Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il metodo Catalanotti - Andrea Camilleri - ebook

Il metodo Catalanotti

Andrea Camilleri

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,15 MB
Pagine della versione a stampa: 264 p.
  • EAN: 9788838938153
Salvato in 22 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nella nuova indagine di Montalbano Camilleri inventa storie e personaggi e li fa recitare fra le quinte di un teatro di cui è lui il regista. Una messinscena che è dramma e commedia insieme.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,91
di 5
Totale 137
5
58
4
33
3
28
2
11
1
7
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandro

    18/11/2020 10:42:48

    Teatro e realtà che si intrecciano. Montalbano si ritrova ad affrontare una nuova inchiesta in questo scenario. Trama avvincente.

  • User Icon

    GiusyS

    17/05/2020 16:17:11

    Mimmì Augello, solito “fimminaro”, che dovrà fuggire da un incontro con la bella Genoveffa calandosi giù da un balcone, finisce in un appartamento con un morto, vestito di tutto punto, persino con le scarpe. È un’intensa immersione nel mondo del teatro, dove traspare la passione dell’autore, che emerge man mano che evolvono le indagini. Emerge la passione per il teatro e per l’amore. Un romanzo che accompagna con tenerezza il lettore alla scoperta dell’animo profondo di ogni essere umano, con fascino e rara intensità.

  • User Icon

    Patcicia

    13/05/2020 17:48:55

    Non è fra i migliori, comunque GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE, caro Camilleri, per tutto ciò che ha condiviso con noi.

  • User Icon

    rosario nucifora

    13/05/2020 14:11:54

    Questo libro di Camilleri è l'ennesima macchina che fa girare I suoi ingranaggi in maniera impeccabile. La trama parte come una farsa buffa, con i personaggi noti che si calano in situazioni grottesche, ma come sempre si resta avvinti nella ragnatela che Camilleri padroneggia. Attori vecchi e nuove leve (la bell'Antonia che muove le fantasie di chiunque incontra) animano un carnevale che ci fa provare il brivido del dubbio e la gioia della scoperta. Camilleri era questo, era lui il grande burattinaio e noi il suo pubblico che si affida a occhi chiusi!

  • User Icon

    Gecar

    02/04/2020 15:52:51

    Il solito romanzo con Montalbano protagonista. Godibile come sempre ed anche con qualche trovata in più rispetto al solito. Ma comunque nulla di veramente nuovo. I romanzi storici di Camilleri sono di tutt'altra levatura.

  • User Icon

    caterina

    01/10/2019 09:33:01

    Dopo tanto ho voluto leggere un altro suo libro, andrò contro corrente ma a me non piace proprio, userò meglio il mio tempo, de gustibus...

  • User Icon

    Mario

    23/09/2019 15:58:41

    La messa in scena, la finzione, il teatro. Questo è “Il metodo Catalanotti”, dove è proprio il teatro a farla da padrone. Andrea Camilleri riesce, come sempre, ad incantare e tenere col fiato sospeso tutto il pubblico dei lettori, donando una storia dove i personaggi si muovono come fossero veri e propri attori su un palco, diretti con una maestria unica, il tutto partendo da un colpo di scena posto, a differenza del solito, tra le prime pagine del romanzo e che si fa motore dell’intera vicenda, trascinando il lettore con sé di una delle migliori indagini del commissario Montalbano.

  • User Icon

    Il mio primo Montalbano

    22/09/2019 00:36:01

    Questo romanzo, il primo della serie che abbia mai letto, mi è stato regalato un anno fa, e da allora, la voglia di leggere ogni libro del grande Camilleri è cresciuta sempre di più. Questo libro è bellissimo, non delude le aspettative, la lettura è fluida, la trama avvincente e innovativa. Ne consiglio l'acquisto

  • User Icon

    Clara B.

    21/09/2019 09:29:13

    Un romanzo psicologico. Personaggi fuori dagli schemi. Un po' doverso dagli altri gialli del commissario Montalbano .

  • User Icon

    marco

    21/09/2019 09:15:23

    Ottimo libro per gli amanti della saga di Montalbano. Stavolta il commissario deve vedersela con uno strano omicidio di un regista teatrale, la risposta ai dubbi dell'investigatore verrà proprio dall'attività del morto. Come sempre lo stile Camilleri è scorrevole, gli avvenimenti ti spingono ad andare avanti senza interruzione. Una vera sorpresa, un Montalbano delizioso, affascinante e malinconico allo stesso tempo. Uno dei più belli (e li ho letti tutti).

  • User Icon

    vio78

    20/09/2019 11:30:24

    Forse uno dei titoli meno riusciti del compianto Andrea Camilleri. In questo romanzo, in cui persino lo spunto del giallo sembra perdere almeno in parte la sua verve, troviamo un commissario Montalbano stanco, a tratti alienato, che sembra muoversi tratto da pulsioni che nulla hanno di razionale. Su tutto il libro sembra gravare un’atmosfera cupa, che incombe tanto sulla trama quanto sui modi narrativi, così lontani dalla solarità che abitualmente caratterizzava la narrazione dell’imprese del celebre commissariato di Vigata, pur di fronte a tragedie e delitti efferati. Malinconia: questo è quello che sembra trasparire da queste pagine, accanto ad una stanchezza che, pur non sconfinando nella rassegnazione, lascia un’aura di pesantezza assolutamente aliena ai libri che compongono questa saga.

  • User Icon

    n.d.

    19/09/2019 20:31:37

    Come sempre Camilleri non tradisce il lettore offrendo un'ennesima prova d'autore targata Montalbano

  • User Icon

    cv

    19/09/2019 18:53:24

    Il maestro Camilleri con il commissario Montalbano non delude mai! Questa volta sembra quasi che finalmente la coppia Salvo Montalbano e la sua fidanzata storica Livia si sposeranno! Ma....

  • User Icon

    anny

    19/09/2019 14:59:12

    Come spesso accade nei libro di camilleri, la parola d'ordine è "fiato sospeso"...fin dalla prima pagina sembra di aver intuito il finale, finale che viene stravolto ad ogni capitolo... genere molto particolare che può apprezzare solo chi lo ama davvero... Un vero capolavoro

  • User Icon

    MaxAucy

    10/09/2019 16:34:31

    Come sempre la trama si dipana lentamente e sorprendentemente seguendo un filo logico ineccepibile tra una miriade di spunti narrativi. Un Montalbano che ci lascia sospesi.

  • User Icon

    MB

    19/08/2019 07:50:40

    Come tutti i romanzi di Camilleri, anche questo non delude le aspettative.

  • User Icon

    Assy

    27/07/2019 19:16:45

    La storia è costruita a fatica e non scorre come dovrebbe; il siciliano, da me amato e conosciuto, è onnipresente, appesantisce la lettura, la rende poco scorrevole, come se l'eccesso di dialetto creasse una corsa ad ostacoli, facendo perdere il piacere della storia narrata.

  • User Icon

    Bianca

    26/07/2019 12:53:24

    Anche io dubito che lo abbia scritto il maestro! Mai successo, ho chiuso il libro prima della fine. Difficoltà a leggerlo, pareva di leggere una lingua straniera e diventava un impegno non uno svago. Intreccio non all'altezza.

  • User Icon

    simonetta mori

    04/06/2019 15:10:40

    Brutto! Una storia così, un delitto strampalato.... un commissario antipatico, menefreghista sempre più greve. Incapace di accettare la vecchiaia che decide di lasciare Livia con una telefonata ( neanche fosse un ragazzino! ) per correre la cavallina con la nuova Capo della scientifica di 30 anni più giovane.. veramente patetico! Sono uscita dalla lettura di questo libro particolarmente incavolata!

  • User Icon

    Paolo G.

    03/06/2019 07:34:01

    Il romanzo meno "giallo" di Camilleri è un omaggio al teatro tanto amato dal Maestro. Con un amore imprevisto, quasi adolescenziale, che porta Montalbano a riflettere sulla sua vita, sul suo lavoro, sul rapporto con Livia, sulla sua libertà diventata improvvisamente solitudine.

Vedi tutte le 137 recensioni cliente
  • Andrea Camilleri Cover

    Nato a Porto Empedocle (Agrigento), Andrea Camilleri ha vissuto per anni a Roma.  Dal 1939 al 1943, dopo un periodo in un collegio da cui viene espulso, studia ad Agrigento al Liceo Classico Empedocle dove ottiene la maturità classica senza dover sostenere l’esame a causa dell’imminente sbarco degli alleati in Sicilia. A giugno inizia, come ricorda lo scrittore, "una sorta di mezzo periplo della Sicilia a piedi o su camion tedeschi e italiani sotto un continuo mitragliamento per cui bisognava gettarsi a terra, sporcarsi di polvere di sangue, di paura".  S’iscrive all’Università (Facoltà di lettere) ma non si laureerà mai. Si iscrive anche al Partito Comunista.Inizia a pubblicare racconti e poesie e vince il Premio... Approfondisci
Note legali