DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-20%
Il monte Analogo. Romanzo d'avventure alpine non euclidee e simbolicamente autentiche - René Daumal - copertina

Il monte Analogo. Romanzo d'avventure alpine non euclidee e simbolicamente autentiche

René Daumal

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Claudio Rugafiori
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 6
Anno edizione: 1991
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 febbraio 1991
Pagine: 182 p.
  • EAN: 9788845908132
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,00

€ 10,00
(-20%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il monte Analogo. Romanzo d'avventure alpine non euclidee e ...

René Daumal

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il monte Analogo. Romanzo d'avventure alpine non euclidee e simbolicamente autentiche

René Daumal

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il monte Analogo. Romanzo d'avventure alpine non euclidee e simbolicamente autentiche

René Daumal

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,67
di 5
Totale 9
5
7
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Daniele

    08/03/2019 16:32:50

    Non comprendo chi parla di buchi narrativi e di non scientificità delle supposizioni che stanno alla base della ricerca del Monte. Per quanto riguarda i buchi narrativi credo basti leggere il libro nella sua interezza... Chi ha letto avrà capito (non voglio anticipare nulla a chi non l'ha letto). La base scientifica è giustificabile e pur convincente se si tiene conto del personaggio che la propone: se non altro il "logoS" con cui viene proposta è quello che a me ha più affascinato e rapito. Ad ogni modo, Il Monte Analogo è un libro, che come ogni libro che si rispetti, porge molti spunti di riflessione toccando vertici a mio parere filosofici. Tutto dentro un libro molto leggibile.

  • User Icon

    Domenico

    19/09/2018 13:55:02

    La montagna la può capire solo chi la vive: questa affermazione è vera a metà. La montagna, dal punto di vista alpinistico, certo, è di chi la scala o si appresta a farlo. È anche una quotidianità difficile, tra rocce aguzze e terra brulla, prati infertili e freddo glaciale, metri di neve e isolamento totale. Ma la montagna è soprattutto un’idea e quella possono comprenderla tutti. A qualsiasi cultura voi appartenente, scoprirete che la montagna ha rappresentato sempre il medium tra la terra e il cielo, le cose che stanno in basso e quelle che stanno in alto, tra l’uomo e il dio, ciò che siamo e ciò che vorremmo essere. Così è anche ne "Il Monte Analogo", l’incompiuto romanzo surreale di René Daumal, nel quale una spedizione di otto sognatori parte alla volta del Pacifico sud-orientale per tentare la scalata al monte più alto del mondo, un monte non tracciato su alcuna mappa, vista la curvatura spaziotemporale creata dalla sua mole. Un libro che consiglio per una boccata d'aria fresca.

  • User Icon

    guglielmo aprile

    16/01/2012 14:53:44

    Un julio Verne con ambizioni filosofiche. Molto ingenua la base scientifica: non può esistere un luogo sulla terra dotato di tale massa da curvare lo spazio: avrebbe una gravità così forte da inghiottire chiunque gli si avvicinasse, anzi l'intero pianeta! Se poi la barriera che lo protegge (formata da quali materiali, capaci di simile gravità? tutto è lasciato in sospeso...) respinge la luce, come hanno fatto i viaggiatori ad avvistarlo? e il personaggio che promuove l'avventura, su quali basi afferma l'esistenza di questo monte, se i mezzi umani non consentono di provarla? Costruzione approssimativa. Il Monte, si dirà, è simbolo: della possibilità di accedere al trascendente, ma credere che esso esista è frutto solo di un atto di fede, come qualnuque realtà che non sia dimostrabile tramite i sensi. Troppi poi i buchi nella narrazione, per pensare che l'autore li abbia voluti mettere e che non siano dovuti alla conclusione forzatamente prematura del lavoro. Non si riconsce il senso simbolico di fondo, se non in un generico anelito a una conoscenza superiore a cui i viaggiatori obbediscono. Non mancano però spunti che potevano essere approfonditi: il diamante da trovare è come il tema del Santo Graal, chi lo cerca con intenzioni pure e chi per basso interesse, e viene punito; la fuga dal mondo civile ossia dalle convenzioni sociali, in cerca di una base su cui fiorirà una umanità nuova, un modo più puro e rimbaudianamente libero di essere uomini; un voyage che implica il rischio del naufragio come fu per l'Ulisse dantesco, scommessa e hazard sul piatto del quale giocarsi anche la vita; e l'intuizione che per trovare l'essenziale non servano a niente i benefici concessi dalla tecnologia e dal progresso: gli scalatori si liberano della loro strumentazione e iniziano l'ascesa contando solo sulle loro forze, compreso che le invenzioni che dovrebbero testimoniare l'avanzamento spirituale dell'uomo si rivelano impacci nella sua ricerca di verità. g.aprile

  • User Icon

    Giovanni Lippa

    11/09/2008 10:44:49

    Lo considero uno dei regali più belli che mi sia mai stato fatto, di quelli che non hanno prezzo, ma soltanto un enorme valore. Consiglio questo breve romanzo a tutti, ma in particolare a coloro che sapranno apprezzare fino in fondo il tipo di viaggio che l'Autore propone.

  • User Icon

    Elio Balbo

    22/11/2005 12:11:56

    Un libro eccezionale e senza tempo. Sempre attuale, dallo stile incredibilmente leggero ed aulico, scherzoso a tratti. Un libro pregno di significanze esoteriche incredibili, un aiuto all'uomo moderno ed un'esortazione al superamento delle barriere fisiche per sussumere se stessi in un altro stadio dell'essere. Splendidamente narrato, fittamente intrecciato di simboli e significati nascosti, di rilevanza esoterica per il fatto stesso di essere incompleto, la morte di Daumal infatti ne precluse la conclusione. Splendido.

  • User Icon

    francesco

    09/12/2002 15:36:48

    La recenzione la fa proprio daumal nella lettera che si trova all interno del testo

  • User Icon

    Saverio Petrilli

    16/04/2001 19:16:16

    L'analogia della montagna con la vita viene spontanea. Stimola riflessioni sul nostro modo di vivere molto interessanti. Se piace può cambiare il modo di vedere le cose

  • User Icon

    Olivella Bracci

    13/07/1999 13:49:12

    E' un romanzo di fantasia ma piuttosto convincente nelle sue giustificazioni scientifiche. In questo fa pensare ad un romanzo del '700. C'è una lunga postfazione sulla cultura indù, che forse bisogna leggere prima per cogliere gli aspetti dell'induismo che hanno ispirato Daumal. Ci sono alcune pagine molto belle, come quella sui ghiacci visti come esseri viventi. Può piacere o no ma è un romanzo che gli appassionati di montagna dovrebbero leggere.

  • User Icon

    Olivella Bracci

    13/07/1999 13:48:01

    E' un romanzo di fantasia ma piuttosto convincente nelle sue giustificazioni scientifiche. In questo fa pensare ad un romanzo del '700. C'è una lunga postfazione sulla cultura indù, che forse bisogna leggere prima per cogliere gli aspetti dell'induismo che hanno ispirato Daumal. Ci sono alcune pagine molto belle, come quella sui ghiacci visti come esseri viventi. Può piacere o no ma è un romanzo che gli appassionati di montagna dovrebbero leggere.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • René Daumal Cover

    René Daumal è stato uno scrittore e filosofo francese.Le sue opere sono pubblicate da Adelphi. Approfondisci
Note legali