DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
NazItalia. Viaggio in un paese che si è riscoperto fascista - Paolo Berizzi - copertina

NazItalia. Viaggio in un paese che si è riscoperto fascista

Paolo Berizzi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Collana: I saggi
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 19 aprile 2018
Pagine: 424 p., Rilegato
  • EAN: 9788893880756
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 17,00

€ 20,00
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

NazItalia. Viaggio in un paese che si è riscoperto fascista

Paolo Berizzi

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


NazItalia. Viaggio in un paese che si è riscoperto fascista

Paolo Berizzi

€ 20,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

NazItalia. Viaggio in un paese che si è riscoperto fascista

Paolo Berizzi

€ 20,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Aprile 2018. L'Italia si appresta a festeggiare il 73° anniversario della Liberazione, mentre alle elezioni del 4 marzo ha vinto un centrodestra a guida leghista, grazie anche ai voti neofascisti. Nel 2017 Paolo Berizzi, con i suoi scoop su «la Repubblica», ci ha raccontato la nuova marcia su Roma di Forza Nuova, il lido «mussoliniano» di Chioggia, il blitz del Veneto Fronte Skinheads nella sede di un'associazione pro-migranti di Como. Fino alla tentata strage di Macerata nel febbraio 2018. Episodi sintomo di un'escalation fascioleghista e xenofoba allarmante, di fronte alla quale l'Italia si divide fra chi minimizza o dà la colpa all'«immigrazione fuori controllo», come il leghista Salvini, e chi assicura che «il fascismo in Italia è morto per sempre». Non è così. In questo libro, che corona quindici anni di inchieste, forte dei retroscena inediti sulla svolta a destra della Lega e dei racconti di un pentito di Forza Nuova, Berizzi fotografa in maniera vivida un Paese che si è riscoperto fascista, o forse sotto sotto non ha mai smesso di esserlo. Un Paese in cui i media e i partiti, sia di destra che di sinistra, sono sempre timidi a parlare di fascismo e a stigmatizzare certe derive. È uno sdoganamento in corso da anni, colpa anche dell'inedia di istituzioni e organi dello Stato. E che continuerà sotto le nuove forme del populismo sovranista, mentre partiti come CasaPound e Forza Nuova puntano a sostituirsi allo Stato e a radicarsi sul territorio offrendo assistenzialismo di strada e sicurezza fai da te. Oggi più che mai, quindi, mentre i fascisti del terzo millennio agiscono nelle piazze e nel web, con la violenza e la beneficenza, bisogna far nostro il monito che Umberto Eco lanciava sul «fascismo eterno», capace di riproporsi sempre sotto forme liquide e larvate: «il nostro dovere è di smascherarlo e di puntare l'indice su ognuna delle sue forme, ogni giorno, in ogni parte del mondo». È questo lo spirito appassionato del viaggio di Berizzi.
4
di 5
Totale 5
5
3
4
1
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    RICCARDO

    10/07/2019 17:00:56

    Libro molto interessante e angosciante. Sono sempre piu' diffusi questi gruppi con le conseguenti aggressioni violente. Purtroppo la politica e l'istruzione fanno poco, ma la costituzione e le leggi antifasciste ci sono, se non vengono applicate non e' che le violenze diventano marginali e di poco conto. Mi sembra improbabile che i problemi della diffusione del fascismo siano colpa della sinistra, direi che le politiche di odio e intolleranza degli ultimi governi lasciano molto spazio liberta' di azione ai nuovi gruppi nazifascisti. Un giornalista che indaga e viene minacciato di morte, che deve viaggiare sotto scorta indica il livello di pericolosita' di certi individui. Il fascismo e la violenza sono da condannare sempre. Ho messo 5 stelle perche' non potevo metterne di piu'... grazie Paolo per la serieta' e la precisione delle ricerche e degli scritti. "Tutti coloro che dimenticano il loro passato sono condannati a riviverlo" (Primo Levi).

  • User Icon

    roby

    27/06/2019 08:19:38

    Libro che è prima di tutto una battaglia di civiltà. Contro il male che vuole tornare e che rischia di contagiarci non si può essere imparziali, si può solo combattere con le parole e con le leggi contro chi minaccia di morte gli scrittori "scomodi" e vuole precipitare la nostra civiltà (imperfettissima, migliorabile quanto si vuole, però nel rispetto degli esseri umani e della loro altissima dignità) nella barbarie di un tempo già conosciuto. Il sonno della ragione genera i mostri e questo libro è un contributo a mantenerci svegli. Grazie a Paolo e a chi condivide con lui questo intento.

  • User Icon

    New Gold Dreamer

    15/05/2019 19:24:37

    Il libro è di stretta attualità, ma il compito di un giornalista sarebbe quello dell'imparzialità, dote che mi pare assente dall'opera in questione, assenza acuita anche dalla sbagliata angolatura da cui si guarda il problema (se tale lo si può definire): Berizzi vede nel successo di questi gruppuscoli come la causa del male, quando essi, semmai, sono la conseguenza di trent'anni di politiche ultra-liberiste e ultra-capitaliste attuate senza distinzioni di colore partitico e da destra (cosa ovvia), ma anche (e soprattutto) da sinistra; non casuale, infatti, come riportato dal libro e dalla cronaca politica, che i partiti identitari grandi e piccoli crescano e vincano nelle roccaforti toscane o nei quartieri e nelle periferie che un tempo erano la base elettorale della sinistra. Ecco, Berizzi farebbe meglio a fare una riflessione sui motivi per i quali la sinistra ha perso e continua a perdere piuttosto che sulle magliette col picchio rosso che conoscono due gatti. E poi, leggendo il libro, viene spontanea una domanda: non si diceva fino a qualche tempo fa che le sentenze della magistratura vanno rispettate? Ho messo una stella perché non potevo metterne di meno.

  • User Icon

    n.d.

    10/12/2018 16:20:23

    Non ho ancora iniziato a leggerlo..Ho pero' sfogliato le prime pagine e il libro promette di essere molto interessante.

  • User Icon

    n.d.

    02/08/2018 17:36:23

    Un quadro preciso della deriva politica italiana. Leggetelo e fatelo leggere

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
Note legali