La mia e la tua guarigione - Massimo Boscarino - copertina

La mia e la tua guarigione

Massimo Boscarino

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Dissensi
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 5 maggio 2016
Pagine: 87 p., Brossura
  • EAN: 9788896643709
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,94

€ 11,00

Punti Premium: 6

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questo libro l'autore rende pubblico il suo percorso mistico e spirituale che in dieci anni l'ha portato a vincere la leucemia. La voglia di guarigione fisica vissuta con distacco sempre maggiore, con il passare del tempo, ha lasciato posto alla conoscenza e alla guarigione spirituale. La storia narrata è un susseguirsi di eventi significativi, punti che si uniscono rappresentati da numerosi viaggi mistici e di consapevolezza. L'autore nella parte finale dialoga con il lettore sul suo processo di guarigione fisico e spirituale coinvolgendolo sul proprio sapere e sulla conoscenza conquistata in questi anni. Il lettore non viene portato solo a comprendere la malattia e il modo di arrivare a una guarigione sia fisica che spirituale, ma a scoprire i segreti che regolano l'universo, ancora prima della sua creazione, definito "il nulla che nulla non è...".
3,45
di 5
Totale 20
5
7
4
5
3
2
2
2
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ele

    17/08/2016 15:22:28

    Che piacevole sorpresa è stata leggere un libro così scorrevole e al tempo stesso profondo, da uno scrittore emergente! Il tema della guarigione spirituale più che fisica, viene trattato dall'autore attraverso percorsi a tratti onirici e allegorici che lo portano in giro per il mondo: dall'Egitto dove si insinua tra i meandri più nascosti di Assuan a bordo di un calesse improvvisato; al Triangolo delle Bermuda dove avviene una distorsione temporale; da Milano alla Sardegna dove incontra una figura mistica, Zemu; da Stonehenge dove si materializza in lui la teoria degli Universi Paralleli; per finire a Ragusa Ibla nella quale, accompagnando una turista inglese in un percorso sacro, realizza un concetto fondamentale: "Non opus est dolori ut invenire Deum"-"Non serve la sofferenza per trovare Dio"( pag. 57). Il tutto attraversato dai ricordi della sua infanzia in cui appare Ninfa, una sciamana che lo inizia alle pratiche mistiche e di guarigione. Non è il classico manuale di guarigione, non è una storia di malattia in cerca di pietas, ma è la vicenda di una persona che nel distacco dalla malattia, trova la strada per la guarigione fisica e spirituale. Ringrazio Massimo Boscarino per avermi dato l'opportunità di aprire delle porte interiori ancora chiuse. Lo consiglio a tutti, soprattutto ai giovani.

  • User Icon

    tonino

    19/07/2016 12:42:11

    Prestato da un'amica che conosce l'autore, ma francamente come le ho detto non mi ha molto convinto...

  • User Icon

    Mely

    18/07/2016 22:02:09

    Libro che si legge tutto d'un fiato, coinvolgente e appassionante nonostante il tema trattato sia profondo e toccante. Ovviamente si riscontrano tanti episodi romanzati che chiaramente non corrispondono al vero ma non sono un punto di debolezza dell'opera prima dello scrittore; al contrario rappresentano immagini figurative, all'interno di un romanzo allegorico-didascalico, che sembra quasi richiamare il viaggio allegorico-spirituale della Divina Commedia dantesca. Da leggere.

  • User Icon

    lory

    18/07/2016 20:43:46

    lo scrittore cerca di convincere chi legge che la guarigione è da ricercare in noi stessi con il raggiungimento della serenità interiore circondata da un mondo di amore (distaccato) per moglie, figli e tutto l'universo. Io penso che questo sia profondamente vero, ma difficile da realizzare fortunato lui che ci riesce. Altro punto importante sono le meravigliose parole per le donne che in un mondo dove sono maltrattate, picchiate e qualche volta uccise suonano veramente importanti.

