Nascita di un mito. Washington, 24 febbraio 1803: Marbury v. Madison e le origini della giustizia costituzionale negli Stati Uniti

Benedetta Barbisan

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 24 luglio 2008
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 149 p., Brossura
  • EAN: 9788815125583
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Marbury v. Madison è convenzionalmente considerata la sentenza che ha inaugurato il sindacato di costituzionalità negli Stati Uniti, la prima in cui una legge del Congresso sia stata dichiarata illegittima per contrasto con la Costituzione federale. In realtà, il caso acquisì l'importanza che gli è universalmente riconosciuta solo alla fine dell'Ottocento, quando la Corte Suprema se ne servì come precedente per giustificare le sue controverse decisioni a favore dei detentori del capitale e contro i fautori della redistribuzione fiscale. Da allora, in dottrina come in giurisprudenza, di frequente ne è stato fatto un uso strumentale, piegando ciò che la sentenza effettivamente dice a ciò che si voleva farle dire. Con questa ricostruzione, il libro non si propone di defraudare Marbury del suo pregio nella storia del diritto americano, ma di esaltarla per sottrazione, secondo le ragioni che ne conservano il potere talismanico proprio dei miti.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: