. La narrazione, non molto profonda, racconta le avventure e disavventure del benedettino frate Matthew che incontra personaggi di varia estrazione sociale con i quali ha modo di confrontarsi e di sondare l'animo umano. La lettura è scorrevole ma ho trovato questo romanzo riduttivo riguardo altri della stessa autrice tutti ambientati nel basso medioevo. Interessante gli usi e costumi del popolo walser impegnato in ragguardevoli lavori mercantili.

  • User Icon

    nanni

    05/11/2013 13.19.33

    Un buon libro, a me è piaciuto. Manca forse una profondità dei personaggi, il pathos delle situazioni, ma nel complesso è una lettura che scorre bene e non annioa.

  • User Icon

    nadia

    27/09/2013 11.12.28

    Sono d'accordo con Biagio: questo libro non mi ha lasciato nulla. Se si vogliono leggere buoni romanzi ambientati nel medioevo, consiglio i libri di Louis de Wohl (in particolare "La liberazione del gigante"), il romanzo d'esordio di Francesco Fadigati "La congiura delle torri", o il capolavoro di Sigrid Undset "Kristin figlia di Lavrans".

  • User Icon

    Biagio

    02/09/2013 17.55.47

    Penso che "Il mercante di lana" sia un romanzo sicuramente fedele alle cronache del tempo. Tuttavia in termini di contenuti e di emozioni mi ha lasciato davvero poco. Inoltre l'ho trovato prolisso per quanto concerne i vari aspetti della lettura.

  • User Icon

    Fabio

    11/01/2012 14.28.45

    Un road book storico ambientato nel XIII secolo nella comunità walser tra Piemonte, Valle d'Aosta e Svizzera assolutamente piacevole e ben scritto. Mai come in questo caso però la meta non è importate così come la strada per raggiungerla: infatti la cosa migliore del romanzo è la descrizione del viaggio del frate, i suoi incontri (con il mercante di lana, ma soprattutto con il vassallo) e le sue avventure che permettono al lettore di venire a contatto con le usanze del popolo walser nella valle del Lys. Il finale (e parlo delle ultime 100 pagine) è in realtà abbastanza scontato e frettoloso, ma forse, anche per l'autrice, non era così importante... Sicuramente da leggere, spero presto di approcciare un altro romanzo della medesima scrittrice.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione