-15%
Il mondo come volontà e rappresentazione - Arthur Schopenhauer - copertina

Il mondo come volontà e rappresentazione

Arthur Schopenhauer

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Laterza
Edizione: 18
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: LXV-562 p., Brossura
  • EAN: 9788842020790
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 84 persone

€ 20,40

€ 24,00
(-15%)

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il mondo come volontà e rappresentazione

Arthur Schopenhauer

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il mondo come volontà e rappresentazione

Arthur Schopenhauer

€ 24,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il mondo come volontà e rappresentazione

Arthur Schopenhauer

€ 24,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 24,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Il mondo come volontà e rappresentazione resta ancora oggi la testimonianza appassionante e illuminante di una crisi intellettuale e morale che è ben lontana dall'essere risolta; e chi lo legge con occhio storico può ben riconoscervi uno dei documenti essenziali per comprendere l'origine e il significato di talune idee che sono ancora operanti nella filosofia contemporanea, pronte, comunque, a riemergere ogni volta che la storia sembra deludere o sconfiggere". (Dall'Introduzione di Cesare Vasoli)
4,17
di 5
Totale 6
5
4
4
1
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mauro C.

    13/03/2017 17:13:40

    Disarmante il commento che mi ha preceduto. Consiglierei un'attenta rilettura. Ovviamente parliamo di un CAPOLAVORO ASSOLUTO!

  • Siamo tutti frutto... della Voglia, della Volonta'collettiva! ...esistono il fenomeno e il noumeno kantiani, il fenomeno e' per Schopenhauer la rappresentazione o il manifestarsi di un ente nelle dimensioni dello spazio e del tempo, il noumeno e' al cosa in se' ossia la volonta' la cui oggettita' o farsi oggetto e' la manifestazione fenomenica della cosa. Noi non siamo altro che delle esplosioni pirotecniche della volonta', facciamo il botto e la luce e finiamo come rappresentazione spazio-temporale, ma la volonta' e' atemporale e aspaziale e c'e' sempre, sarebbe Dio per Schopenhaur o l'Idea di Platone, o l'aria, acqua, terra e fuoco degli antichi Greci. La volonta' decide di manifestarsi, di oggettivarsi, e noi non ne siamo che succubi e sottoposti e una sua effimera manifestazione, essa e' una forza dirompente e incontrastabile, anche quando abbiamo l'illusione di dominarla non ne siamo che succubi. Per leggere il libro Il Mondo come Volonta' e Rappresentazione di Schopenhauer bisogna conoscere la storia della filosofia almeno fino al suo tempo, meglio se anche fino alla filosofia contemporanea, e penso che oggi tutti abbiamo questa conoscenza che abbiamo ricavato a scuola studiando la letteratura, la matematica, la fisica e la filosofia, basta farla risalire a galla come il bolo delle vacche ruminanti nella bocca, cosi' la memoria dal basso cervello su alla corteccia cerebrale. Il libro "Il mondo come volonta' e rappresentazione" non fa altro che fare una immane serie di ragionamenti per spiegare e giungere a spiegare sempre lo stesso concetto che e' racchiuso nel titolo, e' una ripetizione continua in tutte le salse della stessa pietanza filosofica, il concetto e' come una porchetta sul girarrosto: ...gira e rigira finche' e' ben cotto e pronto per tutti! (Rocco Saladino - Potenza)

  • User Icon

    filippo papetti

    15/02/2010 10:10:34

    Probabilmente il mio libro preferito di sempre. Una decifrazione poetica del mondo di immensa profondità. Un classico della filosofia di ogni tempo.

  • User Icon

    Wille

    15/04/2009 16:02:44

    Questa si che è una grande filosofia! un grande stile. Contenuto e forma di quest'opera sono semplicemente perfetti, ordinati, logici, tangibili, vivi. Inutile fare un riassunto, sarebbe in ogni caso riduttivo. Vorrei aggiungere che le affinità di quest'opera con quella di Nietzsche sono impressionanti; talvolta viene da domandarsi cosa ci sia di originale nell'essenza del pensiero del filosofo dell' Übermensch, ovvero la volontà di potenza; provate ad aggiungere "zur Macht" ogni volta che Schopenahuer parla di Wille, e vedrete quant'è affine alla filosofia di Nietzsche.

  • User Icon

    Luca

    01/08/2006 10:59:18

    Uno dei libri più belli della storia della filosofia. Il pensatore di Lipsia, sebbene spesso snobbato dal pensiero contemporaneo che, incentrandosi ul problema dell'essere, si richiama maggiormente alla figura di heidegger o a quella di Hegel, è uno dei più originali filosofi dell'ottocento. certo, la sua opera, seppur di non facile ma affascinante lettura (prima di leggerla bisognrebbe guardarsi la sua prima opera, Sulla quadruplice radice di ragion sufficiente) la filosofia del pessimismo elaborata da Schopenhauer continua ad essere attualissima, nel mondo di oggi, dilaniato dalla folle contrapposzione tra Occidente ed oriente. in parica Schopenhauer ci dice che non c'è niente in cui sperare, niente in cui credere. Tuttavia lo fa con una leggerezza, con un pensiero così limpido, seppur infestato di citazioni greche, latine ed indù, da rendere questo libro davvero interessante sotto molti punti di vista.

  • User Icon

    Dario Rivarossa

    01/03/2006 21:30:10

    Tra gli infiniti argomenti in cui Schopenhauer ha dimostrato il proprio genio, c'è il fatto di aver elaborato un modello di Natura che non è NE' evoluzionista NE' creazionista. In pratica, è l'unico autore a proporre una affascinante "terza via", nel dibattito ancora oggi in corso. Il suo sistema riesce a giustificare sia la crudeltà di natura (mentre il creazionismo deve fare i salti mortali) sia la sua complessità simultanea (dove i salti mortali li fa l'evoluzionismo). Le sue considerazioni sull'arte hanno un acume che supera gli altri due grandi pensatori tedeschi, Goethe e Hegel. Da rivalutare anche la sua morale, più sottile, meno gretta di quanto venga spesso presentata.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Arthur Schopenhauer Cover

    Filosofo tedesco. Introdotto nei circoli letterari da Wieland e da Goethe, preparò per l'abilitazione in filosofia il saggio "Il mondo come volontà e rappresentazione" (1819) che discusse con Hegel, non senza contrasti. Dopo un deludente inizio di carriera accademica, si ritirò a Francoforte, dove rimase dal 1831 sino alla morte. Solo i "Parerga e paralipomena" (1851) destarono l'attenzione del pubblico e della critica. In quest'opera Schopenhauer sviluppò il suo raro talento letterario, riuscendo a illustrare con raffinata chiarezza ardui argomenti teoretici e mescolandone la trattazione a quella di temi legati al costume dell'epoca. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali