Topone PDP Libri
Salvato in 118 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Morte di un uomo felice
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
14,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Diraco Store
13,30 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
14,00 € + 8,00 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
SUKKAZONE
14,00 € + 10,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
14,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Diraco Store
13,30 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
14,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
14,00 € + 8,00 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
SUKKAZONE
14,00 € + 10,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Morte di un uomo felice - Giorgio Fontana - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Morte di un uomo felice Giorgio Fontana
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Vincitore Premio Campiello 2014
Milano, estate 1981: siamo nella fase più tarda, e più feroce, della stagione terroristica in Italia. Non ancora quarantenne, Giacomo Colnaghi a Milano è un magistrato sulla linea del fronte. Coordinando un piccolo gruppo di inquirenti, indaga da tempo sulle attività di una nuova banda armata, responsabile dell'assassinio di un politico democristiano. Il dubbio e l'inquietudine lo accompagnano da sempre. Egli è intensamente cattolico, ma di una religiosità intima e tragica. È di umili origini, ma convinto che la sua riuscita personale sia la prova di vivere in una società aperta. È sposato con figli, ma i rapporti con la famiglia sono distanti e sofferti. Ha due amici carissimi, con i quali incrocia schermaglie polemiche, ama le ore incerte, le periferie, il calcio, gli incontri nelle osterie. Dall'inquietudine è avvolto anche il ricordo del padre Ernesto, che lo lasciò bambino morendo in un'azione partigiana. Quel padre che la famiglia cattolica conformista non potè mai perdonare per la sua ribellione all'ordine, la cui storia eroica Colnaghi ha sempre inseguito, per sapere, e per trattenere quell'unica persona che ha forse amato davvero, pur senza conoscerla. L'inchiesta che svolge è complessa e articolata, tra uffici di procura e covi criminali, tra interrogatori e appostamenti, e andrà a buon fine. Ma la sua coscienza aggiunge alla caccia all'uomo una corsa per capire le ragioni profonde, l'origine delle ferite che stanno attraversando il Paese...
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
24 aprile 2014
261 p., Brossura
9788838931727

Valutazioni e recensioni

3,74/5
Recensioni: 4/5
(35)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(11)
3
(8)
2
(3)
1
(2)
Giacomo
Recensioni: 4/5

Fontana scrive bene, si legge con piacere; la vicenda di un magistrato con patemi interiori di cui lo scrittore fa un'introspezione dei suoi sentimenti contradditori. Da leggere

Leggi di più Leggi di meno
Stefano
Recensioni: 5/5

Racconto molto interessante e narrativamente parlando, a mio parere, è ben scritto. Consiglio vivamente la lettura di questo libro: risveglia sensazioni e sentimenti. Personalmente sono entrato nel vivo della vicenda, sentendomi davvero spettatore.

Leggi di più Leggi di meno
Federica
Recensioni: 4/5

Personalmente no l'ho trovato meraviglioso ma vale sicuramente la pena leggerlo. Ho provato sensazioni contrastanti durante la lettura, forse non sono riuscita ad entrare in sintonia con il protagonista, pur condividendo tante delle sue angosce e dei suoi dubbi. Ho comunque apprezzato lo stile narrativo, così elegante e delicato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,74/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(11)
3
(8)
2
(3)
1
(2)

Voce della critica

  Con Morte di un uomo felice Giorgio Fontana torna a parlare di magistratura. La sua rimane una ricerca tutta tesa a sondare il significato emotivo e filosofico della giustizia, scavalcando il binomio colpa-pena e provando a interrogarsi sui limiti, le ragioni, l'incertezza del singolo. Rispetto a Per legge superiore, però, Fontana aggiunge un tassello: ed è la riflessione sulla storia. La storia degli anni ottanta, con l'ondata terrorista che sta per esaurirsi, ma che nei suoi ultimi atti si fa sempre più brutale e illogica. La fine di un'epoca (e l'inizio di un'altra), che per la magistratura italiana ha significato vittime, paura, ma anche inefficacia, collusione col potere e repressione. Giacomo Colnaghi, sguardo obliquo con cui Fontana racconta la Milano del 1981, è un magistrato che si occupa di terrorismo: idealista, con un passato da militante nel movimentismo cattolico, due figli che vivono fuori città insieme alla moglie. Un magistrato che durante le sue indagini si ferma a riflettere sulla lingua usata nelle lettere dei brigatisti, sul "perché" della violenza, prima ancora che sul reato. Ma la sua è una ricerca in primo luogo morale, tutta interiore, capace di produrre solo giudizi provvisori, perfettibili. Questo personaggio che incespica nel suo avvicinarsi alla giustizia restituisce al contesto storico profondità e complessità. I blocchi contrapposti con cui vengono spesso raccontati gli anni di piombo si smussano e si crepano, fino a creare forme nuove, sfaccettate. A intervallare i capitoli su Colnaghi, poi, c'è la storia del padre Ernesto, caduto nella lotta al nazifascismo. Il racconto partigiano serve a fare da liquido di contrasto alla narrazione principale: è nella Resistenza che bisogna andare a indagare le ragioni del terrorismo? Com'è possibile che Colnaghi e la Formazione proletaria combattente (l'organizzazione su cui sta indagando) condividano lo stesso mito poietico? Questi due piani narrativi strutturano il romanzo, più o meno, secondo un modello a cascata: il 1981 è l'anno di nascita di Fontana, ed Ernesto viene ammazzato quando Giacomo ha pochi mesi. Ogni riflessione storica, procedendo a ritroso, da output diviene input di quella successiva. Questo procedimento crea un interessante gioco di ombre, solo apparentemente contro-intuitivo, tra passato e presente. L'oggi rimane sempre nascosto, ma è un fantasma che aleggia in ogni pagina, e impone al lettore di chiedersi cosa si è perso e cosa, invece, si è sedimentato.   Francesco Morgando  

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Giorgio Fontana

1981, Saronno

Nato Saronno nel 1981 e cresciuto a Caronno Pertusella, Giorgio Fontana vive a Milano dove collabora con diverse testate, sceneggia storie per il settimanale "Topolino" e insegna scrittura creativa.Tra le sue ultime pubblicazioni: Per legge superiore (Sellerio 2011), La velocità del buio (Zona 2011), Morte di un uomo felice (Sellerio 2014, Premio Campiello), Un solo paradiso (Sellerio 2016) e il reportage a fumetti Lamiere (Feltrinelli 2019). Il suo ultimo romanzo è la vasta saga familiare Prima di noi (Sellerio 2020). 

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi