Categorie

Leon Plantinga

Traduttore: F. Sgrignoli
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 1989
Pagine: 542 p. , ill.
  • EAN: 9788807180064

scheda di Rizzuti, A., L'Indice 1990, n. 4

Guai a fidarsi dei titoli dei libri; il lettore italiano che volesse appoggiarsi a un libro "totale" nella sua manovra di avvicinamento all'universo musicale romantico e che si fosse già imbattuto nella geniale asistematicità degli scritti di Schumann raccolti anni fa da Luigi Ronga, nel più volte ristampato volume einaudiano La musica romantica, ricava un'analoga, ma forse più scontata delusione dalle pagine di Plantinga. Destinato, come si legge nelle note introduttive, all'uso scolastico, il libro è un sunto di storia musicale dell'Ottocento concepito a uso e consumo dello studente d'oltreoceano. Basta considerare la ripartizione della materia: ottanta pagine dedicate a Beethoven, venti a Schubert, qualcuna di più a Schumann e ai suoi contemporanei tedeschi (quorum Mendelsschn), Liszt (a tacchetti sparsi qua e là), Wagner, le scuole nazionali. Due capitoli trasversali per l'opera italiana e francese. Ne deriva un libro come tanti, a mezza strada fra il compendio e la ricognizione su momenti specifici; da consultare più che da leggere, sperando che l'opera su cui si desiderano lumi sia fra quelle privilegiate da Plantinga nelle sue improvvise, arbitrarie aperture all'analisi tecnica, non di rado insospettabilmente stimolante.