  • User Icon

    A.Nina

    14/07/2016 18:30:25

    Ho letto il libro e mi sono divertito! ho trovato molto interessante le varie fasi del racconto, il coraggio di accettare la malattia, il cammino verso la guarigione, la ricerca e l'evoluzione spirituale , questi viaggi nel tempo , (che spero ci sia un seguito ) dove l'autore è riuscito a farmi viaggiare nonostante i miei pregiudizi e le mie riserve mentali cercando di capire dove volesse arrivare, ma al risveglio di ogni viaggio, era palese quanto la mente umana sia così grande in uno stato mentale fragile e di sensibilità in una condizione fisica e psichica straordinaria ,che ti porta a vedere cose che nella normalità presi dal quotidiano non ti fanno vedere ne percepire , ed in questo caso l'autore li ha voluti condividere, raccontandosi in una versione fantastica autobiografica .

  • User Icon

    Stefano

    13/07/2016 09:56:03

    Un mio carissimo amico mi ha consigliato di leggere questo libro, prima di iniziare ho letto recensioni contrastanti, ma preferivo giudicare con la mia testa. Mi sono avventurato in questa lettura, un vero e proprio percorso, spirituale e fisico, dell'autore, raccontato con semplicità ma allo stesso tempo con forza. Alcuni passaggi, come l'avventura in Egitto e i percorsi mistici in giro per l'Italia, sono davvero appassionanti ed evocativi. A chi dice che l'autore non da importanza anche alle cure tradizionali consiglio di rileggere attentamente il libro, in più punti l'autore dice che la guarigione spirituale deve essere accompagnata a quella fisica. @Michele ogni persona vede e sente il proprio processo di guarigione in maniera diversa, non può esistere un processo comune a tutti, un saluto

  • User Icon

    seby

    12/07/2016 18:35:14

    Chi mette recensioni positive come ho fatto io, sarebbe parente o amico? Mi sento profondamente offeso da queste insinuazioni tendenziose che, volendo ribattere sulla stessa linea, provengono da nemici o parenti serpenti? Tornando al libro, lo straconsiglio. Seby

  • User Icon

    Sandro

    12/07/2016 17:52:20

    Spesso capita che,come i criceti, nella vita ognuno gira nella propria ruota senza mai poterne uscire. Costretti a recitare la parte che le situazioni della vita ci hanno assegnato. Qualche volta invece una situazione eccezionale, come può essere una malattia, ci costringe a fermarci dal nostro giro di ruota, dalla routine in cui tutti chi più chi meno, siamo incasellati e ci costringe a riflettere e distaccarci da tanti falsi problemi... Ecco questo è il libro di Massimo Boscarino uno stimolo a diventare più consapevoli offrendo spunti per fermarsi e... "guarire"

  • User Icon

    Michele

    11/07/2016 13:57:55

    Un caso letterario perché ci sono 5 recensioni negative? E qualcuna magari di parenti e amici? (non mi permetterei mai di credere che sia l'autore dato che lui ha ricevuto il dono della guarigione) In quale classifica di vendite si trova?? A me l'hanno prestato e l'ho letto tutto, ma reputo il tutto poco credibile. La guarigione è un processo diverso.

  • User Icon

    Seby

    09/07/2016 13:45:25

    Sembra stia diventando un caso letterario questo libro!!! Quante recensioni contrastanti. Io come altri ho acquistato il libro incuriosito e un po' scettico. Leggendolo ho innanzitutto provato emozione di fronte ad un uomo che scopre una leucemia nel "mezzo del cammin di nostra vita". Nutro un profondo rispetto per chi nella sofferenza, riesce ad affrontare la vita reagendo a modo suo. Chiaramente è una storia testimonianza-messaggio e non una formula magica per guarire. Ho letto non un libro scritto da un Guru, ma da una persona semplice, con una forte spiritualità, a prescindere dai "flussi e doni" che sembra possedere. La parte migliore del libro, a mio parere, è quella dove parla di "aggiungere e non togliere": non togliere i farmaci e seguire scrupolosamente la medicina ufficiale ma aggiungere un percorso di guarigione interiore, mistico-spirituale o viceversa. In questi passi si scorge la profonda saggezza dell'autore. Debbo ammettere che, dopo la lettura di questo libro, sono un po' meno scettico riguardo a queste tematiche. Seby

  • User Icon

    Melania

    07/07/2016 13:18:46

    Ma di quale guarigione si parla? E' questo il punto cardine. A mio parer una guarigione è un fatto personale non si pensa a scriverne un libro. Faccio fatica a immaginare i veri guariti e guaritori che desiderano avere successo e pubblicare un libro. Viviamo i mesti tempi dove si pensa che basti leggere un libro o vedere un video per guarire, sono i tempi dell'egocentrismo. La guarigione è un processo lento e interiore se la si cerca davvero non consiglio certe letture. Come non consiglio quei viaggi in India senza senso di tanti che vanno lì si mettono nella posiizone del loto e poi si credono "meditatori". Non tutto è commercializzabile specie il vero risveglio. Grazie Melania

  • User Icon

    Marisol

    23/06/2016 09:23:09

    Ho comprato il libro, incuriosita dalle tante recensioni così contrastanti tra loro. La narrazione,estremamente semplice e a volte fantasiosa, induce alla riflessione profonda su temi come: l'interculturalità, la fratellanza, l'amore e il distacco, la sacralità della donna, la ricerca del senso dell'esistenza e la riscoperta della propria forza interiore. Il tutto concentrato con incredibile armonia in poco meno di cento pagine. L'ha voluto leggere, apprezzandolo poi, anche mio nipote diciottenne!!! Felice dell'acquisto. Marisol

  • User Icon

    Michele 62

    20/06/2016 12:38:15

    Non mi ha convinto, (con tutto il rispetto) troppe banalità e coincidenze che si addicono meglio a un romanzo rosa che ad una storia di guarigione spirituale (e fisica). La guarigione è un percorso di consapevolezza importante. Non consigliato. Michele

  • User Icon

    Virgilio Anastasi

    16/06/2016 16:20:46

    I titoli oggi si ripetono cambiando editore, virgole e copertine mentre la fisica quantistica viene citata anche nei libri di cucina... Troppa roba, troppa confusione... Raggiunta la sala, prima di iniziare la presentazione, Boscarino disse esattamente la stessa cosa parlando del "silenzio" ispiratore e facendomi sorridere per la visione comune del momento che stiamo vivendo? Continuando con la lettura di alcune pagine, aggiunse che non conteneva citazioni più o meno dotte e che era solo la "sua" esperienza. Mi predisposi quindi ad accettarla e rispettarla come tale. Qualche giorno dopo trovai il tempo per leggere il libro e lo feci tutto d'un fiato ma? senza troppa fretta? rinunciando alla "lettura veloce" che uso per lavoro ed espandendo e rielaborando quei punti che trovavano riscontro nelle mie esperienze. Affascinanti ed energeticamente credibili i personaggi di Ninfa, Zemu, Sema (forse il capitolo più bello), Hellen, i viaggi nel tempo e le emozioni vissute in Egitto, alle Bermude e a Stonehenge? Per quanto riguarda la sua malattia e la sua guarigione, le ho lette come messaggio forte "personale" per un risveglio definitivo. Nessuno può pensare di guarire perché un altro è guarito e non si capirà mai se una guarigione è stata spontanea (ricordiamoci che il corpo, al comparire di una malattia grave attiva immediatamente dei programmi speciali di guarigione, Dr. Hamer); per effetto delle medicine prescritte; per un placebo o per un "miracolo" (anche questo - quando avviene - è un "messaggio" all'Umanità più che al beneficiario). L'Umiltà è d'obbligo quindi - come viene sottolineato - sia da parte della medicina alternativa che da quella tradizionale. Solo i risultati dicono cosa funziona e cosa no. Il "Distacco" è forse la chiave più importante in quanto l'aspettativa e il forte desiderio sono spesso all'origine della "sofferenza" e ci "legano" ancora di più alla malattia e alle cose terrene in genere, impedendoci di liberarcene.

  • User Icon

    Milly

    15/06/2016 22:40:39

    Una autentica guarigione nasce da un profondo cambiamento di se stessi ed un autentico cambiamento implica il fatto di liberarsi da tutti quei pensieri condizionanti che noi stessi ci imponiamo o che lasciamo che gli altri ci impongano. Ognuno di noi dovrebbe impegnarsi in una costante crescita interiore personale, che getti luce laddove apparentemente semrano esserci solo tenebre. E' questo quello che racconta Massimo Boscarino nel suo libro a tratti reale ed a tratti onirico, invitandoci a far emergere la nostra essenza più profonda, quella dell'anima. "Libero dagli idealismi e dai falsi obiettivi, l'uomo ha come unica funzione quella di essere la forza guida di se stesso." (Carlos Castaneda)

  • User Icon

    Mirella Ragusa

    15/06/2016 17:38:53

    Ho comprato e letto il libro dopo essermi stato segnalato da un amico. L'ho trovato fluido, facile da leggere, ma allo stesso tempo profondo, stimolante e devo confessare che mi ha toccato nel profondo dell'anima. Mentre lo leggevo, avrei voluto fare tante domande all'autore, ma dopo averlo letto, ho capito che le domande dovevo farle a me stessa. Emerge una forte ricerca interiore che naviga insieme ad una convinta consapevolezza dell'apporto fondamentale della medicina ufficiale. Una testimonianza di vita che turba, inquieta, ma allo stesso tempo fa emergere il meglio di sé. Da leggere. Mirella

  • User Icon

    Loris Gonzone

    13/06/2016 11:49:58

    L'ho letto, mia moglie l'ha comprato ad una presentazione a Milano. Ma anche a me non ha molto convinto tranne alcuni passaggi. Consiglio all'autore (e non solo) di leggere Siddharta.

  • User Icon

    Fulvio da Milano

    07/06/2016 13:40:34

    La guarigione spirituale è importante come giustamente l'autore scrive, la più importante. Ma tanti che non lo capiscono credono (se non viene ben specificato) che basti dire "Namaste" e vestirsi di bianco per guarire (il fisico) da patologie gravissime. Non è così! Consiglio di leggere Tiziano Terzani (restando nell'ambiente non cristiano) che aveva da malato raggiunto una vera consapevolezza liberandosi dall'Io. Inoltre credo che la vera guarigione si realizza nel vuoto, dentro di se e non tramite (con tutto il rispetto) una caccia al tesoro. Grazie per l'attenzione

  • User Icon

    Carla

    07/06/2016 13:16:14

    Nella quarta di copertina è scritto che l'autore in 10 anni attraverso il suo percorso mistico e spirituale ha vinto la leucemia. Ora io sono credente e credo nella potenza della mente e dell'anima ma perché NON scrivere anche in quarta che anche le cure tradizionali sono importanti? E magari sono state queste a guarire?? perché creare illusioni? leggendo il libro si da troppo e solo risalto all'aspetto spirituale. Il libro l'ho letto bene, incuriosita sono andata sulla pagina fb dell'autore. Una vera guarigione, quella piena, significa accettare le critiche e liberarsi dell'Ego... Serve umiltà. Oltre a questo il testo è una buona testimonianza.

  • User Icon

    Sara

    06/05/2016 13:33:12

    Ho cominciato a leggere" La mia e la tua guarigione" e non riuscivo a smettere... I viaggi e le esperienze che l'autore descrive hanno trascinato il mio spirito in luoghi fisici e onirici, trasformando la lettura in un itinerario spirituale verso la conoscenza del cosmo e dell'essenza .Intriga, incuriosisce, affascina, ma soprattutto Scuote l'Anima nel profondo, aprendo una visuale nuova e originale della vita. L'esperienza dell'autore è solo uno spunto per scoprire un mondo interiore fantastico, emozionante e coinvolgente. Leggendolo, ho letto un po' me stessa, in un modo mai sperimentato prima. La guarigione fisica è marginale rispetto a quella spirituale, ben più profonda e ricca di significati, ma è un aspetto importante dal momento che non viene mai rinnegato il valore della medicina ufficiale. Grazie alla scienza e ai suoi progressi l'uomo può serenamente dedicarsi, anche in momenti come quelli attraversati dall'autore, alla sua cura interiore, alla ricerca dell'Essenza. Ringrazio l'autore Massimo Boscarino per il dono ricevuto. Sara

Vedi tutte le 20 recensioni cliente
Note legali