Nel continente nero

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Marco Risi
Paese: Italia
Anno: 1992
Supporto: DVD
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 5,99

€ 7,99
(-25%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 7,99 €)

Per chiudere i conti del padre, morto in Africa dove viveva da anni, un ragazzo giunge a Malindi ed incontra il socio del padre: un personaggio squallido, traffichino ed arrogante; il viaggio e quest'incontro diventano occasione di crescita.
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Euge

    28/02/2012 16:28:19

    Pur essendo molto bello, questo è uno dei meno "risiani" del repertorio del regista. Se negli altri c'è sempre qualcosa di molto particolare che lo contraddistingue, questo ha un taglio più classico, per dare invece il massimo risalto a una magnifica interpretazione di Diego, forse una delle più riuscite. In certe movenze ricorda e anticipa molto alcune toscanate di Pieraccioni, e in generale si comporta come un Jack Nicholson all'italiana. Cioè, ad una versatilità caratteriale (dal goliardico al mefistofelico passando per il sarcastico compassato), aggiunge quel tocco di fantasia, arte e opportunismo che solo l'uomo italiano ha in modo innato. Una carezza al compianto Salani.

  • User Icon

    lorenzo

    15/03/2009 16:04:27

    Splendido, una gemma nascosta, personaggio interpretato magnificamente da abatantuono. Storia originale, avvincente, scorrevole e con uno sfondo amaro; mitica la citazione "colpirne uno per educarne 100". Curioso vedere anche una sensuale e stupenda anna falchi in versione naturale. Da comprare assolutamente.

  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2004
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 120 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: biografie: biografia del regista e degli attori principali
  • Marco Risi Cover

    Marco Risi nasce il 4 giugno 1951. Esordisce nel cinema nel 1982 con Vado a vivere da solo seguito da altre due commedie sempre con Jerry Calà. Con Soldati – 365 all’alba (1987) vira verso un cinema d’impegno civile che continua con Mery per sempre (1989) e Ragazzi fuori (1990), Il muro di gomma (1991) e Il branco (1994). Del 1998 è il grottesco L’ultimo capodanno tratto dal romanzo di Niccolò Ammaniti. Negli anni Duemila realizza, fra gli altri, Tre mogli, Maradona – La mano de Dios e Fortapàsc, sulle drammatiche vicende che hanno visto protagonista il giovane giornalista Giancarlo Siani, ucciso dalla camorra. Con Mondadori pubblica Forte respiro rapido (2020). Approfondisci
  • Diego Abatantuono Cover

    "Attore italiano. Dopo aver esordito come cabarettista al Derby Club di Milano e con i Gatti di Vicolo Miracoli, viene notato da R. Arbore che lo inserisce nel cast del Pap’occhio (1980). Arrivato al successo nei primi anni ’80 nel ruolo del «terrunciello» in film come Viuuulentemente mia e Eccezzziunale... veramente (entrambi di C. Vanzina, 1982), imprime una svolta alla sua carriera con Regalo di Natale (1986) di P. Avati, in cui mostra pregevoli doti di attore drammatico. Il suo nome si lega poi al successo internazionale di G. Salvatores, per il quale dà vita a estrosi personaggi in Marrakech Express (1989), Turné (1990), Mediterraneo (1991), Puerto Escondido (1992), Nirvana (1997). La sua carriera discontinua alterna convincenti risultati in film d’autore (Il toro, 1994, di C. Mazzacurati;... Approfondisci
  • Corso Salani Cover

    Attore e regista italiano. Il suo primo lungometraggio Voci d’Europa (1990), realizzato con una troupe ridotta al minimo e girato in 16mm, è rappresentativo del modo di fare cinema che caratterizza anche i suoi film successivi. Gli occhi stanchi (1995), Occidente (2000) e Palabras (2003) sono pellicole antinarrative a basso costo, molto vicine al documentario, ricche di tempi morti, aperte all’improvvisazione. Nel 2006 inaugura un ciclo di documentari dal titolo Confini d’Europa, poetico itinerario in terre tradizionalmente poco battute dal nostro cinema eppure cruciali per l’equilibrio globale: Ceuta e Gibilterra (2006), Rio de Onor (2006), Talsi (2007), Imatra (2007), Yotvata (2008) e Chi¸sináu (2008). Accreditato anche come attore, oltre ai suoi film, interpreta, tra gli altri, Il muro... Approfondisci
  • Tony Sperandeo Cover

    Propr. Gaetano S., attore italiano. Abile caratterista, lavora con M. Risi in Mery per sempre (1989) e Nel continente nero (1992) e con altri registi italiani, fra cui R. Tognazzi (La scorta, 1993), C. Vanzina (I mitici - Colpo gobbo a Milano, 1994), C. Mazzacurati (Vesna va veloce, 1996) e C. Bonivento (Altri uomini, 1997). La sua carriera prosegue con due film ambientati in Sicilia: La stanza dello scirocco (1998) di M. Sciarra e I cento passi (2000) di M.T. Giordana, in cui interpreta il boss mafioso Tano Badalamenti, il più accreditato fra i possibili mandanti dell’attentato che uccise Peppino Impastato il 9 maggio del 1978. Anche attore in numerosi film e serie per la televisione, fra cui due puntate di La Piovra (1992 e 1998) e Il sequestro Soffiantini (2002), nel 2001 viene diretto... Approfondisci
Note legali